La Control Zone di Cuneo

La Control Zone di Cuneo

L’ultima arrivata fra le CTR italiane, la Control Zone di Cuneo, è stata istituita con l’AIRAC A10/23 (in vigore dal 30 Novembre 2023), a seguito del ridimensionamento della CTR di Torino e della conseguente rimodulazione della CTA di Milano, che ha comportato la creazione di sei nuove aree.

Contestualmente, il servizio di controllo di avvicinamento che in questo settore precedentemente era assicurato da Torino APP, ora viene fornito da Milano Radar.

Lo spazio aereo della Control Zone di Cuneo è classificato “D”.

/////

The most recent among italian CTRs, Cuneo Control Zone, was established with AIRAC A10/23 (in force since November 30 2023), following the downsizing of Torino CTR and the consequent remodelling of Milano CTA, which led to the creation of six new areas.

At the same time, the approach control service, which in this sector was previously provided by Torino APP, is now provided by Milano Radar.

The airspace of Cuneo Control Zone is classified as ‘D’.

La Control Zone di Cuneo

La Control Zone di Cuneo contiene l’ATZ di Cuneo Levaldigi ed il suo omonimo aeroporto.

Limiti verticali: SFC / 3000ft AMSL

Cuneo Control Zone contains Cuneo Levaldigi ATZ and its namesake airport.

Vertical limits: SFC / 3000ft AMSL

///

ATZ di Cuneo Levaldigi

Spazio aereo classificato ‘D’.

Al suo interno il servizio di controllo di aeroporto viene assicurato come segue:

Cuneo Tower / 119.550 MHz / 0700-1700 (0500-1900)

Limiti verticali: SFC / 3000ft AMSL

Airspace classified as ‘D’.

Within it, the airport control service is provided as follows:

Cuneo Tower / 119.550 MHz / 0700-1700 (0500-1900)

Vertical limits: SFC / 3000ft AMSL

////

Nota:

L’ ATZ è ora del tutto contenuta nella CTR di Cuneo, pertanto l’ AFIU di Cuneo è stato eliminato.

Il limite verticale superiore dell’ATZ, precedentemente fissato a 1500ft AGL, è stato portato a 3000ft AMSL.

Remark:

The ATZ is now fully contained within Cuneo CTR, therefore Cuneo AFIU has been cancelled.

The upper vertical limit of the ATZ, previously set at 1500ft AGL, has been increased to 3000ft AMSL.

_______

CTA di Milano e zona regolamentata LI R64 Cuneo/ Milano CTA and restricted area LI R64 Cuneo

La CTR di Cuneo è sovrastata dalla zona 24 della CTA di Milano “Don Bosco” (istituita con il citato provvedimento AIRAC A10/23), avente i seguenti limiti verticali: 3500ft AMSL / FL 85.

All’interno di Milano CTA i servizi del traffico aereo sono assicurati da Milano ACC sulle frequenze di Milano Radar.

Cuneo CTR is overlapped by Milano CTA zone 24 “Don Bosco” (established by the above-mentioned AIRAC A10/23), with the following vertical limits: 3500ft AMSL / FL 85.

Within Milano CTA, air traffic services are provided by Milano ACC on Milano Radar frequencies.

La Control Area di Milano

Tuttavia è opportuno segnalare che la Control Zone di Cuneo è anche quasi del tutto sovrastata dalla zona regolamentata LI R64 Cuneo, che, quando attiva, è esclusa dalla CTA di Milano.

Pertanto diventa importante conoscere le sue caratteristiche.

However, it should be pointed out that Cuneo Control Zone is also almost completely overlaid by the regulated LI R64 Cuneo zone, which, when active, is excluded from the Milan CTA.

Therefore, it becomes important to know its characteristics.

///

Zona regolamentata LI R64 Cuneo / Restricted area LI R64 Cuneo

Vi si svolge intensa attività aereo militare in orario 0500/z-2200/z (0400-2100); il Sabato e nei giorni festivi previo coordinamento con Milano ACC.

L’ente ATS responsabile è Milano SCCAM e sono utilizzabili le procedure di attraversamento descritte in AIP ENR 5.1

Limiti verticali: 3500ft AMSL / FL 310

Intense military air activity takes place there HR 0500/z-2200/z (0400-2100); on Saturdays and holidays after coordination with Milano ACC.

ATS responsible unit is Milan SCCAM and the crossing procedures described in AIP ENR 5.1 can be used.

Vertical limits: 3500ft AMSL / FL 310

La Control Zone di Cuneo

________

Servizi del traffico aereo / Air traffic service

Il servizio di Controllo all’interno della CTR di Cuneo è fornito da Milano ACC come segue:

ATC within Cuneo CTR is provided by Milano ACC as follows:

125.275 MHz – chiamata radio / call sign: Milano Radar – H24

129.275 MHz – chiamata radio / call sign : Milano Radar – H24

________

Punti di riporto VFR / VFR reporting points

Nella prossima immagine sono visibili invece i punti di riporto a vista utilizzabili all’interno della CTR.

In the next image you can see the VRP that can be used within the CTR.

Nota:

I VRP (Visual Reporting Point) RACCONIGI (MZN1) e CARRU’ (MZE2) sono stati istituiti con la variante AIRAC A10/23)

Remark:

RACCONIGI (MZN1) and CARRU’ (MZE2) VRP were established with AIRAC amendment A10/23)

La Control Zone di Cuneo

________

Zone sottoposte a restrizione / Areas subject to restrictions
Zona vietata / Prohibited area LI P106 Fossano

Situata a Est dell’aeroporto di Cuneo, all’interno dell’ATZ.

Al suo interno è proibito il traffico aereo, ad eccezione del TFC IFR che segue le procedure strumentali pubblicate da/e per l’ AD di Cuneo.

Located east of Cuneo airport, within the ATZ.

Air traffic is prohibited within it, with the exception of IFR TFC that follows published instrument procedures to/from Cuneo AD.

Limiti verticali / vertical limits: SFC / 1500ft AGL

/////

Zona di volo acrobatico / Aerobatic area Alenia Test Cuneo

E’ situata a ridosso dell’aeroporto di Cuneo, a Sud/Est dello stesso.

E’ attiva dal Lunedì al Venerdì, dall’alba al tramonto; festivi esclusi

1) le procedure strumentali dell’ aeroporto di Cuneo Levaldigi sono sospese quando l’area è attiva.

2) l’area è disponibile per l’attività acrobatica di Alenia Aeronautica e dovrà essere

preventivamente coordinata da Cuneo Levaldigi TWR con Milano ACC e Milano SCCAM.

3) l’attività acrobatica potrà essere sospesa da Milano ACC o Milano SCCAM per motivi di traffico.

4) è obbligatorio il contatto radio continuo con Cuneo Levaldigi TWR.

5) l’attività acrobatica non è compatibile con quella della zona denominata CUNEO LEVALDIGI.

Limiti verticali: 2000ft AMSL / 6000ft AMSL

It is located in the vicinity of Cuneo airport, south/east of it.

It is active from Monday to Friday, from sunrise to sunset; holidays excluded

1) instrument procedures at Cuneo Levaldigi airport are suspended when the area is active.

2) the area is available for Alenia Aeronautica aerobatic activity and must be

coordinated in advance by Cuneo Levaldigi TWR with Milano ACC and Milano SCCAM.

3) aerobatic activity may be suspended by Milano ACC or Milano SCCAM for traffic reasons.

4) continuous radio contact with Cuneo Levaldigi TWR is mandatory.

5) aerobatic activity is not compatible with that of CUNEO LEVALDIGI aerobatic area.

Vertical limits: 2000ft AMSL / 6000ft AMSL

/////

Zona di volo acrobatico / Aerobatic area Cuneo Levaldigi

E’ situata a ridosso dell’aeroporto di Cuneo, a Sud/Est dello stesso.

E’ attiva dal Lunedì al Venerdì, dalle 0800/z fino al tramonto; il Sabato e nei giorni festivi dall’alba al tramonto.

1) l’attività acrobatica dovrà essere preventivamente coordinata da Cuneo Levaldigi TWR con:

Milano ACC nei giorni di Sabato e festivi;

Milano ACC e Milano SCCAM durante gli altri periodi.

2) l’attività acrobatica potrà essere sospesa da Milano ACC o Milano SCCAM per motivi di traffico.

3) è obbligatorio il contatto radio continuo con Cuneo Levaldigi TWR.

4) l’attività acrobatica non è compatibile con quella della zona denominata ALENIA TEST CUNEO.

Limiti verticali: 2500ft AMSL / 5500ft AMSL

It is located in the vicinity of Cuneo airport, south/east of it.

It is active from Monday to Friday, from 0800/z until sunset; on Saturdays and holidays from sunrise to sunset.

Aerobatic activity shall be coordinated in advance by Cuneo Levaldigi TWR with:

– Milano ACC on Saturdays and public holidays;

– Milano ACC and Milano SCCAM during the other periods.

2) aerobatic activity may be suspended by Milano ACC or Milano SCCAM for traffic reasons.

3) continuous radio contact with Cuneo Levaldigi TWR is mandatory.

4) aerobatic activity is not compatible with that of ALENIA TEST CUNEO aerobatic area.

Vertical limits: 2500ft AMSL / 5500ft AMSL

La Control Zone di Cuneo

– Zona naturalistica protetta / Natural park PARCO ALPI MARITTIME Riserva Naturale di Benevagienna
– Zona naturalistica protetta / Natural park PARCO ALPI MARITTIME Altopiano di Bainale
Zona naturalistica protetta / Natural park PARCO ALPI MARITTIME Oasi di Crava Morozzo

Queste sono le caratteristiche comuni alle aree elencate / These are the common characteristics of the listed areas:

E’ vietato a tutti gli aeromobili l’ atterraggio, il decollo, ed il sorvolo.

Sono esclusi, gli aeromobili di Stato, in emergenza, del soccorso, per le attività di sorveglianza, del servizio antincendi, Protezione Civile, per la salvaguardia della pubblica incolumità. Ulteriori deroghe devono essere richieste di volta in volta all’Ente di Gestione Aree Protette Alpi Marittime, Piazza Regina Elena, 30 – 12010 Valdieri (CN) tel. +39 0171976800; fax +39 0171 976815 – info@areeprotettealpimarittime.it

Viene altresì escluso dal divieto il traffico aereo IFR sulle rotte ATS interessate, il traffico aereo IFR da/per gli aeroporti di Torino Caselle e Cuneo Levaldigi nonché il traffico VFR che effettua procedure strumentali per addestramento da/per gli aeroporti di Cuneo Levaldigi e Torino Caselle.

Limiti verticali: SFC / 1500m AGL

It is forbidden for all aircraft to land, take off, and fly over.

State, emergency, rescue, surveillance, fire-fighting, civil protection and public safety aircraft flights are exempted. Further exemptions must be requested from time to time to the Alpi Marittime Protected Areas Management Body, Piazza Regina Elena, 30 – 12010 Valdieri (CN) tel. +39 0171976800; fax +39 0171 976815 – info@areeprotettealpimarittime.it

Also excluded from the ban is IFR air traffic on the ATS routes concerned, IFR air traffic from/to Torino Caselle and Cuneo Levaldigi airports as well as VFR traffic carrying out instrument training procedures from/to Cuneo Levaldigi and Torino Caselle airports.

Vertical limits: SFC / 1500m AGL

_____

_____

_____

Comments

  • Buongiorno,
    Siamo un gruppo di 15 ultraleggeri francesi avanzato e andremo da Gap (LFNA) ad Aqui Terme (AL01) venerdì prossimo 31 maggio.
    Attraverseremo quindi la zona LI R64.
    Sapete se sarà attivo? In caso contrario, a chi possiamo richiederlo (tel, email, ecc.)?
    Grazie in anticipo
    Eric CADIER – Istruttore multiasse

    • Gentile Sig. Cadier,

      Sì, Venerdì 31 Maggio la zona regolamentata LI R64 “Cuneo” sarà attiva dalle 0400/z alle 2100/z.
      Non conoscendo la vostra rotta prevista provo comunque a dare qualche indicazione che spero possa esserle utile, dando per scontato che non abbiate intenzione di attraversare la CTR di Cuneo.

      1) La zona regolamentata LI R64 può essere attraversata al di sotto di 3500ft AMSL. Immagino che abbiate scartato questa ipotesi a causa delle caratteristiche orografiche del settore.
      Tuttavia, è prevista una procedura di attraversamento delle aree regolamentate per i voli VFR, pubblicata in AIP ENR 5.1-2:

      9.4 Attraversamenti VFR
      Ove è prevista l’autorizzazione all’attraversamento in VFR, questa deve essere richiesta dal pilota all’Ente ATS responsabile sull’appropriata
      frequenza radio specificando: nominativo, tipo e velocità del velivolo, aeroporto di partenza e destinazione, stimato d’ingresso nell’area
      regolamentata, rotta e livello richiesti, durata dell’attraversamento.
      Durante l’attraversamento il pilota deve attenersi scrupolosamente alla rotta ed al livello approvati, nonché ad altre eventuali istruzioni
      emesse dall’Ente ATS; se impossibilitato deve darne avviso all’ Ente ATS interessato ed ottenere istruzioni alternate.
      Se non diversamente specificato il transponder deve essere selezionato su Modo A CODE 7000.

      L’Ente ATS responsabile (Milano SCCAM) opera sulle frequenze 129.825 e 128.615 (call sign: Milano Military)

      2) Nel settore che lei dovrebbe attraversare le segnalo inoltre la presenza, piuttosto estesa, di divieti di sorvolo delle zone naturalistiche protette del Parco delle Alpi Marittime (dalla superficie fino a 1500ft AGL)

      3) Sono sicuro che lo abbiate già notato, ma per giungere alla aviosuperficie di Acqui Terme (AL01), dovrete tenervi al di sotto di 1500ft AGL, limite verticale inferiore della zona regolamentata LI R102 “Piemonte”, dato che essa sovrasta tutto il settore.

      Cordiali saluti

      Fabio Patrassi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *