Aeroporti di Catania e Crotone

Ancora un giro d’orizzonte riguardante le informazioni aeronautiche degli aeroporti di Catania e Crotone.

CATANIA Fontanarossa

Laeroporto è situato a 2,43NM Sud/Ovest della città di Catania, ad un’elevazione di 39ft.

La società di gestione è la Società Aeroporto Catania SpA, della quale riporto i recapiti:

tel +39 095 7239304, fax +39 095 281997

_____
Caratteristiche delle piste

RWY 08/26 dimensioni: 2436m x 45m

La soglia pista 08 è spostata di 96 metri.

La soglia pista 26 è spostata di 86 metri.

Per pista 08 è utilizzabile anche l’ INT-TKOF ‘B’, per il decollo da posizione intermedia.

Per pista 26 è utilizzabile l’INT-TKOF ‘F’, per il decollo da posizione intermedia.

_____

Luci di avvicinamento e PAPI

RWY 08ALS CAT I (279m) / PAPI 3°

RWY 26 SALS (300m) / PAPI 3°

_____

Servizi del traffico aereo

APP – Catania Approach – 119.250 MHz – H24

APP – Catania Radar – 119.250 MHz – MON-FRI: 0000-0900 (0000-0800) 1100-2359 (1000-2359) SAT e SUN: H24. Servizio disponibile a discrezione ATC: MON-FRI: 0900-1100 (0800-1000)

APP – Catania Director – 120.805 MHz – Servizio disponibile a discrezione ATC

TWR – Catania Tower – 118.700 MHz – H24

TWR – Catania Ground – 129.725 MHz – 0600-2200 (0500-2100)

ATIS – Catania Arrival and Departure info – 127.675 MHz – H24 – Il messaggio ATIS è disponibile anche chiamando TEL +39 095 7236666

_____

Segue un breve elenco delle più recenti variazioni che hanno interessato l’aeroporto:

AIRAC A4/20, in vigore dal 21 Maggio 2020:

Modifica alle procedure contingency per le operazioni di volo in presenza di nube di cenere vulcanica.

Lo spazio all’interno del quale verranno effettuate le analisi dei fenomeni in questione ai fini della gestione flessibile dello spazio stesso e del traffico interessato è identificato dai limiti laterali e verticali del CTR di Catania e da settori di ampiezza non omogenea con origine nel punto di coordinate 37°44’55”N 015°00’02”E, come di seguito indicati:

A1: 000°/029°

A1 BIS: 000°/029° 22NM

A2: 030°/077°

A2 BIS: 030°/077° 22NM

A3: 078°/099°

A3 BIS: 078°/099° 22NM

B1: 100°/119°

B2: 120°/149°

B3: 150°/179°

C1: 180°/209°

C1 BIS: 180°/209° 34 NM

C2: 210°/242°

C3: 243°/269°

D1: 270°/299°

D2: 300°/329°

D3: 330°/359°

Limitazioni Operative:

Aeroporti di Catania e Crotone

Aeroporti di Catania e Crotone

Introdotti i paragrafi “Equivalent Level of Safety” ELOS e “Deviation Acceptance and Action Document” DAAD

Aeroporti di Catania e Crotone

_____

AIRAC A7/20, in vigore dal 13 Agosto 2020:

I messaggi meteorologici METAR AUTO in contingency non sono più disponibili.

_____

AIRAC A13/20, in vigore dal 28 Gennaio 2021:
  • Il servizio di de-icing non è disponibile
  • Rimozione aeromobili in difficoltà: Recovery Kit disponibile per aeromobili di codice ICAO “C”
  • Le barre d’arresto non sono disponibili.
  • Alimentatore secondario per impianto di illuminazione disponibile con tempo di intervento di 1 secondo.
  • Nell’ambito delle “Procedure applicabili agli aeromobili in condizioni di visibilità ridotta”, le minime operative di aeroporto sono le seguenti: RVR non inferiore a 550m per atterraggi e decolli.

______

SUP S3/21, valido dal 1 Aprile 2021 al 30 Settembre 2021:

Sull’aeroporto di Catania Fontanarossa, avranno luogo dei lavori di manutenzione che saranno suddivisi in fasi durante le quali saranno chiuse alcune porzioni della APN TWY A.

I lavori si articoleranno in quattro fasi, che verranno annunciati a mezzo NOTAM.

Ecco il dettaglio della fase 1:

a) APN TWY A chiusa da IHP A2 a lead-in stand 317;

b) Stands da 300 a 317 chiusi;

c) Start points Q1-Q2 non disponibili.

____

____

CROTONE

Laeroporto è situato a 8,09NM Sud della città di Crotone, ad un’elevazione di 522ft.

La società di gestione è la S.A.C.A.L. S.p.A., della quale riporto i recapiti:

S.S. 106-88841 ISOLA DI CAPO RIZZUTO (KR) tel + 39 0962 794801 fax +39 0962 794802

email: crv.operation@sacal.it

(info aggiornate al NOTAM B4906/18)
_____
Caratteristiche delle piste

RWY 17/35 dimensioni: 2000m x 45m

La soglia pista 17 è spostata di 166m.

_____

Luci di avvicinamento e PAPI

RWY 17PAPI 3°

RWY 35 PAPI 3°

_____

Spazio aereo

L’ATZ di Crotone è classificata “G”, con un limite verticale superiore di 1500ft AMSL.

Essa è considerata RMZ (Zona Radio Obbligatoria)

______

Servizi del traffico aereo

APP – Lamezia Approach – 118.800 MHz – H24

APP – Lamezia Approach – 122.100 MHz – H24

APP – Lamezia Radar – 118.800 MHz – 0800-1700 (0700-1600)

APP – Lamezia Radar – 122.100 MHz – 0800-1700 (0700-1600)

AFIS Crotone Aerodrome Info – 119.105 MHz – 0700-1900 (0600-1800)

____

Handling

Il servizio di handling si svolge come segue:

HR 0700-1900 (0600-1800)

AVIAPARTNER Handling – Mobile +39 3484782813 – email: crv.handling.ops@aviapartner.aero

Su richiesta con un preavviso di 3 ore. Non per voli schedulati

(informazione aggiornata al NOTAM B4907/18)

______

Queste le recenti variazioni che hanno interessato l’aeroporto:

AIRAC A11/19 (in vigore dal 5 Dicembre 2019):
  • La rappresentazione della Minimun Sector Altitude basata sul VOR/DME ‘LMT’ nella cartografia “Link Route RWY 17/35 cambia come segue: Nel settore 130°/260° si deve ora leggere 8800ft anziché 8400ft.
  • La rappresentazione della Minimun Sector Altitude basata sul VOR/DME ‘CRN’ nella cartografia relativa alle procedure strumentali dell’aeroporto cambia come segue: Nel settore 020°/230° si deve ora leggere 8500ft anziché 8200ft.
  • Nella procedura strumentali di avvicinamento VOR-Y RWY 17 le minime OCA (OCH) straight-in e circling cambiano come segue: 1690ft (1168ft) per tutte le categorie di ACFT

______

 

Comments

  • Ciao Fabio,

    forse te l’ho già chiesto. Perchè non c’è totale corrispondenza tra i confini delle 3 FIR ed i limiti geografici dei 4 FIC, che forniscono il Servizio Informazioni Volo (FIS)? Questo è soprattutto vero al centro Italia , dove i limti geografici delle FIC passano sopra e sotto della linea di confine tra le FIR di RM e MI.

    Grazie

    Franco Ralli

    • Credo che la ragione principale consista nel fatto che la suddivisione delle FIR è basata su parametri principalmente amministrativi, mentre le aree di competenza FIC/ACC sono costruite sulla base di motivazioni tecniche (frequenze, copertura radar ecc.)

  • Ho pensato anch’io ad esigenze di copertura delle comunicazioni radio. Ma la discrepanza tra i limiti di FIR e FIC è minima, che anche questa giustificazione non mi pare che tenga.

    Franco Ralli

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *