Procedure strumentali di Pisa

Procedure strumentali di Pisa

Con la variante AIRAC A13/20, in vigore dal 28 Gennaio 2021, sono state apportate delle modifiche ad alcune procedure strumentali di Pisa San Giusto, e più precisamente agli avvicinamenti ILS RWY 04R, a causa della sostituzione dell’apparato ILS.

Le nuove carte sono state elaborate in accordo ad una declinazione magnetica di 3°E (2020). 

Approfitto per riproporre una descrizione completa delle procedure strumentali dell’aeroporto in questione.

STAR

(Nessuna modifica apportata dalla variante AIRAC A13/20, pertanto la declinazione magnetica sulla base della quale sono state elaborate le procedure è ancora la seguente: 2°E – 2010)

STAR VOR

Le procedure conducono allo IAF sul VOR/DME ‘PIS’ o sul waypoint UNPIV, sui quali sono previsti anche dei circuiti d’attesa.

STAR da Nord, Sud e Ovest

BEROK 5M

BEROK – TR 175° (RDL 355 PIS VOR) – OLKIS (+FL100) – TR 175° (RDL 355 PIS VOR) (a 9NM PIS DME: +FL85) – PIS VOR/DME (+5000ft)

BEROK 5L

BEROK – TR 175° (RDL 355 PIS VOR) – OLKIS (+FL100) – TR 175° (RDL 355 PIS VOR) (a 9NM PIS DME: +FL85) – PIS VOR/DME (+5000ft) – TR 216 ° (RDL 216 PIS VOR) – UNPIV (o JESSY, se autorizzati) (+3000ft)

KONER 3L

KONER – TR 074° (RDL 254 PIS VOR) – BETEN (+FL90) – TR 074° (RDL 254 PIS VOR) fino a 19 NM PIS DME (+FL75 o TRL), quindi virare a destra su TR 140°, indi intercettando RDL 220 PIS VOR virare a sinistra per il punto UNPIV (o JESSY, se autorizzati) (+3000ft)

KONER 3M

KONER – TR 074° (RDL 254 PIS VOR) – BETEN (+FL90) – TR 074° (RDL 254 PIS VOR) (a 19NM PIS DME: +FL75 o TRL) fino a PIS VOR/DME (+5000ft)

BETEN 3M

BETEN – TR 074° (RDL 254 PIS VOR) (a 19NM PIS DME: +FL75 o TRL) fino a PIS VOR/DME (+5000ft)

BETEN 3L

BETEN – TR 074° (RDL 254 PIS VOR) fino a 19 NM PIS DME (+FL75 o TRL), quindi virare a destra su TR 140°, indi intercettando RDL 220 PIS VOR virare a sinistra per il punto UNPIV (o JESSY, se autorizzati) (+3000ft)

NORNI 3L

NORNITR 036° (RDL 216 PIS VOR) (a 22NM PIS DME: +FL75 o TRL) – UNPIV (o JESSY, se autorizzati) (+3000ft)

Procedure strumentali di Pisa

STAR da Est

PRT 2L

PRT VOR/DME – TR 236° (RDL 236 PRT VOR) – GINAR (+6000ft) – TR 276° (RDL 096 PIS VOR) – PIS VOR/DME (+5000ft) – TR 216° (RDL 216 PIS VOR) – UNPIV (o JESSY, se autorizzati) (+3000ft)

PRT 2M

PRT VOR/DME – TR 236° (RDL 236 PRT VOR) – GINAR (+6000ft) – TR 276° (RDL 096 PIS VOR) – PIS VOR/DME (+5000ft)

IBRID 2L

IBRID – RDL 104 PIS VOR (TR 284°) verso PIS VOR/DME (+5000ft). A 2NM da PIS DME virare a sinistra su RDL 216 (TR 216°) verso UNPIV (+3000ft).

IBRID 2M

IBRID – RDL 104 PIS VOR (TR 284°) verso PIS VOR/DME (+5000ft).

IBRID 2N

IBRID – TR 270° quindi intercettare RDL 108 PIS VOR verso PIS VOR/DME (TR 288° +5000ft)

IBRID 2P

IBRID – TR 270° quindi intercettare RDL 108 PIS VOR verso PIS VOR/DME (TR 288° +5000ft). A 2 NM da PIS DME virare a sinistra su RDL 216 (TR 216°) verso UNPIV (+3000ft)

MSA

_____

STAR PIS L

Le procedure conducono allo IAF sul Locator ‘PIS’, sul quale è previsto anche un circuito d’attesa.

BETEN 2A

BETEN – TR 083° (QDR 263° PIS L) – PIS L (+FL80 o TRL)

NORNI 2A

NORNI – TR 035° (QDR 215° PIS L) – PIS L (+FL80 o TRL)

OLKIS 2A

OLKIS – TR 187° (QDR 007° PIS L) – PIS L (+FL80 o TRL)

Procedure strumentali di Pisa

MSA

____

STAR RNAV VOR (DME/DME)

Le procedure conducono allo IAF sul VOR/DME ‘PIS’ o sul waypoint UNPIV, sui quali sono previsti anche dei circuiti d’attesa convenzionali.

STAR da Nord, Sud e Ovest

BEROK 1S

BEROK – TR 175° – OLKIS (+FL100) – TR 175° – RP401 (+FL85) – PIS VOR/DME (+5000ft)

BEROK 1R

BEROK – TR 175° – OLKIS (+FL100) – TR 175° – RP401 (+FL85) – PIS VOR/DME (+5000ft) – TR 216 ° – UNPIV (+3000ft)

KONER 1R

KONER – TR 073° – BETEN (+FL90) – TR 073° – RP402 (+FL75) – TR 140° – RP403 (+3000ft) – TR 036° – JESSYUNPIV

KONER 1S

KONER – TR 073° – BETEN (+FL90) – TR 073° – RP402 (+FL75) – PIS VOR/DME (+5000ft)

BETEN 1S

BETEN – TR 073° – RP402 (+FL75) – PIS VOR/DME (+5000ft)

BETEN 1R

BETEN – TR 073° – RP402 (+FL75) – TR 140° – RP403 (+3000ft) – TR 036° – JESSY – UNPIV

NORNI 1R

NORNITR 036° – RP404 (+FL75) – JESSY (+3000ft) – UNPIV

Procedure strumentali di Pisa

STAR da Est

PRT 1R

PRT VOR/DME – TR 236° – GINAR (+6000ft) – TR 276° – PIS VOR/DME (+5000ft) – TR 216° – UNPIV (+3000ft)

PRT 1S

PRT VOR/DME – TR 236° – GINAR (+6000ft) – TR 276° – PIS VOR/DME (+5000ft)

IBRID 1R

IBRID – TR 283°) – PIS VOR/DME (+5000ft) – TR 216° – UNPIV (+3000ft).

IBRID 1S

IBRID – TR 283° – PIS VOR/DME (+5000ft)

IBRID 1U

IBRID – TR 270° – RP 405 (+5000ft) – TR 288° – PIS VOR/DME (+5000ft)

IBRID 1T

IBRID – TR 270° – RP405 (+5000ft) – TR 288° – PIS VOR/DME – TR 216° – UNPIV (+3000ft)

Procedure strumentali di Pisa

Specifiche di navigazione: RNAV1

Nota: Sarebbe forse dovuta apparire su questa carta la rappresentazione grafica del circuito d’attesa sul VOR/DME di Pisa ‘PIS’ (inbound 113°/outbound 293°), utilizzato per la procedura strumentale di avvicinamento RNAV GNSS RWY 22L.

Procedure strumentali di Pisa San Giusto

_____

STAR RNAV L DME/DME

Le procedure conducono allo IAF sul Locator ‘PIS’, sul quale è previsto anche un circuito d’attesa convenzionale.

BETEN 1V

BETEN – TR 082° – RP406 (+FL80) – PIS L (+5000ft)

NORNI 1V

NORNI – TR 035° – RP407 (+FL80) – PIS L (+5000ft)

OLKIS 1V

OLKIS – TR 187° – RP408 (+FL80) – PIS L (+5000ft)

Procedure strumentali di Pisa

____

IAC

 

ILS or LOC-Z RWY 04R

E’ una nuova procedura, istituita a seguito della sostituzione dell’apparato ILS ‘IPI’ con l’apparato ILS ‘PSS’. Di nuova implementazione il DME associato all’ILS ‘PSS’ (CH24X)

IAF sul waypoint JESSY.

Sull’HF UNPIV è attestato un circuito d’attesa (inbound 034° / outbound 214°; MHA 3000ft).

IF sempre sul punto UNPIV (+2000ft) e FAF (GP INOP) a 6.3NM da PSS DME (+2000ft).

Segmento finale su TR 034° (nella precedente versione: 035°).

La posizione dell’Outer Marker è sostituita dalla distanza 4NM PSS DME.

La posizione del Middle Marker è sostituita dalla distanza 0.8NM PSS DME.

MAPt (GP INOP) a 0.8NM PSS DME.

Mancato avvicinamento con virata a sinistra (attraversando 400ft, IAS MAX 190kt) su rotta 278°, per intercettare RDL 308 PIS VOR e il circuito d’attesa su BABNU (inbound 308° / outbound 128°; MHA 2500ft – IAS MAX 230kt)

Procedure strumentali di Pisa

Note:

1) La declinazione magnetica sulla quale è basata la procedura è 3° E (2020)

2) L’ altezza del dato di riferimento (RDH) cambia in 16.20m (GP 3°)

Profilo

Importanti le modifiche alle minime straight-in approach, mentre le minime circling rimangono invariate

_____

ILS or LOC-Y RWY 04R

Nuova anche questa procedura, istituita a seguito della sostituzione dell’apparato ILS ‘IPI’ con l’apparato ILS ‘PSS’. Di nuova implementazione il DME associato all’ILS ‘PSS’ (CH24X)

IAF su ‘PIS’ VOR/DME, su cui è attestato anche un circuito d’attesa (inbound 229° / outbound 049°; MHA 5000ft).

Segmento iniziale su RDL 237 PIS VOR (TR 237°). A 12NM PIS DME, virata base a sinistra per intercettare RDL 214 PIS VOR (TR 034°).

IF su UNPIV (+2000ft) e FAF (GP INOP) a 6.3NM da PSS DME (+2000ft).

La rimanente parte della procedura e il mancato avvicinamento sono uguali alla ILS or LOC-Z RWY 04R.

Procedure strumentali di Pisa

profilo

____

La procedura ILS or LOC-X RWY 04R è stata cancellata.

____

VOR-Z RWY 04R

Nessuna variazione per questa procedura, per la quale, in effetti, non è stata applicata la variazione della declinazione magnetica. Nessuna modifica per il mancato avvicinamento su BABNU che pure è stato cambiato nelle nuove procedure ILS.

IAF sul waypoint JESSY. Sull’HF UNPIV è attestato un circuito d’attesa (inbound 036° / outbound 216°; MHA 3000ft).

Segmento iniziale su TR 024°, per giungere all’IF (+2300ft) sulla radiale 221 PIS VOR, a 10NM PIS DME.

Il FAF (+1600ft) è a 5NM PIS DME. Segmento finale su TR 041° (che a questo punto è disassato di circa 7° rispetto all’orientamento magnetico della pista aggiornato).

MAPt a 1NM PIS DME.

Mancato avvicinamento con virata a sinistra (IAS MAX 190kt per aeromobili di CAT C e D) per intercettare RDL 309 PIS VOR e il circuito d’attesa su BABNU (inbound 309° / outbound 129°; MHA 2000ft)

Procedure strumentali di Pisa

Profilo

Minime

____

VOR-Y RWY 04R

Valgono le stesse considerazioni fatte per la VOR-Z.

IAF su PIS VOR/DME, su cui è attestato anche un circuito d’attesa (inbound 229° / outbound 049°; MHA 5000ft).

Segmento iniziale su TR 251° (IAS MAX 250kt) o TR 234° (IAS MAX 140kt), fino a 9NM PIS DME (+2700ft). Quindi virata a sinistra su RDL 221 PIS VOR (TR 041°).

Il FAF (+1600ft) è a 5NM PIS DME. Segmento finale su TR 041° (disassato di circa 7° rispetto all’orientamento magnetico della pista aggiornato).

MAPt a 1NM PIS DME.

Procedure strumentali di Pisa

Il mancato avvicinamento è uguale a quello della VOR-Z

Profilo

_____

L RWY 04R

Anche per questa procedura, nessuna variazione. in effetti, non è stata applicata la modifica della declinazione magnetica.

IAF sul Locator PIS, sul quale è attestato anche un circuito d’attesa (inbound 216° / outbound 036°; MHA 5000ft).

Segmento iniziale su TR 243° (IAS MAX 230kt, 2min) o su TR 230° (IAS MAX 140kt, 2,5min). Virata base a sinistra su TR 035° di nuovo verso il Locator PIS (+2000ft).

Segmento finale su TR 035°.

Mancato avvicinamento con virata a sinistra (IAS MAX 240kt) per dirigersi su PIS L e il suo circuito d’attesa (inbound 216° / outbound 036°; MHA 3000ft; IAS MAX 230kt)

Procedure strumentali di Pisa

Profilo

minime

____

VOR-Z RWY 04L

Nessuna variazione per questa procedura, per la quale, in effetti, non è stata applicata la variazione della declinazione magnetica. Nessuna modifica per il mancato avvicinamento su BABNU che pure è stato cambiato nelle nuove procedure ILS.

IAF sul waypoint JESSY. Sull’HF UNPIV è attestato un circuito d’attesa (inbound 036° / outbound 216°; MHA 3000ft).

Segmento iniziale su TR 017°, per giungere all’IF (+2300ft) sulla radiale 224 PIS VOR, a 10NM PIS DME.

Il FAF (+1600ft) è a 5NM PIS DME. Segmento finale su TR 044° (che a questo punto è disassato di circa 10° rispetto all’orientamento magnetico della pista aggiornato).

MAPt a 1NM PIS DME.

Mancato avvicinamento con virata a sinistra (IAS MAX 190kt per aeromobili di CAT C e D) per intercettare RDL 309 PIS VOR e il circuito d’attesa su BABNU (inbound 309° / outbound 129°; MHA 2000ft)

Procedure strumentali di Pisa

Profilo

Minime come per la VOR-Z RWY 04R

_____

VOR-Y RWY 04L

Valgono le stesse considerazioni fatte per la VOR-Z.

IAF su PIS VOR/DME, su cui è attestato anche un circuito d’attesa (inbound 229° / outbound 049°; MHA 5000ft).

Segmento iniziale su TR 254° (IAS MAX 250kt) o TR 237° (IAS MAX 140kt), fino a 9NM PIS DME (+2700ft). Quindi virata a sinistra su RDL 224 PIS VOR (TR 044°).

Il FAF (+1600ft) è a 5NM PIS DME. Segmento finale su TR 044° (disassato di circa 10° rispetto all’orientamento magnetico della pista aggiornato).

MAPt a 1NM PIS DME.

Procedure strumentali di Pisa

Il mancato avvicinamento è uguale a quello della VOR-Z

Profilo

____

L RWY 04L

Anche per questa procedura, nessuna variazione. in effetti, non è stata applicata la modifica della declinazione magnetica.

IAF sul Locator PIS, sul quale è attestato anche un circuito d’attesa (inbound 216° / outbound 036°; MHA 5000ft).

Segmento iniziale su TR 244° (IAS MAX 250kt, 2min) o su TR 229° (IAS MAX 140kt, 2,5min). Virata base a sinistra su TR 034° di nuovo verso il Locator PIS (+2000ft).

Segmento finale su TR 034°.

Mancato avvicinamento con virata a sinistra (IAS MAX 240kt) per dirigersi su PIS L e il suo circuito d’attesa (inbound 216° / outbound 036°; MHA 3000ft; IAS MAX 230kt)

Procedure strumentali di Pisa

Profilo

minime

_____

RNAV GNSS RWY 22L

Unica procedura prevista per l’atterraggio su RWY 22L.

Tuttavia, anch’essa non risulta essere stata aggiornata in accordo alla declinazione magnetica di 3° E (2020).

IAF sul waypoint PIS, sul quale è attestato anche un circuito d’attesa (inbound 113° / outbound 293°; MHA 5000ft. Performance di navigazione convenzionali, PIS VOR/DME flyover waypoint).

PIS – TR 113° – RP701 – TR 035° – RP702 – TR 311° – RP 703 (IF, +3300ft) – TR 228° – RP704 (FAF, +3100ft) quindi segmento finale su TR 202°.

Il tratto finale a 202° risulta disassato di 12° rispetto alla pista 22L.

Tre stepdown fix precedono il MAPt su RP705 (flyover waypoint).

Il mancato avvicinamento prevede una virata a destra su TR 309° (IAS MAX 230kt) e un circuito d’attesa sul punto BABNU (flyover waypoint – inbound 309° / outbound 129°; +2000ft ) con performance di navigazione convenzionali.

Procedure strumentali di Pisa

Note / Remarks:

1) l’utilizzo della procedura RNAV GNSS RWY 22L è soggetto alle attività svolte nella zona regolamentata LI R18 Altopascio.

2) per il segmento compreso fra i waypoints RP702 e RP703 (IF) il radar monitoring non è assicurato.

3) performance di navigazione: RNP APCH. Convenzionali per i circuiti d’attesa.

profilo

Minime

______

SID

Doverosa premessa: nessuna delle procedure strumentali di partenza è stata modificata dalla variante AIRAC A13/20, pertanto la declinazione magnetica sulla base della quale sono state elaborate le procedure è ancora la seguente: 2°E 2010.

Initial Climb RWY 22R/L

Dopo il decollo, appena possibile, intercettare e seguire RDL 215 PIS VOR (QDM 215° PIS L) per PIS L, quindi:

1. A 4 NM PIS DME (o 7.2 NM PIN TACAN) virare a destra:

su rotta 330° se autorizzati sulla SID SPEZI 7C;

su rotta 285° se autorizzati sulla SID BETEN 7C;

su rotta 123° se autorizzati sulla SID ASVOL 5C e GINAR 8C (ATC DISCRETION).

2. A 4 NM PIS DME (o 7.2 NM PIN TACAN) virare a sinistra: su rotta 309° se autorizzati sulla SID BEROK 7C.

3. Continuare per PIS L, da attraversare a 2500ft o al di sopra se autorizzati via SID GOVGO 5C e MAREL 8C.

Parametri di virata e salita:

a. Virate in partenza limitate a 250 kt IAS MAX;

b. Gradiente minimo di salita causa ostacoli e motivi ATC: 303 ft/NM (5%) fino a lasciare i livelli riportati ciascuna SID; 425 ft/NM (7%) per la SID MAREL 8C.

Procedure strumentali di Pisa

____

Initial Climb RWY 04R/L

Il gradiente minimo di salita non prende in considerazione la presenza di ostacoli “close-in”.

Dopo il decollo proseguire prua pista, quindi, a 3 NM PIS DME, da attraversare a 700 ft o al di sopra, virare a sinistra per intercettare la SID assegnata.

Adottare un rateo di salita al fine di completare la virata a sinistra a 3000 ft o al di sopra (eccetto per la SID BEROK 7A), quindi procedere:

a. su rotta 320° se autorizzati, sulla SID BEROK 7A;

b. su rotta 220°, se autorizzati sulla SID SPEZI 7A;

c. su rotta 195° se autorizzati via BETEN 7A, GOVGO 5A o MAREL 8A;

d. su rotta 154° diretti a PIS VOR/DME, se autorizzati via SID ASVOL 5A o GINAR 8A (ATC DISCRETION).

Parametri di virata e salita:

a. virata in partenza limitata a 230 kt IAS MAX e minimo angolo di banco 25°, oppure rateo di virata 2.15°/sec. (solo per aeromobili CAT C e D);

b. gradiente minimo di salita (causa ostacoli e per motivi ATC): 486 ft/NM (8%) fino a lasciare i livelli riportati in ciascuna SID.

_____

 

SID RWY 04R/L

SID verso Nord, Est e Ovest

BEROK 7A

RDL 355 PIS VOR (TR 355°) per BEROK (+FL130)

SPEZI 7A

RDL 279 PIS VOR (TR 279°) – MARLY (+4000ft) – SPEZI (+FL90)

BETEN 7A (at ATC discretion)

PIS L – RDL 254 PIS VOR (TR 254°) (a 20NM PIS DME: +4000ft) – BETEN (+FL90)

GINAR 8A (at ATC discretion)

PIS VOR/DME (+4000ft) – RDL 096 (TR 096°) – GINAR (MCL: come da autorizzazione ATC)

Procedure strumentali di Pisa

SID verso Sud

GOVGO 5A

PIS L – QDR 174° (RDL 354 ELB VOR) (a 20NM PIS DME: +4000ft) – GOVGO (+FL90)

ASVOL 5A

PIS VOR/DME (+4000ft) – RDL 137 (TR 137°) – RDL 004 ELB VOR (TR 184°) – ASVOL (+FL90)

MAREL 8A

PIS L – QDR 174° (TR 174°) – KAREL (+4000ft) – arco 28 NM PIS DME (INT RDL 163 PIS VOR: +FL 150) – RDL 152 PIS VOR (TR 332°) – MAREL

_____

SID RWY 22R/L

SID verso Nord, Est e Ovest

BEROK 7C

PIS VOR/DME (+4000ft) – RDL 355 PIS VOR (TR 355°) per BEROK (+FL130)

SPEZI 7C

RDL 279 PIS VOR (TR 279°) – MARLY (+4000ft) – SPEZI (+FL90)

BETEN 7C (at ATC discretion)

RDL 254 PIS VOR (TR 254°) (a 20NM PIS DME: +4000ft) – BETEN (+FL90)

GINAR 8C (at ATC discretion)

PIS VOR/DME (+4000ft) – RDL 096 (TR 096°) – GINAR (MCL: come da autorizzazione ATC)

SID verso Sud

GOVGO 5C

PIS L – QDR 174° (RDL 354 ELB VOR) (a 20NM PIS DME: +4000ft) – GOVGO (+FL90)

ASVOL 5C

PIS VOR/DME (+4000ft) – RDL 137 (TR 137°) – RDL 004 ELB VOR (TR 184°) – ASVOL (+FL90)

MAREL 8C

PIS L – QDR 174° (TR 174°) – KAREL (+4000ft) – arco 28 NM PIS DME (INT RDL 163 PIS VOR: +FL 150) – RDL 152 PIS VOR (TR 332°) – MAREL

Procedure strumentali di Pisa

Note:

Causa ostacoli e per motivi ATC, gradiente minimo di salita 303 ft/NM (5%) fino a lasciare:

– 3000ft per le SID GOVGO 5C, ASVOL 5C GINAR 8C e SPEZI 7C;

– FL 90 per le SID BETEN 7C e BEROK 7C;

– FL 150 per la SID MAREL 8C.

____

Initial Climb RWY 04R/L PIS VOR INOP

Il gradiente minimo di salita non prende in considerazione la presenza di ostacoli “close-in”.

Dopo il decollo, procedere con prua pista, attraversando 700ft virare a sinistra su TR 195° (QDR 015° PIS L), adottando un rateo di salita atto a completare la virata a 3000 ft o al di sopra. Proseguire fino a PIS L, quindi:

a. lasciare PIS L su QDR 264° PIS L, se autorizzati alla SID BETEN 7E;

b. lasciare PIS L su QDR 174° PIS L, se autorizzati alle SID MAREL 8E e GOVGO 5E.

Parametri di virata e salita:

a. virata in partenza limitata a 230 kt IAS MAX e minimo angolo di banco 25°, oppure rateo di virata 2.15°/sec. (solo per aeromobili CAT C e D);

b. gradiente minimo di salita (causa ostacoli e per motivi ATC): 486 ft/NM (8%) fino a lasciare i livelli riportati in ciascuna SID.

_____

 

SID RWY 04R/L PIS INOP

MAREL 8E

PIS L – QDR 174° (RDL 354 ELB VOR) – KAREL (+4000ft) – ARCO 30 NM PIN DME (TACAN) (INT RDL 012 ELB VOR: +FL150) – RDL 017 ELB VOR (TR 017°) – MAREL.

BETEN 7E (at ATC discretion)

PIS L – QDR 264° PIS L (INT RDL 338 ELB VORTAC: +4000ft) – BETEN (+FL90)

GOVGO 5E

PIS L – QDR 174° (RDL 354 ELB VOR) (KAREL: +4000ft) – GOVGO (+FL90)

Note:

Causa ostacoli e per motivi ATC, minimo gradiente di salita 486 ft/NM (8%) fino a lasciare 4000 ft.

Procedure strumentali di Pisa

_____

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *