Informazioni aeronautiche di Napoli e Treviso

Il mio vecchio post relativo alle informazioni aeronautiche di Napoli e Treviso necessita di essere riportato al passo coi tempi.

Napoli Capodichino

L’aeroporto è situato a 3.24NM Nord/Nord/Est della città di Napoli, ad un’elevazione di 294ft.

La società di gestione è GESAC S.p.A. della quale riporto i recapiti:

Airport Duty Manager Tel +39 081 7896638 Fax +39 081 7896864 Mob +39 331 7222584

e-mail: airportdutymanager@gesac.it

Caratteristiche delle piste

RWY 06/24 – dimensioni: 2628m x 45m

Soglia RWY 06 spostata di 399m. Soglia RWY 24 spostata di 190m.

Per pista 06 sono utilizzabili quattro INT-TKOF per il decollo da posizioni intermedie: ‘H’, ‘B’, ‘C’ e ‘L’ (gli ultimi due ad uso dei soli elicotteri).

Per pista 24 sono utilizzabili tre INT-TKOF per il decollo da posizioni intermedie: ‘E’, ‘C’ e ‘L’ (gli ultimi due ad uso dei soli elicotteri).

Luci di avvicinamento e PAPI

RWY 06 – ALS CAT I (510m) / PAPI 3.50°

RWY 24CALVERT (615m) / PAPI 3.33°

Servizi del traffico aereo

APP – Napoli Approach / Napoli Radar – 124.350 MHz – H24

APP – Napoli Approach / Napoli Radar – 120.950 MHz – a discrezione ATC

TWR – Napoli Tower – 118.500 MHz – H24

TWR – Napoli Ground – 121.900 MHz – 0600-2200 (0500-2100)

ATIS – Napoli Terminal information – 135.975 MHz – H24

_____

Segue un breve elenco delle più recenti variazioni che hanno interessato l’aeroporto:

AIRAC A12/19 in vigore dal 2 Gennaio 2020:

Pubblicata una Carta Ostacoli d’aeroporto elaborata in accordo al modello magnetico 2015. La variazione annuale passa a 7’E.

La carta riporta una declinazione magnetica di 3° E. Questo valore però non è stato ancora utilizzato per aggiornare la relativa tabella in AD 2 LIRN.

Gli orientamenti magnetici delle piste risultanti dalla carta aggiornata (055°/ 235°) non sono stati ancora riportati nelle relative tabelle in AIP AD 2.

Anche il segmento finale della procedura di precisione per la pista 24 (236°) non sembra in linea con il dato aggiornato.

_____

AIRAC A1/20, in vigore dal 27 Febbraio 2020:

Vengono introdotti i paragrafi AIP “Condizioni Speciali e Deroghe” e “Deviation Acceptance and Action Document”

Informazioni aeronautiche di Napoli e Treviso

Informazioni aeronautiche di Napoli e Treviso

AIRAC A7/20, in vigore dal 13 Agosto 2020:

I messaggi meteorologici METAR AUTO in contingency non sono più disponibili.

______

AIRAC A11/20, in vigore dal 3 Dicembre 2020:

Gli apparati NDB di Teano ‘TEA’ (400.00 KHz) e di Pomigliano ‘POM’ (351.00 KHz) sono stati completamente eliminati.

______

AIRAC A11/20, in vigore dal 3 Dicembre 2020:

La società fornitrice del servizio di rifornimento SKYFUELLING SpA subentra alla società SKYTANKING Srl.

Di seguito, le caratteristiche della fornitura e l’orario di servizio:

SKYFUELLING SRL:

JET A1 HR 0500-2100 (0400-2000)
Tel + 39 081 7896393; Fax + 39 081 7896492 email: depa.napoli@skyfuelling.it
Orari diversi: inoltrare richiesta in accordo agli orari di servizio pubblicati.

/////

Procedure di radio avaria:

In caso di radio avaria, la radioassistenza designata su cui iniziare la discesa per l’atterraggio è POM VOR/DME

____

Segnalo anche alcuni NOTAM emessi, degni di essere evidenziati:

NOTAM A0797/20, in vigore dal 10 Febbraio 2020:

Revisione dei piazzali militari.

L’APRON MIL 1 viene rinominato APRON MIL 4.

L’APRON MIL 2 viene rinominato APRON MIL 5.

Informazioni aeronautiche di Napoli e Treviso

Vengono inoltre istituiti due nuovi piazzali militari: APRON MIL 6 e APRON MIL 7

______

NOTAM A6706/20, valido fino alla data stimata del 22 Gennaio 2021):

Nel quadro delle procedure antirumore, l’uso delle piste in orario 1800/z-0500/z è sottoposto alla seguente regolamentazione aggiuntiva, istituita su base sperimentale ed applicabile con possibili deroghe dovute ad esigenze sicurezza o in particolari condizioni operative e meteorologiche.

Decolli:

1800/z-2200/z solo da RWY 24
2200/z-0500/z solo da RWY 06

Atterraggi:
Solo per RWY 24

Nota: Qualora il pilota ritenga che la pista in uso non soddisfi le esigenze di sicurezza per lo svolgimento del volo, può richiedere l’autorizzazione ad usare un’altra pista. In questo caso, il volo può essere soggetto a ritardi.

______

___

Treviso S. Angelo

L’aeroporto è situato a 1.62NM Ovest/Sud/Ovest della città di Treviso, ad un’elevazione di 59ft.

La società di gestione è AER TRE Aeroporto di Treviso S.p.A. della quale riporto i recapiti:

Via Noalese 63/E 31100 Treviso – Tel +39 0422 315211 Fax + 39 0422 315219

e-mail: aertrespa@trevisoairport.it

Caratteristiche delle piste

RWY 07/25 – dimensioni: 2420m x 45m

Soglia RWY 07 spostata di 78m. Soglia RWY 25 spostata di 118m.

Luci di avvicinamento e PAPI

RWY 07ALS CAT II (850m) / PAPI 3°

RWY 25SALS (360m) / PAPI 3°

Servizi del traffico aereo

APP – Treviso Approach – 120.405 MHz – H24

APP – Treviso Approach – 121.155 MHz – a discrezione ATC

APP – Treviso Radar – 120.405 MHz – 0700-1900 (0600-1800)

TWR – Treviso Tower – 118.700 MHz – 0600-2200 (0500-2100)

_____

Segue un breve elenco delle più recenti variazioni che hanno interessato l’aeroporto:

AIRAC A7/20, in vigore dal 13 Agosto 2020):

Emissione di raggi laser:
La Bird Control Unit (BCU) userà un laser deterrente contro gli uccelli che non rappresenta un pericolo per gli equipaggi di volo dato che il raggio non sarà mai puntato verso gli aeromobili.
Si ricorda comunque ai piloti che guardare direttamente il raggio laser rappresenta un potenziale rischio.

_____

AIRAC A10/20, in vigore dal 5 Novembre 2020):

Messaggi meteorologici: disponibili i METAR AUTO in contingency e durante gli orari di non operatività.

_____

NOTAM B3713/20, in vigore dal 13 Luglio 2020):

Revisione degli apparati meteorologici:

  • Anemometri: THR 07 (principale) – THR 25

  • Visibilimetri: THR 07 – THR 25

Altri apparati invariati.

____

Comments

  • Ciao Fabio,
    grazie per i tuoi puntuali contributi sugli spazi aerei, che trovo molto utili anche per rivedere conoscenze che, col tempo, potrebbero essersi arrugginite.
    Mi è stato detto che l’aeroporto di Treviso è già chiuso da tempo e lo sarà fino a mar. 21. Infatti, l’Aero Club Treviso si è trasferito presso l’aviosuperficie di Nervesa della Battaglia (TV).

    1) che significa che una frequenza è “a discrezione ATC”?

    2) qualcuno mi ha detto che navigando in vicinanza dei limiti laterali degli spazi aerei controllati non lo si può fare sorvolando i limiti, ma si deve essere ad almeno 2NM dagli stessi limiti;
    3) nel caso di una ATZ protetta dalla CTR, si può attraversare la ATZ quando la CTR non è attiva e, da AIP, è classificata Golf. Questo è il caso di Aviano, dove la Aviano CTR Zone 1 è declassifica a zona Golf nel sabato pomeriggio e la domenica. Quando la Aviano CTR non è attiva nessuno risponde alla radio, neppure la Torre. Devo chiedere al FIC di Padova?
    4) non credo che osservi il regolamento sulla privacy il CTA che in frequenza dice ad un equipaggio che stilerà un rapporto per una presunta violazione. Tu che ne pensi?

    Saluti

    Franco Ralli

    attraversamento ATZ

    • Buongiorno Franco.

      1) Sì. Al momento l’aeroporto di Treviso è aperto a una tipologia assai limitata di operazioni, a causa dei provvedimenti presi a livello governativo per il contenimento dei contagi da COVID 19.
      2) Significa che la frequenza in questione può essere utilizzata solo su specifica richiesta o approvazione dell’unità ATC responsabile.
      3) Forse ti riferisci al BUFFER VALUE, che è un valore utilizzato dai progettisti degli spazi aerei per la protezione degli spazi aerei controllati da altre attività ritenute potenzialmente pericolose. Il valore medio del BUFFER VALUE è di 1NM.
      In ogni caso, mantenere una distanza prudenziale dai limiti laterali di uno spazio aereo controllato mi sembra buona norma a prescindere.
      4) Su questo punto non saprei cosa dirti. Bisognerebbe leggere le normative che regolano lo svolgimento dei servizi ATC, perché c’è anche la possibilità che il controllore sia tenuto ad annunciare un tale provvedimento.

      Buona giornata

      Fabio Patrassi

  • Ciao Fabio, grazie per i tuoi chiarimenti. Aggiungo quanto segue:

    1) forse ti sei dimenticato di rispondere alla mia domanda n. 3 e relativa all’attraversamento di una ATZ,

    2) quindi, se ho ben compreso, la frequenza “a discrezione ATC” non la posso utilizzare di mia iniziativa per contattare un’APP, ma devo solo utilizzarla se vengo istruito a cambiare su quella frequenza da un ente ATC.

    3) non ho mai sentito parlare di Buffer Value. A volte, per vari motivi, navigo proprio sui limiti laterari di una CTR;

    4) sinceramente non ho il tempo per leggere il MO-ATC che consta di più di 500 pagine. Non vedo il motivo per il quale un CTA debba comunicare in frequenza il suo indentimento di stilare un rapporto, visto che comunque il CTA ha le marche dell’aeromobile e potrà stilare il rapporto in ogni caso.

    Saluti

    Franco Ralli

    • Buongiorno Franco.

      1) Rispondo adesso: Sì. E’ una procedura prevista anche in AIP:
      Le informazioni sullo stato di attivazione del CTR di Aviano sono fornite dall’APP di Aviano sulla FREQ 120.125 MHz oppure, al di fuori dell’orario
      dell’APP di Aviano, dal FIC di Padova sulla FREQ 124.150 MHz. Durante la classificazione in spazio aereo di tipo “G” i servizi di FIS e ALRS sono forniti da
      Padova ACC

      2) E’ corretto.

      3) Vale la mia precedente risposta.

      4) Non hai tutti i torti. Ma circa una eventuale violazione della privacy… Andiamo su un terreno scivoloso.

      Saluti

      Fabio Patrassi

  • Scusa Fabio, ho notato che cliccanndo sulla finestra “Rispondi”, che compare alla fine di un commento non compare nulla.

    So che te l’ho già detto, ma non c’è modo di avvisare gli utenti che qualcuno ha introdotto un nuovo commento?

    Franco Ralli

    Franco Ralli

    • In effetti è strano. Segnalerò la cosa.
      Non mi pare che sia prevista un email automatica di avviso quando qualcuno ha introdotto un commento.

      Fabio Patrassi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *