Control Zone di Roma

Ho pensato di dedicare un po’ di attenzione all’ importante spazio aereo controllato della Control Zone di Roma per per fornire una chiave di lettura della cartografia, sempre un po’ difficoltosa quando le informazioni da riportare sono tante.

I thought to give some attention to the important controlled airspace of Roma Control Zone, to provide a key for cartography reading, always a bit difficult when there is a lot of information to report.

ROMA CTR Zona 1

Come spesso accade, questa è la zona che sovrasta i principali aeroporti contenuti nella Control Zone.

In questo caso parliamo di Roma Fiumicino e di Roma Ciampino.

La piccola porzione di spazio aereo dell’ATZ di Roma Urbe (situata a Nord della città di Roma), il cui limite verticale superiore è 1500ft AMSL, non deve essere considerata parte della CTR.

As often happens, this is the area above the main airports in the Control Zone.

In this case we are talking about Roma Fiumicino and Roma Ciampino.

The small portion of Roma Urbe ATZ airspace (situated north of the city of Rome), whose upper vertical limit is 1500ft AMSL, should not be considered as part of the CTR.

Control Zone di Roma

Control Zone di Roma

____

D’altro canto, una gran parte dello spazio aereo sopra la città di Roma rappresenta una sorta di ‘cono d’ombra’, se consideriamo il numero di aree regolamentate e proibite in esso istituite.

On the other hand, a large part of the airspace above the city of Rome is not easy to overfly, if we consider the number of restricted and prohibited areas which are included in it.

LI R19/A Roma città

Zona vietata al sorvolo per motivi di sicurezza / Area subject to overflyng restriction for security-safety reasons – H24.

Spazio aereo di classe ‘G’ / Airspace class ‘G’

Limiti verticali / vertical limits: SFC /1000ft AMSL

LI R19/B Roma città

Zona vietata al sorvolo per motivi di sicurezza / Area subject to overflyng restriction for security-safety reasons – H24.

Spazio aereo di classe ‘D’ / Airspace class ‘D’

Limiti verticali / vertical limits: 1000ft AMSL / 3500ft AMSL

LI P243 Roma Città del Vaticano

Zona vietata al sorvolo per motivi di sicurezza / Area subject to overflyng restriction for security-safety reasons – H24.

Proibito tutto il traffico aereo al di sotto di 2500 ft AMSL ed il traffico aereo VFR da 2500ft AMSL a 3500ft AMSL / All traffic forbidden below 2500 ft AMSL and VFR traffic from 2500 ft AMSL to 3500 ft AMSL

Limiti verticali / Vertical limits: SFC / 3500ft AMSL

LI P244 Roma Edifici Istituzionali

Zona vietata al sorvolo per motivi di sicurezza / Area subject to overflyng restriction for security-safety reasons– H24.

Proibito tutto il traffico aereo al di sotto di 2500 ft AMSL ed il traffico aereo VFR da 2500ft AMSL a 3500ft AMSL. Traffico non interessato dal divieto: aeromobili di Stato, elicotteri della Polizia locale del Comune di Roma, voli ambulanza ed il traffico IFR da/per LIRA AD. / All traffic forbidden below 2500 ft AMSL and VFR traffic from 2500 ft AMSL to 3500 ft AMSL. Traffic not affected: State aircraft, helicopters of “Polizia locale del Comune di Roma”, medical flights and IFR traffic to/from LIRA AD.

Limiti verticali/ vertical limits: SFC / 3500ft AMSL

LI P212 Roma Regina Coeli

Divieto di sorvolo di edifici particolari / Protected buildings overflying interdiction – H24.

Limiti verticali/ Vertical limits: SFC / 1500ft AGL

_____

Nella prossima immagine sono raffigurate le ATZ di Roma Fiumicino e di Roma Ciampino.

Next picture shows Roma Fiumicino and Roma Ciampino Aerodrome traffic zones.

Control Zone di Roma

_____

ROMA CTR Zona 2

E’ posta, per lo più, sulla superficie del mare, ma anche al di sopra dell’aeroporto militare di Pratica di Mare e della sua CTR.

It is mostly located on the sea surface, but also above the military airport of Pratica di Mare and its CTR.

Control Zone di Roma

ROMA CTR Zona 3

Piccola porzione di spazio aereo a Sud della città di Roma.

Anche questa zona è posta al di sopra della CTR di Pratica.

Small portion of airspace south of the city of Rome.

This area is also located above Pratica CTR.

Control Zone di Roma

ROMA CTR Zona 4

Ci spostiamo a Nord della città di Roma, ma anche qui è opportuno specificare che la piccola porzione di spazio aereo dell’ATZ di Guidonia, il cui limite verticale superiore giunge a 3000ft AMSL, deve essere considerato escluso dalla CTR.

We are north of the city of Rome, and it is appropriate to specify that the small portion of Guidonia ATZ airspace, whose upper vertical limit reaches 3000ft AMSL, must be considered excluded from the CTR.

Control Zone di Roma

Control Zone di Roma

ROMA CTR Zona 5

Situata a Nord-Ovest dell’aeroporto di Roma Fiumicino, i suoi limiti verticali vanno da 1500ft AMSL a 3500ft AMSL.

Located north-west of Rome Fiumicino airport, its vertical limits range from 1500ft AMSL to 3500ft AMSL.

Control Zone di Roma

ROMA CTR Zona 6

E’ la zona che copre la parte settentrionale della CTR per una sottile porzione di spazio aereo verticale, che va dai 2500ft AMSL ai 3500ft AMSL.

It is the area that covers the northern part of the CTR for a thin portion of vertical airspace, from 2500ft AMSL to 3500ft AMSL.

Control Zone di Roma

______

ROMA CTR e PRATICA CTR

E’ forse il caso di fornire un dettaglio più accurato della parte di spazio aereo che sovrasta la CTR di Pratica.

It is perhaps appropriate to provide a more accurate detail of the portion of airspace above Pratica CTR.

Control Zone di Roma

Come si può vedere, la zona 1 della CTR di Pratica si eleva fino a 1000 piedi AMSL ed è posta al di sotto della zona 2 della CTR di Roma.

Il limite superiore della zona 2 della CTR di Pratica, invece, giunge a 2000ft AMSL, limite inferiore della zona 3 della CTR di Roma, che la sovrasta.

As you can see, zone 1 of Pratica CTR rises up to 1000 AMSL feet and is located below zone 2 of Roma CTR.

The upper limit of zone 2 Pratica CTR, reaches 2000ft AMSL, which is the lower limit of zone 3 of Roma CTR, which is above it.

Control Zone di Roma

Nella prossima immagine, a puro titolo informativo, segnalo la strana presenza di un triangolo di spazio aereo non controllato, dalla superficie fino a 1000ft AMSL.

Una sorta di “enclave” classificata “G” circondata da spazi aerei di classe “D”.

In the next picture, for information purposes only, I point out the strange presence of a triangle of uncontrolled airspace, from the surface up to 1000ft AMSL.

A sort of ‘enclave’ classified ‘G’ surrounded by class ‘D’ airspaces.

Control Zone di Roma

Stessa situazione, d’altronde, si determina al di sotto della zona 3 della CTR, dove la porzione di spazio aereo non occupata dalla zona 2 della CTR di Pratica, da 1000 a 2000 piedi AMSL, è a tutti gli effetti non controllato.

The same situation is also found below zone 3 of the CTR, where the portion of airspace not occupied by zone 2 of Pratica CTR, from 1000 to 2000 AMSL feet, is in all respects uncontrolled.

_____

ROMA CTA

Immediatamente al di sopra della CTR di Roma, a partire dai 3500ft AMSL, si sviluppa la zona 8 della Control Area di Roma “Lazio”, classificata “A”.

_____

Servizi del traffico aereo

Il servizio di controllo di avvicinamento per il traffico da/per gli aeroporti di Roma Fiumicino e Roma Ciampino viene svolto da Roma ACC H24 in coordinamento con le rispettive Torri di Controllo, sulle frequenze 125.500 MHz (Roma Arrivals), 130.900 MHz (Roma Departure) e 131.250 MHz (Roma Director – solo in orario 0600-2200 / 0500-2100)

Da qualche tempo l’aeroporto militare di Pratica di Mare può contare su un suo servizio di controllo di avvicinamento.

Tuttavia, considerata la conformazione e la collocazione della CTR di Pratica, sembra evidente la necessità di uno stretto coordinamento fra i due enti ATS per la gestione di questo traffico.

The approach control service for traffic to/from the airports of Rome Fiumicino and Rome Ciampino is provided by Roma ACC in coordination with the respective Control Towers, on the frequencies 125.500 MHz (Roma Arrivals), 130.900 MHz (Roma Departure) and 131.250 MHz (Roma Director – during HR 0600-2200 / 0500-2100)

For some time now, the military airport of Pratica di Mare has had its own approach control service.

However, given the conformation and location of the Pratica CTR, there seems to be a clear need for close coordination between the two ATS units for the management of this traffic.

____

Attività VFR

L’attività per i voli VFR è consentita solo lungo le rotte ed ai livelli pubblicati in AIP, se non diversamente autorizzata dall’Ente ATC competente.

E’ necessario ottenere una preventiva autorizzazione:

1) per il traffico in ingresso nelle ATZ di Fiumicino, Ciampino e Pratica di Mare;

2) prima di sorvolare i gates VFR Velletri Railway Station (REE1) – Anzio (RESE2) – Borgo Isonzo (RLS1), in accordo alle procedure descritte in AIP Italia ENR 2.1.1.2

VFR activity is allowed only along the routes and levels published in AIP unless otherwise authorized by relevant ATC Unit.

A previous ATC clearance shall be obtained under these circumstances:

1) for traffic entering Fiumicino, Ciampino and Pratica di Mare ATZ;

2) before overflying VFR gates Velletri Railway Station (REE1) – Anzio (RESE2) – Borgo Isonzo (RLS1) according to the procedures reported in AIP Italia ENR 2.1.1.2

_____

Attività VFR voli di ricognizione

L’attività VFR effettuata da voli di ricognizione (Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Protezione Civile), Vigili del Fuoco ed eliambulanza è consentita alle seguenti condizioni:

1) minima visibilità in volo:

a) aeromobili ad ala fissa 1500m (ad una IAS di 140 kt o meno se la visibilità è inferiore a

5 km);

b) elicotteri 800m.

2) in vista della superficie;

3) con la preventiva autorizzazione rilasciata da Fiumicino TWR prima dell’ingresso nell’ATZ;

4) in particolari circostanze il piano di volo può essere presentato direttamente per frequenza a Fiumicino TWR o Roma FIC.

Nota:

l’attività sopra riportata può causare ritardi alle operazioni di decollo ed atterraggio

sull’aeroporto di Fiumicino.

VFR activity performed by patrol flights (Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Protezione Civile), by Fire Brigade and heliambulance are allowed as follows:

1) minimum flight visibility:

a) fixed wing ACFT 1500m (IAS 140 kt or less if visibility is less than 5 km);

b) helicopters 800m.

2) in sight of surface;

3) prior permission must be requested to Fiumicino TWR before entering Fiumicino ATZ;

4) depending on special circumstances FPL may be submitted directly on Fiumicino TWR or Roma FIC frequencies.

Remark:

The above activity may cause delays in take-off and landing operations at Fiumicino airport.

_____

Aree regolamentate LI R19/A e LI R19/B Roma città

1) Divieto di sorvolo a tutto il traffico aereo VFR ad eccezione degli aeromobili di Stato, degli elicotteri della Polizia locale del Comune di Roma, dei voli ambulanza e di lavoro aereo. L’attività di lavoro aereo dovrà attenersi alle seguenti disposizioni:

a) dovrà essere coordinata con l’appropriato ente ATC almeno 2 HR prima;

b) l’attività di lavoro aereo è soggetta al traffico aereo generale e verrà autorizzata dall’ente ATC a seconda del traffico;

c) l’attività di lavoro aereo è permessa solo ad aeromobili con minimo due motori.

2) È richiesto il transponder modo “A” e “C” funzionante.

3) Gli aeromobili devono contattare:

a) “ROMA FIC” sulla frequenza 125.750 MHz, se operano all’interno della LI R19/A;

b) “ROMA ARRIVALS” sulla frequenza 125.500 MHz, se operano all’interno della LI R19/B (1000 ft AMSL esclusi).

1) Area forbidden to all VFR traffic except State aircraft, helicopters of “Polizia locale del Comune di Roma”, medical flights and airwork flights; airwork flight activity shall comply with the following provisions:

a) it shall be coordinated with the appropriate ATC unit at least 2HR in advance;

b) airwork flights are subject to the general air traffic and will be authorized by the ATC unit depending on the traffic;

c) airwork activity allowed only to aircraft with minimum double engines.

2) Transponder mode “A” and “C” required and operating.

3) ACFT shall contact as follows:

a) “ROMA FIC” on frequency 125.750 MHz if operating within LI R19/A;

b) “ROMA ARRIVALS” on frequency 125.500 MHz if operating within LI R19/B (1000 ft AMSL excluded).

_____

Minima separazione radar

Nello spazio aereo controllato sotto la giurisdizione di Roma ACC si applica la minima separazione radar di 5NM, ad eccezione dei seguenti casi:

minima separazione radar di 15NM

a est della linea congiungente i punti: EKPAR – RAPIS – ASKOT

minima separazione radar di 3NM

all’interno della porzione di spazio aereo definita da un cerchio di 60NM di raggio centrato su 41°48’27”N 012°14’56”E (Fiumicino 2 Radar) entro i limiti laterali e verticali di Roma CTA Zone 1/Roma TMA e Roma CTR.

minima separazione radar di 2.5NM

aeromobili stabilizzati in avvicinamento finale all’aeroporto di Roma Fiumicino, entro 10NM dalle TDZ delle piste 16L e 34R e a condizione che presso l’aeroporto di Roma Fiumicino siano soddisfatte le seguenti condizioni:

a) l’azione frenante della pista sia buona e i tempi di occupazione delle RWY non sia influenzata negativamente da agenti contaminanti quali ghiaccio, fanghiglia o neve.

b) il servizio di sorveglianza della TWR ed il radar di movimento di superficie siano disponibili.

c) gli aeromobili in atterraggio liberino la pista velocemente, consentendo al Servizio di Controllo del Traffico Aereo di applicare separazioni minime in finale, riducendo al minimo la necessità di ricorrere a riattaccate.

Nota: Come appropriato e quando maggiori, si applicano le minime separazioni radar perturbolenza di scia riportate in AIP Italia ENR 1.1 paragrafo 9.4

Within controlled airspace under Roma ACC jurisdiction the minimum radar separation of 5NM shall be applied except what listed below:

minimum radar separation of 15NM:

East of line joining points: EKPAR – RAPIS – ASKOT;

minimum radar separation of 3NM:

within the portion of airspace defined by radius 60 NM centred on 414827N 0121456E (FIUMICINO 2 RADAR) into lateral and vertical limits of ROMA CTA (ZONE 1)/ROMA TMA/ ROMA CTR;

minimum radar separation of 2.5NM:

for aircraft stabilized on final approach to LIRF (ROMA/FIUMICINO AD) within 10 NM from TDZ RWY 16L and RWY 34R provided that all of the following conditions are met at LIRF:

– Braking action is reported as good and runway occupancy times are not adversely affected by RWY contaminants such as slush, snow or ice;

– the tower surveillance system and surface movement radar are available;

– landing aircraft shall vacate RWY expeditiously, this will allow ATC to apply minimum spacing on final, achieving maximum utilization and minimizing the occurrence of go- rounds.

Remark

As appropriate and when greater, wake turbulence radar separation minima shall be applied in accordance with AIP Italia ENR 1.1 para. 9.4

_____

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *