Informazioni aeronautiche di Siena e Rieti

Informazioni aeronautiche di Siena e Rieti

Nello sforzo di garantire la maggior copertura informativa possibile per gli aeroporti italiani, dedico oggi il mio post alle più recenti informazioni aeronautiche di Siena e Rieti.


SIENA AMPUGNANO

L’ aeroporto è situato a 13 km dalla città di Siena, ad un’elevazione di 634ft.

E’ aperto al traffico aereo tra paesi dell’Unione Europea, anche esterni all’area Schengen su preventivo assenso delle autorità doganali e di frontiera.

Sono consentite le attività dei: voli privati, di scuola, di lavoro aereo e business aviation, inclusi i voli commerciali di aerotaxi effettuati su richiesta con aeromobili aventi configurazione passeggeri non superiore a 19 posti.

Vietato, invece, il trasporto commerciale di linea o charter.

L’ esercente è SKY SERVICES S.p.A. Tel: +39 0577 314772 Fax: +39 0577 313117 e-mail: say@skyservices.it

Tutte le operazioni sono soggette a preventivo coordinamento con Sky Services S.p.A.

____

Caratteristiche della piste

La RWY 18/36, in asfalto, è lunga 1393 metri e larga 30.

____

Spazio aereo

L’ ATZ di Siena è classificata “G” ed è posta all’interno della FIR di Roma.

Limiti verticali: SFC / 1500ft AGL

____

Servizi di comunicazione

La frequenza 122.600 MHz è assegnata solo per le esigenze dell’Aviazione Generale. Tale frequenza non deve essere usata per scopi ATS.

____

Luci di avvicinamento

Con l’ AIRAC A4/20, in vigore dal 21 Maggio 2020, sono state rimosse le informazioni relative al PAPI per RWY 36.

_____

Restrizioni locali ai voli

1) L’atterraggio per RWY 18 è proibito a tutti gli aeromobili turbo jet.

2) Limitazione della componente del vento al traverso al rateo del 15 per cento in meno rispetto al valore espresso dall’esercente e riportato nel Manuale Operativo dell’Aeromobile

______

Circuito di traffico

Gli aeromobili in arrivo e in partenza dovranno obbligatoriamente osservare i circuiti di traffico standard nel rispetto delle altezze minime fissate dalle vigenti regole del volo in considerazione, anche, degli ostacoli nelle vicinanze.

______

Aree sottoposte a restrizione

All’ interno dell’ATZ di Siena è presente la zona di lavoro aereo SIENA AD, dove si svolge attività di sperimentazione e collaudo di Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR) della società Ingegneria dei Sistemi S.p.A.

L’ attività è soggetta a coordinamento con l’esercente dell’ aeroporto di Siena e non è compatibile con le altre attività locali.

Il limite verticale superiore della zona, 2000ft AGL, interferisce per 500ft con la zona 5 della CTR di Grosseto, che ha un limite verticale inferiore di 1500ft AGL.

Informazioni aeronautiche di Siena e Rieti

/////

Il 23 Aprile del 2020, con l’AIRAC A3/20, è stata cancellata la zona aviolancistica SIENA AMPUGNANO AD.

___________

RIETI

L’ aeroporto è situato a circa 1.3 NM a Nord Ovest della città di Rieti, ad un’elevazione di 1278ft.

Opera nei seguenti periodi:

Orario invernale:

dall’ultima domenica di Ottobre al 31 Dicembre: 0800-1600; dal 01 Gennaio al giorno precedente l’ultima domenica di Marzo: 0900-1700

Orario estivo:

0800-1800

Il Lunedì l’aeroporto è aperto solo agli operatori di base previa disponibilità del servizio antincendio.

L’ esercente è il Ministero dei Trasporti e della Navigazione.

Caratteristiche della piste

Sono utilizzabili due piste parallele.

La RWY 16L/34R, in erba, è lunga 809 metri e larga 40. E’ utilizzabile dagli alianti. La soglia pista 16L è spostata di 200 metri.

La RWY 16R/34L, in erba, è lunga 809 metri e larga 50. E’ utilizzabile dagli aeromobili. La soglia pista 16R è spostata di 100 metri.

_____

Spazio aereo

L’ ATZ di Rieti è classificata “G” ed è posta all’interno della FIR di Roma.

E’ una Zona Radio Obbligatoria (RMZ) e al suo interno i piloti sono tenuti a mantenere il continuo contatto radio con l’AFIS.

Limiti verticali: SFC / 7500ft AMSL

_____

Servizi di comunicazione

L’AFIS di Rieti (Chiamata radio: Rieti Aerodrome Info) opera sulla frequenza 123.050 MHz

_____

Uso preferenziale delle piste

RWY 16R/34L utilizzabile da aeromobili civili con peso non superiore a 2000 kg AUW

I trainatori dovranno decollare sempre da pista 34L. Gli aeromobili ed i trainatori in presenza di vento uguale o superiore a 8kt frontali potranno decollare anche da RWY 16R. Dopo il decollo la virata dovrà essere effettuata a sinistra.

Pista secondaria: RWY 16L/34R per atterraggio alianti.

Non è consentita l’utilizzazione contemporanea della pista principale e di quella secondaria.

_____

Restrizioni locali ai voli

Il traffico non è consentito nei seguenti casi:

1) ad Ovest dell’aeroporto durante l’attivazione della zona acrobatica BOX ACRO RIETI;

2) HR: 0900-0959, 1200-1259 e 1500-1559 in presenza di effettiva attività aeroscolastica o di voli officina VDS;

3) In presenza di attivita’ VDS di base impegnato in operazioni di decollo o atterraggio;

4) In presenza di attivita’ VDS non di base impegnato in operazioni di decollo o atterraggio per manutenzione presso G.A.S. S.r.l.

(Aeromobili di Stato, elicotteri del servizio medico, voli soccorso e del servizio antincendio non sono interessati dalle restrizioni sopra descritte)

5) dalla superficie fino a 1500 ft AGL, in presenza di effettiva attività parapendio nella porzione di ATZ a NE identificata dai limiti orizzontali della zona di lavoro aereo ‘POGGIO BUSTONE (RI) Zona B.

////

Vanno inoltre tenute in considerazione le seguenti attività:

1) Attività HEMS attestata sull’elisuperficie Ospedale S. Camillo De Lellis di Rieti a SE dell’aeroporto;

2) presenza di attività alianti ad Est dell’aeroporto;

3) attività addestrativa elicotteri del Corpo Forestale dello Stato, anche al di fuori dell’orario di servizio aeroportuale.

_____

Aviazione generale

Contattare preventivamente Rieti AFIS (Rieti Aerodrome INFO – 123.050 MHz) prima di interessare l’ATZ per informazioni sulle restrizioni locali ai voli.

_____

Procedure di volo

1) Attività di volo con aeromobili a motore:

– Gli aeromobili a motore, compresi i trainatori, devono decollare e atterrare sulla pista principale (16R/34L)

– Gli aeromobili a motore potranno effettuare attività locale solo a Ovest dell’aeroporto

– Lo sgancio del traino è effettuato nella parte Est del campo (Limiti: NORD – Rivodutri, SUD – S.Giovanni Reatino). Dopo lo sgancio il velivolo trainatore, per portarsi all’atterraggio, dovrà inserirsi nel circuito di traffico aeroportuale

2) Attività di volo con alianti:

– Gli alianti devono atterrare sulla RWY secondaria (16L/34R);

– Dopo lo sgancio, gli alianti potranno effettuare volo veleggiato solamente ad Est dell’aeroporto.

3) Attivita’ VDS:

attivita’ soggetta alle sottoelencate condizioni e consentita esclusivamente per finalita’ aeroscolastica, di voli officina o per operazioni di decollo o atterraggio

– solo uno alla volta

– solo ad Ovest dell’aeroporto

– ad un’altezza massima di 1000ft AGL previa approvazione AFIU

______

Attività di circuito

– Aeromobili a motore: Ovest della RWY 16R/34L; RWY 16R a destra – RWY 34L standard

– Alianti: Est della RWY 16L/34R; RWY 16L standard – RWY 34R a destra

_____

Sorvoli

1) Vietato il sorvolo dell’aeroporto ad una altitudine inferiore a 3800 ft (2500 ft AGL)

2) Vietato il sorvolo al di sotto di 1200 ft AGL della ciminiera alta 80 m AGL posizionata 1300 m prima della testata RWY 34L – 390 m a sinistra RCL e provvista di segnaletica diurna ICAO.

_____

Punti di riporto VFR

Con la variante AIRAC A8/20, in vigore dal 10 Settembre 2020, sono stati istituiti alcuni punti di riporto VFR, utilizzabili nella gestione del traffico a vista dell’aeroporto:

PIEDILUCO (QNNW1)

CONTIGLIANO (QNW1)

CITTADUCALE (QNSE1)

S.G. REATINO (QNS1)

Informazioni aeronautiche di Siena e Rieti

_____
Zona regolamentata LI R47 Rieti

Occupa la parte Nord-orientale dell’ATZ di Rieti.

Vi si svolge intensa attività volovelistica dal Martedì alla Domenica in orario 0900-SS+30′ (0800-SS+30′). Se l’aeroporto di Rieti è aperto, anche il Lunedì, nella stessa fascia oraria.

Altro tipo di traffico non permesso eccetto: traffico da/per Rieti AD, aeromobili di

Stato, elicotteri del servizio medico, voli del servizio antincendio e voli di ricerca

e soccorso.

Prima di interessare l’area è richiesto il coordinamento con Rieti AFIU o Roma FIC.

Limiti verticali: 1000ft AGL / 9500ft AMSL

______
Zona regolamentata LI R319 Rieti AD

Piccola area regolamentata situata direttamente a Nord-Ovest delle piste.

Vi si svolge attività aeromodellistica, dall’alba al tramonto.

Limiti verticali: SFC / 500ft AGL

_____

Zona vietata LI P325 Rieti

Si trova ad est dell’aeroporto di Rieti, all’interno dell’ATZ.

Nell’area è proibito il traffico aereo ad eccezione dei voli HEMS da/per l’ Ospedale S. Camillo de Lellis Rieti e gli alianti dell’Aeroclub di Rieti in addestramento.

Limiti verticali: SFC / 1500ft AGL

______

Zona di lavoro aereo POGGIO BUSTONE

Posta a Nord/Nord Est dell’aeroporto di Rieti.

Consta di due settori ‘A’ e ‘B’. Il settore ‘B’ si trova all’interno dell’ATZ.

Vi si svolge attività addestrativa per il volo da diporto sportivo, dalle 0900/z al tramonto.

L’attività soggetta a coordinamento con Rieti AFIU/Roma FIC.

Limiti verticali:

Settore ‘A’ – SFC / 500ft AGL

Settore ‘B’ – SFC / 1500ft AGL

_____

Zona di volo acrobatico BOX ACRO RIETI

A Ovest-Nord-Ovest dell’aeroporto, all’interno dell’ATZ.

Opera negli stessi orari dell’aeroporto ed è soggetta a preventivo coordinamento e continuo contatto radio con Rieti AFIU.

Limiti verticali: 1000ft AGL / 6000ft AGL

Informazioni aeronautiche di Siena e Rieti

______

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *