La Control Zone di Cagliari

Dopo essermi occupato della CTA Sardegna e delle CTR di Olbia e Alghero, concludo l’analisi degli spazi aerei sardi con la Control Zone di Cagliari.

Si tratta di uno spazio aereo fortemente influenzato dalla presenza delle zone regolamentate che occupano il settore occidentale della CTR.

Le quattro zone che la compongono sono classificate “D” fino a FL 195; per le zone 2, 3 e 4 la classe diventa “C” nella porzione di spazio aereo che va da FL195 a FL280.

After writing about Sardegna CTA and of Olbia and Alghero CTR, I conclude my analysis of Sardinian airspace with Cagliari Control Zone.

This airspace is strongly influenced by the presence of the restricted areas that occupy the western sector of the CTR.

The four zones that compose it are classified “D” up to FL 195; for zones 2, 3 and 4 the class becomes “C” in the portion of airspace that goes from FL195 to FL280.

_____

Zona 1

Entro i suoi limiti laterali troviamo le ATZ di Cagliari Elmas e quella dell’aeroporto militare di Decimomannu. Da notare, però, che entrambe le ATZ possiedono limiti verticali superiori che oltrepassano quelli della zona 1, come vedremo più avanti.

Within its lateral limits we find the ATZ of Cagliari Elmas and that of the military airport of Decimomannu. Note, however, that both ATZs have upper vertical limits that exceed those of zone 1, as we will see later.

La Control Zone di Cagliari

Zona 4

Gran parte del suo spazio aereo è occupato dalle zone regolamentate LI R54 “Oristano” e LI R59 A/B/C “Capo Frasca”. Le caratteristiche di queste aree saranno approfondite più avanti.

Il limite verticale inferiore fissato a 500ft AGL è dovuto alla presenza dell’area (ricavata dalla zona regolamentata LI R54) all’interno della quale è consentito volare senza restrizioni.

Much of its airspace is occupied by restricted areas LI R54 “Oristano” and LI R59 A/B/C “Capo Frasca”. The characteristics of these areas will be discussed in more detail below.

The lower vertical limit set at 500ft AGL is due to the presence of the area (derived from the regulated area LI R54) within which it is allowed to fly without restrictions.

Note:

1) Lo spazio aereo delle rotte ATS è escluso da quello della CTR

2) A partire da FL 230 fino a FL 280 (ad eccezione dello spazio aereo della LI R54) l’ente ATS militare responsabile è Roma SCCAM

Remarks:

1) ATS route airspace is excluded from CTR airspace.

2) From FL 230 up to FL 280 (except LI R54 airspace) the responsible military ATS unit is Roma SCCAM.

La Control Zone di Cagliari

Zona 3

E’ situata a Sud della zona 4.

Gran parte del suo spazio aereo è occupato dalla zona regolamentata LI R54 “Oristano”.

Il limite verticale inferiore è fissato a 1000ft AGL, anche a causa della presenza dell’area (ricavata dalla zona regolamentata LI R54) all’interno della quale è consentito volare senza restrizioni fino a 500ft AGL.

Tuttavia, occorre segnalare che la zona 3 interferisce con l’ATZ di Decimomannu e con parte dell’ATZ di Cagliari. Lo spazio aereo della zona 1 della CTR (i cui limiti verticali giungono a 1500ft AGL) è escluso.

It is located to the south of zone 4.

Most of its airspace is occupied by the restricted area LI R54 “Oristano”.

The lower vertical limit is set at 1000ft AGL, also due to the presence of the area (derived from the regulated area LI R54) within which it is allowed to fly without restrictions up to 500ft AGL.

However, it should be noted that zone 3 interferes with Decimomannu ATZ and part of Cagliari ATZ. The airspace of CTR zone 1 (whose vertical limits reach 1500ft AGL) is excluded.

Note:

1) Lo spazio aereo delle rotte ATS è escluso da quello della CTR

2) A partire da FL 230 fino a FL 280 (ad eccezione dello spazio aereo della LI R54) l’ente ATS militare responsabile è Roma SCCAM

Remarks:

1) ATS route airspace is excluded from CTR airspace.

2) From FL 230 up to FL 280 (except LI R54 airspace) the responsible military ATS unit is Roma SCCAM.

La Control Zone di Cagliari

Zona 2

E’ la zona più vasta della CTR e ne copre il settore sud-orientale.

A Sud-Ovest si segnala la presenza della zona regolamentata LI R46 “Capo Teulada”, dove si svolgono esercitazioni di tiro a fuoco. Le sue caratteristiche verranno descritte più avanti.

This is the largest area of the CTR and covers its southeastern sector.

To the southwest we note the presence of the restricted area LI R46 “Capo Teulada”, where firing exercises take place. Its characteristics will be described later.

Note:

1) Lo spazio aereo delle rotte ATS è escluso da quello della CTR

2) A partire da FL 230 fino a FL 280 (ad eccezione dello spazio aereo della LI R54) l’ente ATS militare responsabile è Roma SCCAM

Remarks:

1) ATS route airspace is excluded from CTR airspace.

2) From FL 230 up to FL 280 (except LI R54 airspace) the responsible military ATS unit is Roma SCCAM.

La Control Zone di Cagliari

 

Ritengo interessante anche la visione d’insieme che ci fornisce la prossima immagine, dove è possibile osservare, in sezione, la collocazione della CTR e della zona 2 della CTA di Roma “Mediterraneo”.

Ricordo che lo spazio aereo della CTR di Cagliari è escluso da quello della CTA.

I also find interesting the overview provided by the next image, where it is possible to observe, in section, the location of the CTR and zone 2 of Roma CTA “Mediterraneo”.

I remind you that the airspace of Cagliari CTR is excluded from that of CTA.

La Control Zone di Cagliari

_____

 

Controllo di Avvicinamento

Il servizio APP è assicurato H24 dall’Aeronautica Militare sulle frequenze:

118.750 MHz – Cagliari Approach / Cagliari Radar

118.400 MHz – Cagliari Approach / Cagliari Radar (a discrezione ATC)

Note:

1) La copertura non è assicurata dalla superficie fino a 3000ft nei settori 080°/130° e 185°/300°.

2) Entro la CTR di Cagliari, in deroga a quanto pubblicato nel Regolamento UE 1079/2012, gli operatori di aeromobili possono continuare ad impiegare aeromobili muniti di apparecchiature radio con capacità di canalizzazione a 25 kHz.

The approach control service is provided H24 by the Air Force on following frequencies:

118.750 MHz – Cagliari Approach / Cagliari Radar

118.400 MHz – Cagliari Approach / Cagliari Radar (at ATC discretion)

Remarks:

1) Coverage is not provided from the surface up to 3000ft within the 080°/130° and 185°/300° sectors.

2) Within Cagliari CTR, by way of derogation from what is published in EU Regulation 1079/2012, aircraft operators may continue to use aircraft equipped with radio equipment with 25 kHz channel capacity.

______

ATZ e zone sottoposte a restrizione

In un dettaglio della zona 1 della CTR è possibile apprezzare la conformazione delle ATZ di Decimomannu e Cagliari

In a detail of zone 1 of the CTR it is possible to appreciate the conformation of Decimomannu and Cagliari ATZ.

 

DECIMOMANNU ATZ

Posta a protezione del traffico dell’aeroporto militare di Decimomannu.

Con il suo limite verticale superiore posto a 4000ft AMSL svetta ben al di sopra della zona 1 della CTR. Dal suo spazio aereo va però escluso quello dell’ATZ di Cagliari.

L’ente ATS responsabile è Decimo Tower, che opera sulle frequenze 122.100 e 140.400 MHz, nei seguenti orari: Lunedì-Giovedì 0630/z-1445/z (0530/z-1345/z) Venerdì 0630/z-1130/z (0530/z-1030/z).

Trattandosi di un aeroporto militare, l’estensione dell’orario di servizio è sempre possibile, se motivata da esigenze operative.

it covers the air traffic of the military airport of Decimomannu.

With its upper vertical limit at 4000ft AMSL is well above CTR zone 1.

The airspace Cagliari ATZ must be excluded from its airspace.

The responsible ATS unit is Decimo Tower, which operates on the frequencies 122.100 and 140.400 MHz, during the following hours and periods: Monday-Thursday 0630/z-1445/z (0530/z-1345/z) Friday 0630/z-1130/z (0530/z-1030/z).

Being a military airport, the extension of the service hours is always possible, if motivated by operational requirements.

////

CAGLIARI ELMAS ATZ

Posta a protezione del traffico dell’aeroporto civile di Cagliari Elmas.

I 2000ft AGL del suo limite verticale superiore superano, seppur di poco, quelli della zona 1 della CTR.

L’ente ATS responsabile è Elmas Tower (ENAV SpA), che opera sulle seguenti frequenze:

120.605 MHz – H24 – spaziatura 8.33 KHz

122.100 MHz – H24 –

125.430 MHz – 0600/z-2200/z (0500/z-2100/z) – spaziatura 8.33 KHz – chiamata radio: Elmas Ground

L’ATIS (Cagliari Arrival and Departure Info) è disponibile H24 sulla frequenza 127.055 MHz (spaziatura 8.33 MHz)

it covers the air traffic of the civil airport of Cagliari Elmas.

Its upper vertical limit (2000ft AGL) exceeds, albeit slightly, those of CTR zone 1.

The responsible ATS unit is Elmas Tower (ENAV SpA), which operates on the following frequencies:

120.605 MHz – H24 – 8.33 KHz spacing

122.100 MHz – H24 –

125.430 MHz – 0600/z-2200/z (0500/z-2100/z) – 8.33 KHz spacing – radio call: Elmas Ground

ATIS (Cagliari Arrival and Departure Info) is available H24 on frequency 127.055 MHz (spacing 8.33 MHz)

////

Zone vietate

Fra le zone dove il traffico aereo è interdetto, si segnalano:

Areas where air traffic is interdicted include:

LI P269 UTA

A Ovest dell’ATZ di Cagliari. Sono previste eccezioni per il traffico che segue le procedure strumentali da/per gli aeroporti di Cagliari Elmas e Decimomannu.

West of Cagliari ATZ. Exceptions are made for traffic following instrumental procedures to/from Cagliari Elmas and Decimomannu airports.

LI P175 Domusnovas

A Ovest dell’ATZ di Decimomannu. Sono previste eccezioni per gli aeromobili di Stato, in emergenza, del servizio antincendi, Protezione Civile, per la salvaguardia della pubblica incolumità.

Ulteriori deroghe devono essere coordinate di volta in volta con RWM Italia S.p.A. Security Aziendale.

West of Decimomannu ATZ. Exceptions are made for State aircraft, in emergency, fire-fighting service, Civil Protection, for the protection of public safety.

Further exceptions must be coordinated from time to time with RWM Italia S.p.A. Corporate Security.

LI P290 Is Arenas

Ai confini della zona 4 della CTR. Non sono previste eccezioni.

At the boundaries of CTR Zone 4. There are no exceptions.

////

Altre zone
Zona aviolancistica SERDIANA / parachuting area SERDIANA

Situata a Est dell’ATZ di Decimomannu, appena al di fuori dei limiti laterali della zona 1 della CTR. Attiva da mezz’ora prima dell’alba a mezz’ora dopo il tramonto, soggetta a coordinamento con Roma ACC.

Obbligo di transponder per gli aeromobili coinvolti.

Enti ATS responsabili: Cagliari APP e Roma ACC/FIC

Located east of Decimomannu ATZ, just outside the lateral limits of CTR zone 1. Active from half an hour before sunrise to half an hour after sunset, subject to coordination with Rome ACC.

The transponder is mandatory for aircraft involved.

Responsible ATS bodies: Cagliari APP and Rome ACC/FIC

 

Zona e corridoio VDS DECIMOPUTZU

Ad Ovest dell’ATZ di Decimomannu si trovano la zona ed il corridoio per il volo da diporto sportivo Decimoputzu.

Attivi dall’alba al tramonto e soggetti a preventivo coordinamento con Cagliari APP.

Una nota in AIP prevede l’incompatibilità dell’attività VDS con quella dei “Gruppo Paracadutisti Sardi”, anche se non riesco a capire dove si svolgerebbe l’attività di questi ultimi.

Il corridoio consente il trasferimento degli apparecchi VDS dalla zona DECIMOPUTZU all’area ricavata all’interno della zona regolamentata LI R54, dove, al di sotto di 500ft AGL, l’attività area è consentita senza restrizioni.

To the west of the Decimomannu ATZ are located the area and the corridor for ultra-light machines Decimoputzu.

Active from sunrise to sunset and subject to prior coordination with Cagliari APP.

A remark in the AIP states that VDS activity is incompatible with that of the “Gruppo Paracadutisti Sardi”, although I cannot understand where the activity of the latter would take place.

The corridor allows the transfer of ULM from DECIMOPUTZU area to the area within the LI R54, where, below 500ft AGL, activity is allowed without restrictions.

La Control Zone di Cagliari

Riserva naturale MOLENTARGIUS / SALINE

Nell’area evidenziata in verde nell’immagine che segue, è vietato il decollo, l’atterraggio ed il sorvolo a bassa quota a tutti gli aeromobili ed ai voli da diporto sportivo, eccetto quando in emergenza o per operazioni di soccorso, spegnimento incendi o di interesse delle Riserve stesse, autorizzati dalla Direzione della Riserva.

Limiti verticali: SFC / 1000ft AGL

In the area highlighted in green in the following image, it is forbidden to take off, land and fly over at low altitude to all aircraft and ultra light machines, except when in emergency or for rescue operations, firefighting or interest of the Reserves, authorized by the Management of the Reserve.

Vertical limits: SFC / 1000ft AGL

 

Punti di riporto VFR

Nella prossima immagine sono visibili i punti di riporto utilizzati per il traffico VFR all’interno della CTR.

Si ricorda che quelli evidenziati in rosso (SESTU, CAPOTERRA e QUARTU) sono Visual Holding Gates; su di essi possono essere richieste attese ed è prevista una specifica autorizzazione per procedere.

The next image shows the reporting points used for VFR traffic within the CTR.

Please note that those highlighted in red (SESTU, CAPOTERRA and QUARTU) are Visual Holding Gates; over them, holding can be requested and a specific authorization is required to proceed.

 

Zone regolamentate e pericolose / Restricted and Dangerous areas

LI R54 Oristano

E’ un’area di dimensioni notevoli, che si estende verso Nord fino ai limiti laterali della Control Area Sardegna.

Importante anche il suo ingombro verticale, visto che il limite superiore giunge a FL 600.

Vi si svolge intensa attività di aviogetti militari ed allenamento traino manica, dal Lunedì al Venerdì e H24, con l’esclusione dei giorni festivi.

L’ente ATS responsabile è Cagliari APP (anche se i limiti di competenza della CTR di Cagliari sono assai inferiori).

Può essere attraversata in accordo alle procedure descritte in AIP ENR 5.1-2.

It is an area of considerable size, extending northward until the lateral limits of the Sardegna Control Area.

Its vertical extension is also important, since the upper limit reaches FL 600.

There is an intense activity of military jets and sleeve towing, from Monday to Friday and H24, with the exclusion of holidays.

The responsible ATS unit is Cagliari APP (although the limits of competence of Cagliari CTR are much lower).

It can be crossed according to the procedures described in AIP ENR 5.1-2.

///

LI R59 Capo Frasca

Risulta completamente contenuta nella zona regolamentata LI R54, a partire dalla zona 4 della CTR di Cagliari, con estensione verso Ovest fino ai confini laterali della LI R54.

Vi si svolgono esercitazioni di tiro a fuoco aria-terra dal 1 Settembre al 30 Giugno di ogni anno, dal Lunedì-Venerdì 0630/z-2200/z (0530/z-2100/z), festivi esclusi.

Eventuale attività svolta di Sabato viene preannunciata a mezzo NOTAM.

Il traffico aereo è proibito nei periodi di reale occupazione, ma la zona può essere attraversata in accordo alle procedure descritte in AIP ENR 5.1-2.

E’ suddivisa nei seguenti di settori:

LI R59/A – di forma cilindrica, non interferisce con la CTR – limiti verticali: SFC / FL160

LI R59/B – non interferisce con la CTR – limiti verticali: SFC / 6000ft AMSL

LI R59/C – interferente con la zona 4 della CTR – limiti verticali: 6000ft AMSL / FL 200

It is completely included in the restricted area LI R54, starting from the zone 4 of the CTR of Cagliari, with an extension towards West until the lateral limits of the LI R54.

Air-ground firing exercises are carried out there from September 1 to June 30 of each year, from Monday to Friday 0630/z-2200/z (0530/z-2100/z), excluding holidays.

Any activity carried out on Saturday will be announced by NOTAM.

Air traffic is prohibited during the actual occupation periods, but the zone can be crossed according to the procedures described in AIP ENR 5.1-2.

It is divided into the following sectors

LI R59/A – cylindrical in shape, does not interfere with the CTR – vertical limits: SFC / FL160

LI R59/B – does not interfere with the CTR – vertical limits: SFC / 6000ft AMSL

LI R59/C – interferes with CTR Zone 4 – vertical limits: 6000ft AMSL / FL 200

La Control Zone di Cagliari

LI R46 Capo Teulada

Interferisce parzialmente con la parte sud-occidentale della zona 2 della CTR.

Limiti verticali: SFC / FL 250

Vi si svolgono esercitazioni di tiri a fuoco ed attività militare APR, nei seguenti periodi e orari:

Dal 7 Gennaio al 21 Giugno e dal 20 Settembre al 21 Dicembre

Dalla Domenica alle 2300/z (2200/z) al Sabato alle 1200/z (1100/z).

Nei restanti orari e nei giorni festivi la zona è attiva con un preavviso a mezzo NOTAM e con limite verticale superiore ridotto a FL200

Quando attiva, il traffico aereo è proibito e non sono previste procedure di attraversamento.

It partially interferes with the southwestern portion of CTR Zone 2.

Vertical Limits: SFC / FL 250

Firing exercises and military unmanned aircraft activity take place there during the following periods and times:

January 7 to June 21 and September 20 to December 21.

From Sunday at 2300/z (2200/z) to Saturday at 1200/z (1100/z).

In the remaining hours and on holidays the zone is active announced by NOTAM and with upper vertical limit reduced to FL200.

When active, air traffic is prohibited and there are no crossing procedures.

////

LI D122 Alenia Test

Zona pericolosa posta ai margini della CTR, dove si svolgono voli test della società Alenia.

Attiva dal Lunedì al Venerdì dalle 0700/z alle 1700/z. Nei giorni festivi con preavviso a mezzo NOTAM.

Ai piloti è richiesto di prestare attenzione alla natura pericolosa delle attività che si svolgono all’interno di questa area. Informazioni sulla reale occupazione possono essere richieste direttamente a Cagliari APP o a Roma ACC.

Ente ATS responsabile: Cagliari APP.

E’ suddivisa in due settori aventi limiti verticali 5000ft AMSL / FL 270:

LI D122/A – situata a Sud della zona 2 della CTR.

LI D122/B – totalmente contenuta nella zona regolamentata LI R46 Capo Teulada.

Dangerous area located on the edge of CTR, where Alenia company test flights take place.

Active from Monday to Friday from 0700/z to 1700/z. On holidays, with prior notice by NOTAM.

Pilots are requested to pay attention to the dangerous nature of the activities taking place inside this area. Information on actual occupancy can be obtained directly from Cagliari APP or Rome ACC.

ATS responsible: Cagliari APP.

It is divided into two sectors having vertical limits 5000ft AMSL / FL 270:

LI D122/A – located south of CTR Zone 2.

LI D122/B – totally contained in the restricted area LI R46 Capo Teulada.

La Control Zone di Cagliari

//////

UPDATE del 10 Aprile 2021 (AIRAC A3/21, in vigore dal 22 Aprile 2021)

Sono stati istituiti tre nuovi corridori APR militari, che interessano la zona 4 della CTR di Cagliari.

I corridoi hanno in comune i limiti laterali, ma sono situati a quote diverse.

Essi sono attivi H24, su base tattica, con preventivo coordinamento tra Cagliari APP, Roma SCCAM e Roma ACC. 

TC-PERDA LOW – limiti verticali 5000ft AMSL / FL70

TC-PERDA MED – limiti verticali FL 140 / FL160

TC-PERDA HIGH – limiti verticali FL 230 / FL250

Nota 1: La contemporanea attivazione dei corridoi TC-PERDA HIGH e TC-PERDA MED non è consentita

Nota 2: E’ ipotizzabile che i corridoi servano per collegare le zone regolamentate situate a est dell’isola (di cui ho parlato qui) con la LI R54 Oristano.

Three new corridors for military unmanned aircraft have been established, affecting zone 4 of Cagliari CTR.

The corridors have in common the lateral limits, but they are located at different altitudes.

They are active H24, on tactical basis, with prior coordination between Cagliari APP, Rome SCCAM and Rome ACC.

TC-PERDA LOW – vertical limits 5000ft AMSL / FL70

TC-PERDA MED – vertical limits FL 140 / FL160

TC-PERDA HIGH – vertical limits FL 230 / FL250

Note 1: Simultaneous activation of TC-PERDA HIGH and TC-PERDA MED corridors is not allowed.

Note 2: It is conceivable that the corridors are used to connect the restricted areas located east of the island (which I discussed here) with the LI R54 Oristano.

______

 

Controllo della velocità

Tutto il traffico IFR in arrivo all’aeroporto di Cagliari, se non diversamente istruito dall’Ente ATC, dovrà osservare rigorosamente la velocità massima come segue:

250 kt IAS al di sotto di FL 100;

200 kt IAS iniziando la virata per intercettare il LOC;

o

la RDL in caso di avvicinamento finale VOR RWY 32/14;

o

il QDM in caso di avvicinamento finale NDB RWY 32/14;

oppure

ad una distanza di 12 NM dalla soglia pista in caso di corto finale;

180 kt IAS al completamento della virata per l’intercettazione, o ad una distanza di 8 NM dalla soglia pista;

160 kt IAS ad una distanza di 5 NM dalla soglia pista.

Nota: gli aeromobili militari ed i Voli di Stato non sono tenuti ad osservare le citate prescrizioni.

All ARR IFR traffic if not otherwise instructed by ATC unit shall strictly observe maximum speed as follows:

– 250 kt IAS below FL 100;

– 200 kt IAS starting the turn to intercept the LOC or the RDL in case of VOR RWY 32/14 final approach; or the QDM in case of NDB RWY 32/14 final approach; or at distance of 12 NM from RWY THR in case of straight-in approach;

– 180 kt IAS completing the intercepting turn or at a distance of 8 NM from the RWY THR;

– 160 kt IAS at a distance of 5 NM from RWY THR.

Remark:

Military aircraft and State flights not affected

____

____

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *