Procedure strumentali di Roma Ciampino

Profonda revisione delle procedure strumentali di Roma Ciampino, a causa della sostituzione del waypoint URB NDB con il waypoint LOCRI e dell’ aggiornamento del dato di declinazione magnetica (3°E – JAN 2020).

Rimangono escluse da questo provvedimento le SID, ma è opportuno ricordare che è tuttora in vigore il Supplemento AIP S2/20, che riguarda le procedure sperimentali antirumore per RWY 15 (vedere il mio post SID RWY 15 di Roma Ciampino).

AIRAC di riferimento: A4/20, in vigore dal 21 Maggio 2020.

STAR

STAR Conventional and RNAV1

In questa carta le STAR conducono agli IAF LOCRI e CMP VOR/DME, sui quali sono attestati dei circuiti d’attesa (su LOCRI anche RNAV1).

Ma circuiti d’attesa sono attestati anche sui waypoints BIBEK, ESINO, LAT VOR/DME, TIBER e VALMA.

Procedure strumentali di Roma Ciampino

STAR da Nord:

GITOD 2F

GITOD – TR 146° – RA421 (+FL100) – TR 186° – TIBER (+TRL) – TR 197° – RA406 (+6000ft) – RA407 (+3000ft) – TR 149° – LOCRI

ELKAP 2H (RNAV1)

ELKAP – TR 119° – BIBEK (+FL190) – TR 089° – RA421 (+FL100) – TR 186° – TIBER (+TRL) – TR 197° – RA406 (+6000ft) – RA407 (+3000ft) – TR 149° – LOCRI

ELKAP 4F (At ATC discretion)

ELKAP – TR 119° – BIBEK (+FL190) – TR 107° – RA411 (+FL100) – CMP (+5000ft)

Procedure strumentali di Roma Ciampino

STAR da Est:

MOPUV 1F

MOPUV (+FL120) – TR 236° – DESUK – TR 279° – PEMAR (+FL100) – TR 280° – RA404 – RA406 (+6000ft) – TR 197° – RA407 (+3000ft) – TR 149° – LOCRI

ALAXI 1F

ALAXI (+FL110) – TR 309° – PEMAR – TR 280° – RA404 (+FL100) – RA406 (+6000ft) – TR 197° – RA407 (+3000ft) – TR 149° – LOCRI

STAR da Sud:

LAT 1F

LAT (+FL90) – TR 340° – RA404 (+FL90) – TR 280° – RA406 (+6000ft) – TR 197° – RA407 (+3000ft) – TR 149° – LOCRI

ESINO 4F

ESINO (+5000ft) – TR 035° – TORLI – OST – TR 015° – RA409 (+3000ft) – TR 089° – RA408 – TR 149° – RA407 – LOCRI

ESINO 3H (at ATC discretion)

ESINO (+FL90) – TR 035° – TORLI – OST – TR 066° – RA417 – TR 340° – RA404 – TR 280° – RA406 (+6000ft) – TR 197° – RA407 (+3000ft) – TR 149° – LOCRI

VALMA 4F

VALMA (+5000ft) – TR 066° – LUNAK – OST – TR 015° – RA409 (+3000ft) – TR 089° – RA408 – TR 149° – RA407 – LOCRI

VALMA 3H (At ATC discretion)

VALMA (+FL90) – TR 066° – LUNAK – OST – RA417 – TR 340° – RA404 – TR 280° – RA406 (+6000ft) – TR 197° – RA407 (+3000ft) – TR 149° – LOCRI

Procedure strumentali di Roma Ciampino

Nella prossima immagine, un dettaglio dell’ultimo tratto delle STAR, a partire dai waypoints RA409 e RA406:

La MSA basata sull’ARP, consta di un unico settore, a 8100ft.

Segue la rappresentazione grafica della MSA basata su OST VOR:

_____

STAR Conventional and RNAV1 (at ATC discretion)

In questa carta le STAR conducono allo IAF ROM VOR/DME, sul quale è attestato un circuito d’attesa.

Ma circuiti d’attesa sono attestati anche sui waypoints CMP VOR/DME, ESINO, LAT VOR/DME, TIBER e VALMA:

procedure strumentali di Roma Ciampino

STAR da Nord:

GITOD 2G

GITOD – TR 146° – RA421 (+FL100) – TR 186° – TIBER (+TRL) – TR 229° – CMP (+6000ft) – TR 151° – RA412 – ROM (+6000ft o +4500ft a discrezione ATC)

Procedure strumentali di Roma Ciampino

STAR da Est:

MOPUV 4G

MOPUV – TR 236° – DESUK (+FL120) – TR 242° – RA413 (+FL100) – RA414 – ROM (+6000ft o +4500ft a discrezione ATC)

ALAXI 4G

ALAXI – TR 309° – RA413 (+FL110) – TR 242° – RA414 (+FL100) – ROM (+6000ft o +4500ft a discrezione ATC)

STAR da Sud:

LAT 4G

LAT – TR 314° – RA416 (+FL90) – ROM (+6000ft o +4500ft a discrezione ATC)

ESINO 4G

ESINO – TR 035° – TORLI (+6000ft) – OST – TR 015° – RA409 – TR 089° – RA412 – TR 151° – ROM (+6000ft o +4500ft a discrezione ATC)

VALMA 4G

VALMA – TR 066° – LUNAK (+6000ft) – OST – TR 015° – RA409 – TR 089° – RA412 – TR 151° – ROM (+6000ft o +4500ft a discrezione ATC)

Procedure strumentali di Roma Ciampino

La MSA basata sull’ARP, consta di un unico settore, a 8100ft.

Segue la rappresentazione grafica della MSA basata su ROM VOR:

_____

Procedure strumentali di avvicinamento

ILS or LOC-Z RWY 15

IAF su CMP VOR/DME, LOCRI e ROM VOR/DME, dove sono attestati anche dei circuiti di attesa.

Segmento iniziale da CMP (+3000ft):

RDL 152 CMP fino all’IF RA407.

da LOCRI (+3000ft):

Racetrack (outbound 329°) per presentarsi all’IF RA407.

Segmento iniziale da ROM (+6000ft o +4500ft a discrezione ATC):

Tratto outbound su TR 350° (CAT C/D IAS MAX 240kt) o su TR 337° (CAT A/B IAS MAX 140kt). A 12 NM ROM o ICIA DME, virata a sinistra per presentarsi all’IF RA407.

Procedure strumentali di Roma Ciampino

FAF a D8.3 ICIA / ROM, segmento finale su TR 149°.

MAPt (GP INOP) posto a 1NM ROM/ICIA DME.

La posizione OM è sostituita dalla distanza 4NM da ICIA/ROM DME (1620ft).

La posizione MM è sostituita dalla distanza 0.7NM ICIA/ROM DME (565ft)

La procedura di mancato avvicinamento conduce ad un’attesa sul punto RATIR.

Ecco la procedura vista in profilo:

Procedure strumentali di Roma Ciampino

e le minime

(info aggiornate alla variante AIRAC A6/20, in vigore dal 16 Luglio 2020).

____

ILS or LOC-Y RWY 15

Differisce dalla ILS or LOC-Z RWY 15 per la sola procedura di mancato avvicinamento, che prevede un circuito d’attesa sul VOR/DME di Campagnano CMP, anzichè su RATIR.

Procedure strumentali di Roma Ciampino

_____

Risultano cancellate le procedure ILS or LOC-U RWY 15 e ILS or LOC-W RWY 15

_____

RNP-Z RWY 15

Si tratta di una nuova procedura, pubblicata con l’AIRAC A4/20.

da ROM (+6000ft):

TR 360° – RA711 (+4000ft) – TR 329° – RA712 (+3000ft) – TR 239° – RA407 – TR 149° – LOCRI (IF) – RA701 (FAF, +2500ft) – THR 15 (flyover WPT, MAPt LNAV only)

Procedure strumentali di Roma Ciampino

La procedura di mancato avvicinamento prevede un circuito d’attesa su RATIR:

virata a destra su RA703 (+2000ft) – TR 217° – RATIR (+3000ft)

Rappresentazione dei circuiti d’attesa RNAV1 sui waypoints ROM, LOCRI e RATIR:

vista in profilo:

Al di fuori dei circuiti di attesa, la procedura è basata su specifiche di navigazione RNP APCH.

Minime:

Osservazioni:

1) una nota sulla carta segnala la presenza di ostacoli che penetrano la Visual Segment Surface (VSS).

2) la procedura viene dichiarata “DME required”, anche se non riesco ad individuare le relative indicazioni di distanza dai DME.

____

RNP-Y RWY 15

Differisce dalla RNP-Z RWY 15 per la sola procedura di mancato avvicinamento, che prevede un circuito d’attesa su CMP, anziché su RATIR:

virata a destra su RA703 (+2000ft) – TR 329° – RA704 (+3000ft) – TR 352° – RA705 (5000ft steady) – CMP (+5000ft)

Procedure strumentali di Roma Ciampino

Al di fuori dei circuiti di attesa, la procedura è basata su specifiche di navigazione RNP APCH.

Osservazioni:

1) una nota sulla carta segnala la presenza di ostacoli che penetrano la Visual Segment Surface (VSS).

2) la procedura viene dichiarata “DME required”, anche se non riesco ad individuare le relative indicazioni di distanza dai DME.

____

VOR-Z RWY 15

IAF su LOCRI e ROM VOR/DME, con segmento che da CMP VOR/DME conduce a LOCRI.

Il circuito d’attesa su LOCRI differisce nell’orientamento da quello già visto per la ILS or LOC-Z RWY 15

da LOCRI (+3000ft):

TR 122° fino al FAF (RDL 334/D8.4 ROM, +3000ft)

da ROM (+6000ft o +4500ft a discrezione ATC):

Tratto outbound su TR 353° (CAT C/D IAS MAX 240kt) o su TR 342° (CAT A/B IAS MAX 140kt). A 12 NM ROM, virata a sinistra per presentarsi all’IF (RDL 334/D12 ROM, +3000ft).

Procedure strumentali di Roma Ciampino

FAF a D8.4 ROM, segmento finale su TR 154°.

MAPt posto a 1NM ROM DME.

La procedura di mancato avvicinamento conduce ad un’attesa sul punto RATIR (info aggiornate alla variante AIRAC A6/20, in vigore dal 16 Luglio 2020).

Ecco la procedura vista in profilo:

e le minime

_____

VOR-Y RWY 15

Differisce dalla VOR-Z RWY 15 per la sola procedura di mancato avvicinamento, che prevede un circuito d’attesa su CMP, anziché su RATIR:

virata a destra su TR 314° per intercettare RDL 172 CMP VOR (a 17NM CMP DME: +3000ft; a 10NM CMP DME: 5000ft steady) – TR 352° fino a CMP VOR/DME (+5000ft)

Procedure strumentali di Roma Ciampino

_____

Risultano cancellate le procedure VOR-U RWY 15 e VOR-W RWY 15

_____

CIRCLING RWY 33 a seguito di procedure strumentali per RWY 15

– è consentito solo se il PAPI e le luci di identificazione soglia RWY 33 sono funzionanti;

– è consentito applicando quanto pubblicato in AIP AD 2 LIRA – paragrafo 20 “Restrizioni per i voli locali”

– è consentito solo a Ovest del campo

– a causa della presenza di ostacoli significativi, la procedura deve essere effettuata entro le 4NM da ROM DME senza sorvolare l’estensione dell’asse centrale della pista. Questa limitazione non riguarda i voli di Stato e militari.

_____

VOR-A circling RWY 33 (at ATC discretion)

IAF su LAT VOR/DME, IDROX, FRS VOR/DME e ROM VOR/DME.

Segmento iniziale da LAT (a discrezione ATC, +6000ft):

TR 289° (a 5NM LAT DME: +3000ft) – INT RDL 159 ROM VOR – virata a destra per intercettare RDL 164 ROM VOR e l’IF (10NM ROM/ICIA DME)

Segmento iniziale da FRS (a discrezione ATC, +FL90):

TR 266° (a 18NM FRS DME: +5000ft; a 23NM FRS DME: +3400ft) – INT RDL 156 ROM VOR – virata a destra per intercettare RDL 164 ROM VOR e l’IF (10NM ROM/ICIA DME)

Segmento iniziale da IDROX (da vettoramento radar, +5000ft):

TR 344° (RDL 164 ROM VOR) fino all’IF (10NM ROM/ICIA DME, +3000ft)

Segmento iniziale da ROM (+6000ft, o +4500ft a discrezione ATC):

tratto outbound su TR 178° (IAS MAX 180kt) o TR 173° (IAS MAX 140kt). A 10NM ROM/ICIA DME virata a sinistra per intercettare RDL 164 ROM fino all’IF (10NM ROM/ICIA DME, +3000ft)

FAF a 6NM ROM/ICIA DME su RDL 164 ROM VOR (TR 344°) (non allineati con l’asse longitudinale della RWY 33).

MAPt a 3NM ROM/ICIA DME e mancato avvicinamento che prevede il proseguimento su RDL 332 ROM VOR fino a SUBAR ed al suo circuito d’attesa.

Procedure strumentali di Roma Ciampino

Punto di divergenza (CAT C/D) a 4NM ROM/ICIA DME e inizio del tratto visual:

TR 008° fino a 2.5NM ROM/ICIA DME (posizione: 41°46’06.75”N 012°36’57.84”E), quindi rotta 329° fino all’atterraggio.

Vista in profilo:

Minime:

Circling su “prescribed track” per tutte le categorie – OCA (OCH): 1350ft (923ft)

Note:

– le indicazioni del PAPI e delle flashing lights RWY 33 sono obbligatorie;

– l’efficienza della segnaletica luminosa dell’ ostacolo con elevazione 728ft situato a 2.5NM ROM VOR/DME è mandatoria;

– il segmento “visual” dopo il punto di divergenza deve essere effettuato con contatto visivo del terreno, degli ostacoli, del PAPI e della pista.

– l’effettuazione della procedura è consentita solo applicando quanto pubblicato in AIP AD 2 LIRA – paragrafo 20 “Restrizioni per i voli locali”

_____

RNPA circling RWY 33 (at ATC discretion)

IAF su LAT, IDROX, FRS e ROM.

Segmento iniziale da LAT (a discrezione ATC, +6000ft):

TR 281° – RA773 – RA762 (+4000ft)

Segmento iniziale da FRS (a discrezione ATC, +FL90):

TR 261° – RA771 – RA772 (+5000ft) – RA762 (+4000ft)

Segmento iniziale da IDROX (da vettoramento radar, +5000ft):

TR 343° – RA763 (IF, +3000ft)

Segmento iniziale da ROM (+6000ft, o +4500ft a discrezione ATC):

TR 181° – RA767 – TR 163° – RA768 – TR 074° – RA762 (+4000ft)

Quindi:

TR 343°IF su RA763 (+3000ft) – FAF su RA764 e MAPt su RA766 (flyover WPT).

Nota: la rotta 343° non è allineati con l’asse longitudinale della RWY 33.

Il mancato avvicinamento che prevede il proseguimento su RDL 163 ROM VOR fino a ROM VOR/DME, da lasciare su TR 331° (RDL 331 ROM VOR), quindi RA761, verso il circuito d’attesa su RA759 (flyover WPT, RNAV1).

Procedure strumentali di Roma Fiumicino

Punto di divergenza (CAT C/D) su RA766 e inizio del tratto visual:

TR 008° fino a 2.5NM ROM/ICIA DME (posizione: 41°46’06.75”N 012°36’57.84”E), quindi rotta 329° fino all’atterraggio.

Vista in profilo:

Minime:

Circling su “prescribed track” per tutte le categorie – OCA (OCH): 1470ft (1043ft)

____
Note:

– le indicazioni del PAPI e delle flashing lights RWY 33 sono obbligatorie;

– l’efficienza della segnaletica luminosa dell’ ostacolo con elevazione 728ft situato a 2.5NM ROM VOR/DME è mandatoria;

– il segmento “visual” dopo il punto di divergenza deve essere effettuato con contatto visivo del terreno, degli ostacoli, del PAPI e della pista.

– l’effettuazione della procedura è consentita solo applicando quanto pubblicato in AIP AD 2 LIRA – paragrafo 20 “Restrizioni per i voli locali”

_____

Norme particolari per gli aeromobili in arrivo all’aeroporto di Roma/Ciampino:

I piloti degli aeromobili in arrivo , se non diversamente istruiti dall’Ente ATC, dovranno ridurre la velocità in accordo agli speed limit points pubblicati sulle carte relative alle STAR.

piloti dovranno comunque ridurre la velocità a:

210 kt IAS, iniziando la virata per intercettare il LOC, o l’appropriata radiale VOR o rilevamento NDB (in caso di avvicinamenti con finale VOR o NDB) oppure ad una distanza di 12 NM dalla soglia pista in caso di avvicinamento diretto;

180 kt IAS al completamento della virata per l’intercettazione, o ad una distanza di 8 NM dalla soglia pista in caso di avvcinamento diretto;

160 kt IAS ad una distanza di 4 NM dalla soglia pista.

Inoltre ROMA ACC potrà richiedere ai piloti:

di regolare in modo specifico la velocità durante l’avvicinamento intermedio;

di apportare correzioni di velocità dell’ordine massimo di più o meno 20 kt fino ad una distanza di 4 NM dalla soglia pista.

_____

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *