Informazioni aeronautiche di Firenze e Bologna

Il mio post riguardante le informazioni aeronautiche di Firenze e Bologna aveva decisamente bisogno di una “rinfrescata”.

Propongo quindi un riepilogo delle più recenti variazioni che hanno coinvolto i due aeroporti.

FIRENZE Peretola

AIRAC A13/18 (in vigore dal 31 Gennaio 2019):

1) Codice di Riferimento EASA per infrastrutture di volo: 3C.

2) Caratteristiche delle nuove luci della zona di contatto per pista 05:

Simple Touch Down Lights: due coppie di luci bianche incassate ad alta intensità installate sulla pista a 472.8 m dalla THR RWY 05

3) Dismesso l’anemometro posto a 245 m dopo la soglia pista 05, 226 m sul lato sinistro dell’asse pista.

Dismesso un nefoipsometro presso la soglia pista 23.

4) Modifiche al paragrafo riguardante le restrizioni locali ai voli:

5) e a quello relativo alle informazioni aggiuntive:

6) Da ultime, le caratteristiche del nuovo sistema luminoso Simple TDZ Lights per pista 05 e della segnaletica riguardante la Zona di Contatto per pista 05.

_____

AIRAC A4/19 (in vigore dal 23 Maggio 2019):

Il PAPI per pista 23 è stato completamente eliminato.

Quale diretta conseguenza, la procedura di circuitazione per l’atterraggio su RWY 23, prevista su tutte le procedure strumentali di avvicinamento, è stata cancellata.

Riviste anche le modalità di utilizzo della pista 23, limitata ai voli VFR:

Informazioni aeronautiche di Firenze e Bologna

Pubblicata una nuova carta Ostacoli di aeroporto, con declinazione magnetica aggiornata al 2015.

Nessuna variazione di rilievo alle caratteristiche delle piste.

______

AIRAC A4/20 (in vigore dal 21 Maggio 2020):

Segnalata la presenza di un ostacolo all’interno della superficie protezione ostacoli del PAPI RWY 05

_____

AIRAC A6/20 (in vigore dal 16 Luglio 2020):

Istituita la seguente norma per l’utilizzo delle vie di rullaggio:

RHP F non disponibile durante le operazioni di avvicinamento per RWY 05

////

Istituito il paragrafo “Condizioni Speciali e Deroghe”

_____

AIRAC A10/20 (in vigore dal 5 Novembre 2020):

L’apparato DME ‘IFZ’ (CH 40X) non è più di precisione.

Opera adesso alle coordinate 43°48’32.3″N 011°11’59.6″E; la sua antenna ha un’elevazione di 44m

////

Fra i messaggi meteorologici disponibili si annovera ora anche il METAR AUTO IN CONTINGENCY.

_____

AIRAC A11/20 (in vigore dal 3 Dicembre 2020):
  • Il dato di resistenza della piazzola 101 diventa PCN 120/R/C/W/T
  • Il dato di resistenza della piazzola 104 diventa PCN 120/R/C/W/T. La superficie è in calcestruzzo.
  • Aggiunta la seguente restrizione locale ai voli:Air-taxi non consentito agli elicotteri dotati di ruote. Operazioni di decollo e atterraggio consentite solo sulla pista.  

_____

AIRAC A12/20 (in vigore dal 31 Dicembre 2020):
  • variazione di alcuni recapiti di Toscana aeroporti SpA:

Airport Duty Manager +39 055 3061800 Fax +39 0553061774 – e-mail: adm.flr@toscana-aeroporti.com
Terminal Operations Supervisor +39 0553061709 Fax +39 0553061468

  • aggiunto il seguente operatore handler:

Consulta S.p.A. Tel: +39 06 4740340 e-mail: handling-flr@consulta.it SITA: FLRKKCR

  • L’hangar per aeromobili in transito è disponibile su richiesta all’Operatore Air Dolomiti
  • I voli di linea e charter sono soggetti a clearance rilasciata da Assoclearance – Roma (Telex Sita ROMSPXH).

_____

 

 

BOLOGNA Borgo Panigale

 

AIRAC A3/19 (in vigore dal 25 Aprile 2019)

E’ stata aggiornata la Carta Ostacoli d’Aeroporto, elaborata sulla base di una declinazione magnetica di 3°E (2017.0) con variazione annuale di 7’E.

_____

AIRAC A4/19 (in vigore dal 23 Maggio 2019)

Modificati gli orientamenti magnetici delle piste presenti nella specifica tabella in AD 2:

RWY 12 – 114°

RWY 30 – 294°

Il segmento finale delle procedure di avvicinamento di precisione in vigore rimane previsto a 115°.

Allineate, invece, le nuove procedure RNP pubblicate.

Rilevo inoltre che l’aggiornamento degli orientamenti magnetici delle piste a 114°/294° dovrebbe determinare la variazione del numero identificativo delle piste in 11/29.

_____

AIRAC A6/19 (in vigore dal 18 Luglio 2019)

1) Il valore di resistenza della TWY G diventa: PCN 118 F/A/W/T

2) La barra “NO ENTRY” è presente sulle TWY C, D, E, F, G e H.

3) Cancellata la seguente nota riguardante l’uso preferenziale delle piste:

Regole speciali per aeromobili con codice ICAO D, E e F:
a) la RWY 12 verrà usata quale pista preferenziale per gli atterraggi. La TWY J verrà usata quale TWY di uscita preferenziale.
b) la RWY 30 verrà usata quale pista preferenziale per i decolli.

4) Nell’ambito delle Procedure applicabili agli aeromobili in condizioni di visibilità ridotta, modificato come segue il punto “Utilizzo delle piste”:

La RWY 12 è abilitata alle operazioni ILS CAT II/IIIA/IIIB ed a LVTO (LOW VIS TKOF – RVR inferiore a 400 m).
La RWY 30 è abilitata alle operazioni ILS CAT I e decolli con RVR maggiore di/uguale a 550 m.

_____

AIRAC A8/19 (in vigore dal 12 Settembe 2019):

Lievi variazioni al paragrafo relativo alle Operazioni consentite sull’ Apron 4 agli aeromobili in arrivo:

Informazioni aeronautiche di Firenze e Bologna

______

AIRAC A10/19 (in vigore dal 7 Novembre 2019):

Rivista la procedura di radio avaria per aeromobili IFR in arrivo:

 

Informazioni aeronautiche di Firenze e Bologna

____

AIRAC A12/19 (in vigore dal 2 Gennaio 2020):

 

Viene pubblicata per la prima volta la carta “Aerodrome Ground Movement Chart – Taxiing to de-icing Apron”

Dove in viola viene evidenziato il percorso obbligato per aeromobili di Codice ICAO ‘D’ e ‘E’; in verde il percorso per aeromobili di codice ICAO ‘A’, ‘B’ e ‘C’

_____

 

UPDATE del 14 Febbraio 2020 (AIRAC A1/20, in vigore dal 27 Febbraio 2020):

Il piazzale APRON 1 DE-ICING viene rinominato DE-ICING PAD (Superficie: ASPH Resistenza: PCN 120/F/A/W/T)

:::::

Le barre d’arresto comandate sono presenti sulle TWY T1, B, T2, J, T3, K.

:::::

Nell’ambito della regolamentazione dei piazzali viene aggiornata la definizione di “AIRCRAFT READY”:

– porte e stive sono chiuse
– documentazione obbligatoria consegnata all’handler

– Aircraft Safe Area è libera da ostacoli, veicoli, equipaggiamenti e persone
– aeromobile pronto al rullaggio o al power-back/push-back
– trattore per il push-back connesso (solo per nose-in stand)

Viene inoltre aggiunta la seguente norma (informazioni aggiornate alla variante AIRAC A2/20, in vigore dal 26 Marzo 2020):

Il pilota pronto per la messa in modo riporterà alla TWR di aver già coordinato le operazioni di de-icing/anti-icing/de-snowing.
Gli aeromobili che richiedono il servizio de-icing, quando pronti a rullare, saranno autorizzati dalla TWR all’IHP Y1.
:::::

Nell’ambito delle norme per l’utilizzo delle vie di rullaggio, vengono emendate le Regole speciali per aeromobili con codice ICAO D:

a) gli aeromobili che entrano/escono dal piazzale devono usare solo TWY TW, TL, TM, TN, TP, TU, TS (informazione aggiornata alla variante AIRAC A12/20, in vigore dal 31 Dicembre 2020)
b) al fine di evitare danni da jet-blast, gli aeromobili a 4 motori dovranno rullare con i motori esterni al minimo della potenza
c) gli aeromobili parcheggiati negli stand 114 o 115 dovranno essere trainati sulla TWY T attraverso la TWY TS
d) gli aeromobili non dovranno rullare sulla apron taxilane Z tra gli start points Q2 e S1

viene inoltre aggiunto il seguente punto alle Regole speciali per aeromobili con codice ICAO E e F:

quando una procedura strumentale di avvicinamento per RWY 30 è in uso, gli aeromobili dovranno usare solo l’IHP T3

::::::

AWO

Variato anche il paragrafo “Procedure applicabili agli aeromobili in condizioni di visibilità ridotta”

 

 

______

 

UPDATE del 15 Marzo 2020 (AIRAC A2/20, in vigore dal 26 Marzo 2020):

– Viene specificata la frequenza dell’handler TAG BOLOGNA: 131.700 MHz.

 

 

– vengono pubblicati i nuovi paragrafi relativi alle “Condizioni speciali e deviazioni approvate dall’Ente Nazionale Aviazione Civile in riferimento alle Certification Specifications del Regolamento Europeo 139/2014 (provvedimenti EASA)

_____

 

UPDATE del 21 Dicembre 2020 (AIRAC A12/20 (in vigore dal 31 Dicembre 2020):

Il DAAD LIPE 006, relativo alla RESA RWY 12, è stato cancellato

_____

 

UPDATE del 15 Aprile 2020 (AIRAC A3/20, in vigore dal 23 Aprile 2020):

Il paragrafo “Prove motori”, nell’ambito delle Procedure Antirumore, viene modificato come segue:

_____

 

UPDATE del 6 Giugno 2020 (AIRAC A5/20, in vigore dal 18 Giugno 2020):

Sono state aggiunte le informazioni relative alla società di handling ARGOS VIP PRIVATE HANDLING S.R.L.:

HR 0600-2200 (0500-2100) Tel.: +39 051 0262971/972 Mobile: +39 3924314754 E- mail: blq@argosvph.com, ops@argosvph.com; 2200-0600 (2100-0500) disponibili su richiesta con preavviso di 30 minuti (H24) Cell: +39 3924314754

_____

 

AIRAC A6/20 (in vigore dal 16 Luglio 2020):

Viene eliminato l’ anemometro che era posizionato a 460 metri dopo la soglia RWY 12, 240 metri a sinistra dell’asse centrale pista.

_____

 

AIRAC A8/20 (in vigore dal 10 Settembre 2020):

Il paragrafo “Operazioni per l’utilizzo della pista nel tempo strettamente necessario” varia come segue:

_____

 

UPDATE del 26 Ottobre 2020 (AIRAC A10/20, in vigore dal 5 Novembre 2020):

Fra i messaggi meteorologici disponibili si annovera ora anche il METAR AUTO IN CONTINGENCY.

_____

 

UPDATE del 21 Dicembre 2020 (AIRAC A12/20, in vigore dal 31 Dicembre 2020):

Revisione del dato di larghezza di alcune TWY:

‘A’ 24m / ‘B’ 27m / ‘C’ 25m / ‘D’ 24m / ‘TL’ 37m / ‘TM’ 37m / ‘TN’ 36m / ‘TQ’ 32m / ‘TR’ 34m / ‘TS’ 73m / ‘TU’ 51m /
‘TV’ 16m / ‘TW’ 56m / ‘TY’ 25m.

Inoltre, la larghezza della TWY ‘T’ normalmente valutata in 23m, ha tuttavia le seguenti eccezioni:

44m tra TWY A e TWY B (incluso); 38m tra TWY B e TWY TP (escluso); 44m tra TWY TP e TWY TU (inclusi); 38m tra TWY TU (escluso) e TWY K.

/////

Le dimensioni della RESA per RWY 12 variano per leggere 90m x 150m (in precedenza: 90m x 90m)

/////

Le limitazioni operative del localizzatore ILS RWY 12 ‘IBLN’ cambiano come segue: a 17NM:  MRA 3500ft.

_____

 

UPDATE del 24 Gennaio 2021 (NOTAM B0161/21, in vigore dal 8 Gennaio 2021):

Nell’ambito delle procedure di de-icing, la frase:

Dopo il completamento delle procedure di de-icing il Comandante:
– richiederà l’anti-icing code alla frequenza VHF del proprio handler
– riporterà alla TWR il “pronto a rullare” solo in presenza del marshaller sullo stand.

cambia come segue:

Dopo il completamento delle procedure di de-icing il Comandante:

– richiederà l’anti-icing code sulla frequenza 131.400 MHz “Bologna De-icing”

– contatterà la TWR per richiedere istruzioni per il rullaggio solo dopo il segnale di “OK” ricevuto dal marshaller sullo stand.
_____

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *