Zone sottoposte a restrizione della Sardegna

Zone sottoposte a restrizione della Sardegna

Avete presente la vasta area situata ad Est della Sardegna occupata da zone regolamentate e pericolose?

Ebbene, a partire dall’ 11 Ottobre 2018, con la variante AIRAC A9/18, saranno molti i cambiamenti che la riguarderanno, quali i nominativi stessi delle zone, lo status e i limiti laterali e verticali.

A beneficio di chi non ne avesse ricordo, nella prossima immagine ripropongo la configurazione attuale, che rimarrà valida fino al 10 Ottobre 2018.

Zone sottoposte a restrizione della Sardegna

Chi ha a cuore la chiarezza cartografica non può che essere felice del cambiamento.

In effetti, l’insieme era scarsamente leggibile e alcuni vertici sembravano essere stati collocati in modo casuale.

Ma andiamo con ordine.


 

La zona regolamentata LI R39 Salto di Quirra è stata cancellata ed i suoi limiti laterali e verticali sono stati parzialmente sostituiti da due “colonne” di spazio aereo formata dalle seguenti aree:

Zona regolamentata LI R601/A Nurri

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco, lanci paracadutisti e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Limiti verticali: SFC / FL 245

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zona temporaneamente riservata LI TRA 611/A Sardegna 1A Bassa

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Limiti verticali: FL 245 / FL 365

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Zona AMC manageable.

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zona temporaneamente segregata LI TSA 621/A Sardegna 1A Alta

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Limiti verticali: FL 365 / UNL

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Zona AMC manageable.

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zone sottoposte a restrizione della Sardegna

Osservazioni:

La LI R39 era attiva dal Lunedì al Venerdì dalle 0700/z alle 1900/z; c’è stata quindi una riduzione dell’orario di attività nella giornata di venerdì.

Essa era attiva solo dal 21 Settembre al 20 Giugno; le aree che la sostituiscono sono attive per tutto l’anno.

Era caratterizzata da intensa attività aerea militare ed esercitazioni di tiri a fuoco; quindi, da una tipologia di attività previste ridotta rispetto alla nuova configurazione.

Zona regolamentata LI R601/B Nurri

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco, lanci paracadutisti e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Limiti verticali: SFC / FL 245

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi. Non attiva dal 21 Giugno al 20 Settembre.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zona temporaneamente riservata LI TRA 611/B Sardegna 1B Bassa

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Limiti verticali: FL 245 / FL 365

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi. Non attiva dal 21 Giugno al 20 Settembre.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Zona AMC manageable.

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zona temporaneamente segregata LI TSA 621/B Sardegna 1B Alta

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Limiti verticali: FL 365 / UNL

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi. Non attiva dal 21 Giugno al 20 Settembre.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Zona AMC manageable.

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zone sottoposte a restrizione della Sardegna

Osservazioni:

La LI R39 era attiva dal Lunedì al Venerdì dalle 0700/z alle 1900/z; c’è stata quindi una riduzione dell’orario di attività nella giornata di venerdì.

Era caratterizzata da intensa attività aerea militare ed esercitazioni di tiri a fuoco; quindi, da una tipologia di attività previste ridotta rispetto alla nuova configurazione.


 

La zona regolamentata LI R110 Nurri è stata cancellata, sostituita dalla zona regolamentata LI R601/C Nurri, avente, però, limiti laterali e verticali diversi.

Eccola:

Zona regolamentata LI R601/C Nurri

Caratterizzata da intensa attività aerea militare.

Limiti verticali: FL 85 / FL 245

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi. Non attiva dal 21 Giugno al 20 Settembre.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zone sottoposte a restrizione della Sardegna


 

Le zone pericolose LI D111/A, LI D111/B, LI D112/A, LI D112/B, LI D113/A, LI D113/B, LI D114/A, LI D114/B, LI D115/A, LI D115/B, LI D115/C, che occupavano il restante settore in esame, sono state cancellate e sostituite da quattro “colonne” di spazio aereo che descriverò di seguito.


 

La prima “colonna” occupa la parte sud-occidentale dell’intero settore ed è formata dalla zona pericolosa LI D602, dalla zona temporaneamente riservata LI TRA 612 e dalla zona temporaneamente segregata LI TSA 622.

Zona pericolosa LI D602 Capo San Lorenzo

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco, lanci paracadutisti e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Le esercitazioni di tiri a fuoco si svolgono dal 21 Settembre al 20 Giugno.

Limiti verticali: SFC / FL 245

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zona temporaneamente riservata LI TRA 612 Sardegna 2 Bassa

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Le esercitazioni di tiri a fuoco si svolgono dal 21 Settembre al 20 Giugno.

Limiti verticali: FL 245 / FL 365

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Zona AMC manageable.

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zona temporaneamente segregata LI TSA 622 Sardegna 2 Alta

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Le esercitazioni di tiri a fuoco si svolgono dal 21 Settembre al 20 Giugno.

Limiti verticali: FL 365 / UNL

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Zona AMC manageable.

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zone sottoposte a restrizione della Sardegna


 

La seconda “colonna” occupa la parte nord-occidentale dell’intero settore ed è formata dalla zona pericolosa LI D603, dalla zona temporaneamente riservata LI TRA 613 e dalla zona temporaneamente segregata LI TSA 623.

Zona pericolosa LI D603 Orosei

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco, lanci paracadutisti e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Le esercitazioni di tiri a fuoco si svolgono dal 21 Settembre al 20 Giugno.

Limiti verticali: SFC / FL 245

Dal 21 Giugno al 20 Settembre (ovvero nel periodo nel quale non si svolgono le esercitazioni di tiri a fuoco) il limite verticale inferiore è innalzato a 2000ft AMSL.

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zona temporaneamente riservata LI TRA 613 Sardegna 3 Bassa

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Le esercitazioni di tiri a fuoco si svolgono dal 21 Settembre al 20 Giugno.

Limiti verticali: FL 245 / FL 365

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Zona AMC manageable.

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zona temporaneamente segregata LI TSA 623 Sardegna 3 Alta

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Le esercitazioni di tiri a fuoco si svolgono dal 21 Settembre al 20 Giugno.

Limiti verticali: FL 365 / UNL

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Zona AMC manageable.

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zone sottoposte a restrizione della Sardegna

 


La terza “colonna” occupa la parte nord-orientale dell’intero settore ed è formata dalla zona pericolosa LI D604, dalla zona temporaneamente riservata LI TRA 614 e dalla zona temporaneamente segregata LI TSA 624.

Zona pericolosa LI D604 Tirreno

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco, lanci paracadutisti e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Le esercitazioni di tiri a fuoco si svolgono dal 21 Settembre al 20 Giugno.

Limiti verticali: SFC / FL 245

Dal 21 Giugno al 20 Settembre (ovvero nel periodo nel quale non si svolgono le esercitazioni di tiri a fuoco) il limite verticale inferiore è innalzato a 2000ft AMSL.

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zona temporaneamente riservata LI TRA 614 Sardegna 4 Bassa

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Le esercitazioni di tiri a fuoco si svolgono dal 21 Settembre al 20 Giugno.

Limiti verticali: FL 245 / FL 365

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Zona AMC manageable.

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zona temporaneamente segregata LI TSA 624 Sardegna 4 Alta

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Le esercitazioni di tiri a fuoco si svolgono dal 21 Settembre al 20 Giugno.

Limiti verticali: FL 365 / UNL

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Zona AMC manageable.

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zone sottoposte a restrizione della Sardegna


 

La quarta “colonna” occupa la parte sud-orientale dell’intero settore ed è formata dalla zona pericolosa LI D605, dalla zona temporaneamente riservata LI TRA 615 e dalla zona temporaneamente segregata LI TSA 625.

Zona pericolosa LI D605 Isola di Serpentara

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco, lanci paracadutisti e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Le esercitazioni di tiri a fuoco si svolgono dal 21 Settembre al 20 Giugno.

Limiti verticali: SFC / FL 245

Dal 21 Giugno al 20 Settembre (ovvero nel periodo nel quale non si svolgono le esercitazioni di tiri a fuoco) il limite verticale inferiore è innalzato a 2000ft AMSL.

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zona temporaneamente riservata LI TRA 615 Sardegna 5 Bassa

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Le esercitazioni di tiri a fuoco si svolgono dal 21 Settembre al 20 Giugno.

Limiti verticali: FL 245 / FL 365

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Zona AMC manageable.

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zona temporaneamente segregata LI TSA 625 Sardegna 5 Alta

Caratterizzata da intensa attività aerea militare, esercitazioni di tiri a fuoco e attività di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.

Le esercitazioni di tiri a fuoco si svolgono dal 21 Settembre al 20 Giugno.

Limiti verticali: FL 365 / UNL

Orario: Dal Lunedì al Giovedì 0700/z-1900/z; Venerdì 0700/z-1400/z; Festivi esclusi.

Ente ATS Responsabile: Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare di Roma

Zona AMC manageable.

Proibito il traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Zone sottoposte a restrizione della Sardegna

Segue una vista in pianta di tutta l’area presa in esame

Zone sottoposte a restrizione della Sardegna

Osservazioni:

Le zone LI D111/B, LI D112/A, LI D112/B, LI D113/A, LI D113/B, LI D114/A, LI D114/B erano attive dal 21 Settembre al 20 Giugno, dal Lunedì al Venerdì dalle 0700/z alle 1700/z; per esse c’è stata quindi una riduzione dell’orario di attività nella giornata di venerdì ed un’ estensione di orario nei restanti giorni. Ad eccezione delle zone LI R601/B, LI TRA 611/B e LI TSA 621/B, le nuove aree non prevedono una sospensione delle attività dal 21 Giugno al 20 Settembre

Erano inoltre caratterizzate da intensa attività aerea militare ed esercitazioni di tiri a fuoco; quindi, da una tipologia di attività previste ridotta rispetto alla nuova configurazione.

Le zone LI D115/A, LI D115/B e LI D115/C erano attive dal Lunedì al Venerdì dalle 0500/z alle 2200/z. Per queste ultime zone c’è stata quindi una riduzione complessiva dell’orario di attività.


 

Riflessioni finali

1) Per tutte le zone descritte non è stata espressa una diversificazione di orario per il periodo in cui vige l’ora legale. Si suppone quindi che, in quel periodo, le attività si spostino di un’ora rispetto all’ora locale invernale.

2) Le TRA e TSA elencate possono essere attivate singolarmente o in combinazione con una o più delle zone riportate nelle seguenti configurazioni:

CONFIGURAZIONE 1

TRA 611AB + TSA 621AB + TRA 612 + TSA 622 + TRA 613 + TSA 623

CONFIGURAZIONE 2

TRA 613 + TSA 623+ TRA 614 + TSA 624

CONFIGURAZIONE 3

TRA 614 + TSA 624 + TRA 615 + TSA 625

CONFIGURAZIONE 4

TRA 611AB + TSA 621AB + TRA 612 + TSA 622 + TRA 615 + TSA625

CONFIGURAZIONE 5

TRA 611AB + TSA 621AB + TRA 612 + TSA 622 + TSA 613 + TSA 623 + TRA 614 + TSA 624 + TRA615 + TSA625

3) Un dubbio amletico mi assale per quanto riguarda le zone pericolose istituite con questa variante.

Se si guarda alla definizione di zona pericolosa trascritta in AIP ENR 5.1-1 si legge:

Questa restrizione è applicata solo quando il pericolo potenziale per aeromobili in volo non ha portato all’istituzione di una zona regolamentata o di una zona vietata. Lo scopo dell’istituzione di una zona pericolosa è di richiamare l’attenzione degli esercenti o dei piloti degli aeromobili sul pericolo potenziale, lasciando loro la facoltà di giudicare se tale pericolo rischia di compromettere la sicurezza degli aeromobili dei quali sono responsabili.

La nota interna alle aree pericolose parla invece di proibizione del traffico aereo ad eccezione degli aeromobili partecipanti alle attività militari.

Tale esplicitata caratteristica non sembrerebbe rendere idonea l’istituzione di un’area pericolosa per il tipo di restrizione prevista.

 

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *