Aree con copertura radio discontinua

Aree con copertura radio discontinua

Il NOTAM A6151/18 stabilisce che, a partire dal 13 Settembre 2018, alla regolamentazione del traffico VFR all’interno della FIR/UIR di Milano (AIP ENR 2.1.1 para 2.4) debba essere aggiunto un punto riguardante alcune aree con copertura radio discontinua.

Vengono individuate le seguenti zone:

NOTAM A6151/18 establishes that, starting from September 13, 2018, to the regulation of VFR traffic within Milano FIR/UIR (AIP ENR 2.1.1 item 2.4) a point must be added, concerning some areas with discontinuous radio coverage.

The following areas are implemented:

 

AREA 1

(spazio aereo di classe G al di sotto di FL 110 / Class “G” airpace below FL110)

Aree con copertura radio discontinua

AREA 2

(spazio aereo di classe G al di sotto di FL 90 / Class “G” airpace below FL90)

Aree con copertura radio discontinua

AREA 3

(spazio aereo di classe G al di sotto di FL 200 / Class “G” airpace below FL200)

Aree con copertura radio discontinua

AREA 4

(spazio aereo di classe G al di sotto di FL 85 / Class “G” airpace below FL85)

Aree con copertura radio discontinua

A causa di vincoli legati alle caratteristiche del terreno, la copertura radio nello spazio aereo di classe G all’interno delle aree 1, 2, 3 e 4 è incompleta.

Due to terrain feature constraints, radio coverage in class G airspace inside Areas 1, 2, 3, 4 is incomplete.

Per quanto concerne le aree 1, 2 e 3 il Servizio Informazioni Volo ed il Servizio di Allarme sono assicurati:

– dopo il positivo contatto con Milano Informazioni sulle frequenze 124.925 MHz o 128.925 MHz, per il traffico in ingresso nello spazio aereo italiano;

– fino a che il volo non abbia interessato le aree sopra indicate, per i flussi in uscita dallo spazio aereo italiano.

With reference to Areas 1, 2 and 3, Flight Information Service and Alerting Service are assured:

– after positive radio contact with Milano Information (124.925 Mhz or 128.925 Mhz as appropriate), for traffic entering Italian airspace and;

– until entering the above specified Areas, for traffic leaving Italian airspace.

In questo caso, al fine di evitare l’inutile attivazione delle fasi di allertamento, i piloti che volano nello spazio aereo di classe G dovranno contattare Milano Informazioni sulle frequenze 124.925 MHz o 128.925 MHz, (a seconda dei casi) prima di interessare le aree sopra citate allo scopo di lasciare lo spazio aereo italiano, per porre fine alla fornitura dei servizi.

In this case, in order to avoid unnecessary activation of distress phase, pilots flying in class G airspace shall contact Milano Information (124.925 Mhz or 128.925 Mhz as appropriate), before operating inside the Areas to leave Italian airspace, to end service provision.

 


Al momento non è chiaro se e come le citate limitazioni possono influenzare le zone Frequency Monitoring Codes, quale, ad esempio, la MILANO NORTH FMC Area. (vedi anche il mio post)

At the moment it is not clear if and how the above limitations can affect Frequency Monitoring Codes, such as the MILAN NORTH FMC Area. (see also my post)

FMC-Frequency Monitoring Codes

 

UPDATE del 14 Ottobre 2018:

I contenuti del NOTAM A6151/18 sono stati incorporati in AIP con la variante AIRAC A10/18, in vigore dall’ 8 Novembre 2018.

contents of NOTAM A6151/18 have been incorporated into AIP with the AIRAC A10/18 variant, in force since 8 November 2018.

_____

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *