La Control Zone di Alghero

L’onda lunga delle variazioni che hanno interessato lo spazio aereo sovrastante la Sardegna con la recente AIRAC A4/18 ha investito anche la Control Zone di Alghero.

Come per la CTR di Olbia, la modifica consiste in un forte ridimensionamento dell’area e nel transito della responsabilità dei servizi del traffico aereo da Alghero a Roma ACC.

A seguito della ritirata della CTR di Olbia, immediatamente al di sopra della Control Zone di Alghero troviamo la nuova CTA Sardegna, per la precisione la sua zona 2 “Alghero”, con limiti verticali che vanno da 2500ft AMSL a 5500ft AMSL.

Ritocchi anche per l’ATZ di Alghero, rappresentata da un cilindro basato su un raggio di 7 miglia anziché 5 e il cui limite verticale superiore è stato portato a 2500ft AMSL.

Il Servizio di Controllo di Avvicinamento è fornito H24 da Roma ACC sulla frequenza 125.950 MHz (call sign: Roma Radar).

The consequences of the changes affecting the airspace above Sardinia operated by AIRAC amendment A4/18 have also affected the Control Zone of Alghero.

As for Olbia CTR, the modification consists in a significant reduction of the area and in the transfer of responsibility for air traffic services from Alghero to Roma ACC.

Following the reduction of Olbia CTR, just above the Control Zone of Alghero we now find the new SARDEGNA CTA; to be precise, the zone 2 “Alghero”, with vertical limits ranging from 2500ft AMSL to 5500ft AMSL.

Small changes also for Alghero ATZ, represented by a cylinder based on a radius of 7 miles instead of 5 and whose upper vertical limit has been raised to 2500ft AMSL.

The Approach Control Service is provided H24 by Roma ACC on the frequency 125.950 MHz (call sign: Roma Radar).

La Control Zone di Alghero

Non sono state sottoposte a modifica, ma meritano una segnalazione, le zone vietate LI P132 “Alghero” e LI P138 “Sassari Bancali”, con limite verticale superiore posto a 1500ft AGL, nonché l’area protetta “Marina di Lioneddu” (a Ovest dell’aeroporto di Alghero), con un limite verticale superiore fissato a 1400ft AGL.

Per le citate zone vietate la proibizione del traffico non riguarda quello impegnato nelle procedure strumentali per l’aeroporto di Alghero.

Deroghe anche per la zona Marina di Lioneddu: aeromobili di Stato, in emergenza, del soccorso, per le attività di sorveglianza, del servizio antincendi, Protezione Civile, per la salvaguardia della pubblica incolumità e per le attività di utilità del parco e non, previa autorizzazione dell’ Ente Parco.

Nella prossima immagine sono visibili anche i tre punti di ingresso per gli arrivi VFR ad Alghero (Visual Holding Gates): ARGENTIERA, BACINO DI CUGA e TORRE POGLINA.

The prohibited areas LI P132 ‘Alghero’ and LI P138 ‘Sassari Bancali’ have not been modified but deserve to be indicated, with an upper vertical limit set at 1500ft AGL.

As well as the protected natural area “Marina di Lioneddu” (west of Alghero airport), with an upper vertical limit set at 1400ft AGL.

For the aforementioned prohibited areas, the interdiction of traffic does not concern the one engaged in the instrumental procedures for the airport of Alghero.

Exceptions also for “Marina di Lioneddu” area: State aircraft emergency, rescue, surveillance, fire fighting operations, Civil Defense, for public safety reasons and for the natural park purposes and not, previous authorization by “Ente Parco”.

In the next image you can also see the three entry points for VFR arrivals to Alghero (Visual Holding Gates): ARGENTIERA, BACINO DI CUGA and TORRE POGLINA.

La Control Zone di Alghero

Vista in pianta dell’intero settore esaminato:

Plan view of the overall sector examined:

La Control Zone di Alghero

Si tengano inoltre presenti le seguenti norme per il traffico VFR:

I piloti con piano di volo VFR, al di fuori del CTR di Alghero, dovranno stabilire e mantenere il contatto radio con Roma FIC sulla frequenza 134.125 MHz; se impossibilitati, dovranno effettuare i riporti di posizione a Roma ACC sulla frequenza 125.950 MHz.

L’autorizzazione ATC per il traffico VFR ad entrare nel CTR di Alghero deve essere richiesta solo a Roma FIC sulla frequenza 134.125 MHz.

L’uso del transponder è obbligatorio.

Please also note the following VFR traffic regulations:

Pilots on VFR, outside Alghero CTR, shall establish and maintain radio contact with Roma FIC on frequency 134.125 MHz; if unable they shall report position to Roma ACC on frequency 125.950 MHz.

ATC clearance, for VFR traffic, to enter Alghero CTR, shall be requested only to Roma FIC on frequency 134.125 MHz.

The use of transponder is mandatory.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *