Aeroporto di Lecce Lepore

Aeroporto di Lecce Lepore

Davvero un bel cambiamento quello che interesserà le informazioni aeronautiche dell’ aeroporto di Lecce Lepore a partire dal 29 Marzo 2018 (AIRAC A2/18).

Le principali riguardano la pista, che era in erba ed avrà ora una superficie asfaltata, e l’ATZ, i cui limiti laterali e verticali sono stati ampiamente ritoccati.

Tuttavia, al 15 Ottobre 2020, l’aeroporto risulta chiuso per lavori fino alla data stimata del 21 Dicembre 2020.

I contenuti che seguono sono quindi corretti, ma sospesi fino alla riapertura dell’infrastruttura. (NOTAM C1417/20)

 

Ad ogni modo, segue una disamina dei principali punti variati:

ARP

il punto di riferimento aeroportuale si sposta di 360 metri. Niente male.

Aeroporto di Lecce Lepore

ELEVAZIONE AEROPORTO

Passa a 61 piedi, dai precedenti 59.

VARIAZIONE MAGNETICA

E’ stata fissata a 4° E, con una variazione annuale di 6’ E.

ESERCENTE

Si tratta della FLY Mediterraneo Srl, che prende il posto dell’Aeroclub Lecce.

AMMINISTRAZIONE AEROPORTUALE

L’aeroporto sarà aperto il Sabato e la Domenica, dalle 0700/z alle 1100/z e dalle 1200/z alle 1600/z, con obbligo di preavviso di 48 ore dall’orario stimato di arrivo, seguito da conferma dell’esercente.

Durante gli altri giorni, operazioni di volo possibili solo con preavviso 48 ore dall’orario stimato di arrivo, seguito da conferma dell’esercente.

L’aeroporto è utilizzabile da aeromobili dell’Unione Europea (area Schengen) e nazionali con le seguenti caratteristiche:

Aviazione generale non commerciale, scuola di volo e lavoro aereo, con limitazione di 5700kg MTOW e numero di passeggeri inferiore a 10.

Codice di riferimento Annesso 14 ICAO per pista 18/36 e via di rullaggio: 1A.

PIAZZALE

Con un’area di 8750 mq, la superficie in asfalto possiede un valore di resistenza di PCN 10 F/C/X/T.

VIE DI CIRCOLAZIONE

Le taxiways ‘A’, ‘B’ e ‘C’ sono in asfalto, larghe 15 metri e con un valore di resistenza pari a PCN 10 F/C/X/T.

PISTA

Come già accennato poco sopra, la pista 18/36 è ora in asfalto, con una dimensione di 614m x 30m.

Il valore di resistenza è fissato a PCN 10 F/C/X/T.

Disponibile una clearway per entrambe le piste, lunga 30 metri e larga 60 metri.

RESA di 98m x 60m per pista 18 e di 90m x 60m per pista 36.

Il rettangolo della strip copre 674 metri in lunghezza e 60 metri in larghezza.

Distanze dichiarate:

18 – TORA 614m TODA 644m ASDA 614m LDA 614m

36 – TORA 614m TODA 644m ASDA 614m LDA 614m

La porzione di 80m prima della testata/soglia pista 18 è disponibile per i decolli da pista 18, per una corsa di decollo complessiva di 694 metri.

La porzione di 50m metri prima della testata/soglia pista 36 è disponibile per i decolli da pista 36, per una corsa di decollo complessiva di 664 metri.

ATZ

Lieve modifica dei limiti laterali ed espansione dei limiti verticali dell’ATZ di Lecce Lepore, immersa nella FIR di Brindisi.

Aeroporto di Lecce Lepore

Nella seguente immagine, un confronto con i vecchi limiti dell’ATZ

Aeroporto di Lecce Lepore

Può essere utile un’occhiata al contesto che circonda la nuova ATZ. Da notare la nuova area regolamentata LI R85 Torre Veneri, che sostituirà, a partire dal 29 Marzo 2018, la vecchia zona proibita LI P55, avente gli stessi limiti laterali e verticali.

All’interno di essa si svolgeranno esercitazioni di tiro a fuoco e sarà attivata con preavviso a mezzo NOTAM.

Il punto di riporto VFR VERNOLE, posto a Sud della pista, sarà invece utilizzato per gli ingressi/uscite da/per la CTR di Lecce.

Aeroporto di Lecce Lepore

E a proposito della CTR di Lecce, ecco una panoramica della zona 2, che sovrasta l’ATZ di Lecce Lepore.

Il servizio APP di Lecce, gestito dall’Aeronautica Militare, non è attivo il Sabato e la Domenica. Pertanto questo spazio aereo, in quei giorni, dovrebbe diventare “G”.

Trattandosi di uno spazio aereo ATS militare, però, suggerirei comunque un preventivo contatto con Brindisi FIC per accertarsi del suo status operativo.

Aeroporto di Lecce Lepore

Una vista in pianta del settore in esame.

COMUNICAZIONI

Variazione della frequenza assegnata per le esigenze dell’aviazione generale (non per scopi ATS).

La 118.880 MHz prende il posto della 118.875 MHz. (informazione aggiornata alla variante AIRAC A12/19)

PROCEDURE PER I VOLI VFR

Le operazioni di atterraggio, decollo e sorvolo non consentite con condizioni di vento in coda o in presenza di raffiche, wind-shear o turbolenza.

Gli aeromobili in volo sul lato ovest in ingresso ed uscita dall’ATZ di Lecce Lepore, devono fare attenzione a causa della vicinanza dell’ Aviosuperficie Fondone (coordinate 40°21’20”N 018°14’06”E).

Viene richiamata l’attenzione sulla zona regolamentata LI R85 (Poligono di tiro militare, ex LI P55).

E’ obbligatorio il riporto dei punti di ingresso/uscita VFR previsti nella CTR di Brindisi TREPUZZI (BRSE1) e nella CTR di Lecce VERNOLE (BNE1).

Viene ritenuto necessario contattare il personale dell’esercente “LEPORE INFORMAZIONI” prima dell’arrivo stimato.

_____

Il NOTAM C0180/18, successivamente incorporato nella variante AIRAC A6/18, ha corretto un’informazione apparsa sull’AIRAC A2/18: i voli in VFR/N non sono consentiti.  

_____

ATTIVITA’ DI CIRCUITO

Circuito di traffico a Est della pista 18/36 (800ft AMSL).

– RWY 36 a destra;

– RWY 18 a sinistra.

Riferimenti visivi: Punta di San Cataldo a Nord e l’insediamento di Acaia a Sud.

_____

UPDATE del 13 Dicembre 2019 (AIRAC A12/19, in vigore dal 2 Gennaio 2020):

1) Viene pubblicato il recapito e-mail dell’esercente:  flymediterraneo@gmail.com

2) Non viene più espressa una categoria per il servizio antincendio aeroportuale, dato che il servizio sarà assicurato quale “presidio antincendio”.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *