Informazioni aeronautiche di Cagliari e Parma

La sorte ci conduce oggi alle informazioni aeronautiche di Cagliari e Parma, variate con pubblicazioni AIRAC e, in qualche caso, tramite NOTAM.

CAGLIARI Elmas

1.

L’AIRAC A8/17 ha stabilito con maggiore chiarezza le caratteristiche del circuito di traffico aeroportuale che si svolge ad est della pista:

– con virate a sinistra, per pista 14;

– con virate a destra, per pista 32.

2.

Introdotta, con l’AIRAC A12/17 (in vigore dal 4 Gennaio 2018) la regolamentazione riguardante l’ordinato movimento degli aeromobili sui piazzali.

Informazioni aeronautiche di Cagliari e Parma

Informazioni aeronautiche di Cagliari e Parma

3.

Lievi modifiche apportate, sempre con la stessa AIRAC, alle procedure applicabili agli aeromobili in condizioni di visibilità ridotta (AWO):

Informazioni aeronautiche di Cagliari e Parma

_____

UPDATE del 8 Marzo 2019:

Il NOTAM B7595/18, successivamente incorporato in AIP con la variante A2/19, introduce modifiche alle minime operative di aeroporto che passano da:

RVR non inferiore a 400m

a

RVR non inferiore a 550m.

Non sono permesse operazioni sull’area di movimento ad aeromobili civili con RVR inferiore a 550m.

_____

Aggiornata, infine, la lista degli stand sul piazzale idonei al rifornimento aeromobili con passeggeri a bordo o in fase di imbarco/sbarco:

01, 02, 03, 05, 06, 09, 11, 12, 14, 15, 16, 20, 21, 23, 24, 26, 28

Informazioni aeronautiche di Cagliari e Parma

UPDATE del 18 Gennaio 2019:

Con la variante AIRAC A13/18 pubblicato il nuovo stand 63, usabile dagli elicotteri fino all’ AIRBUS EC145.

UPDATE del 26 Giugno 2018:

Alcune novità sono state introdotte dalla variante AIRAC A5/18, in vigore dal 21 Giugno 2018.

1.

Le operazioni di aeromobili di codice E ed F sono possibili con la seguente restrizione al rullaggio su TWY A:

aeromobili di codice E ed F non possono impegnare la TWY A, eccetto all’holding position AA durante le operazioni di decollo e atterraggio di aeromobili di qualunque codice.

2.

Revisione dei paragrafi relativi ai servizi di rifornimento ed handling:

3.

Modifica del valore di resistenza del piazzale (PCN 209/R/C/W/T).

Modifica del valore di resistenza di tutte le TWY e della larghezza delle TWY ‘G’ e ‘L’, che diventano rispettivamente di 28m e 17m.

4.

Installazione di un nuovo anemometro in prossimità della soglia 14 e piccolo spostamento per quello in prossimità della soglia 32.

5.

Aggiornamento della nota riguardante le restrizioni locali ai voli:

Tutti i voli con destinazione Cagliari/Elmas AD non coordinati da Assoclearance (eccetto l’Aviazione Generale regolamentata al successivo item 7) devono ottenere, prima della partenza dallo scalo di origine, l’autorizzazione al parcheggio da SOGAER-COS, tel + 39 070 21121530/21121514, email: cos@sogaer.it.

Eventuali ritardi rispetto agli orari concordati, devono essere preventivamente coordinati contattando i riferimenti sopra indicati.

Nonché quella relativa alle disposizioni per gli aeromobili dell’aviazione generale:

A causa della limitata capacità dell’area di parcheggio, gli aeromobili dell’Aviazione Generale devono ottenere un PPR di 24 ore in anticipo dalla SOGAER-COS tel +39 070 21121530/514, fax +39 070 21121539, email: cos@sogaer.it. Il numero di PPR è obbligatorio e deve essere inserito nel campo 18 del FPL. La richiesta deve includere:

il riferimento del proprietario, il tipo e il contrassegno di registrazione dell’aereo, la durata del parcheggio, l’aerodromo d’origine, l’ETA, il peso massimo al decollo e il codice ICAO dell’aeromobile, i passeggeri e i membri dell’equipaggio, numero di fax, di telefono, indirizzo di

posta elettronica e P.IVA o Codice Fiscale.

_____

UPDATE del 17 Febbraio 2019:

La variante AIRAC A1/19 manda in pubblicazione la Carta Ostacoli di Aeroporto, elaborata tenendo in considerazione una declinazione magnetica di 2° E (aggiornata al 2015).

L’orientamento magnetico delle piste passa a 136°/316° (anziché 137°/317°). Tuttavia, la parte tabellare della sezione AD 2 non è stata ancora aggiornata, così come i segmenti finali delle procedure di avvicinamento di precisione per pista 32, rimasti invariati a 317°.

_____

UPDATE del 28 Aprile 2019 (AIRAC A4/19):

Variata la regolamentazione dei limiti di velocità a margine delle caratteristiche operative del servizio radar (al’interno della CTR di Cagliari):

Tutto il traffico IFR in arrivo, se non diversamente istruito dall’Ente ATC, dovrà osservare rigorosamente la velocità massima come segue:

– 250 kt IAS al di sotto di FL 100;

– 200 kt IAS iniziando la virata per intercettare il LOC; 

o

la RDL in caso di avvicinamento finale VOR RWY 32/14;

o

il QDM in caso di avvicinamento finale NDB RWY 32/14;

oppure

ad una distanza di 12 NM dalla soglia pista in caso di corto finale;

– 180 kt IAS al completamento della virata per l’intercettazione, o ad una distanza di 8 NM dalla soglia pista;

– 160 kt IAS ad una distanza di 5 NM dalla soglia pista.

Nota: gli aeromobili militari ed i Voli di Stato non sono tenuti ad osservare le citate prescrizioni.   

______
UPDATE del 19 Novembre 2019 (AIRAC A11/19):

Introdotte le seguenti modifiche alle frequenze ATS:

– CAGLIARI TWR: la frequenza 120.600 MHz viene sostituita dalla 120.605 MHz (8.33 KHz channel spacing)

– CAGLIARI Ground: la frequenza 125.425 MHz viene sostituita dalla 125.430 MHz (8.33 KHz channel spacing)

– CAGLIARI ATIS: la frequenza 127.050 MHz viene sostituita dalla 127.055 MHz (8.33 KHz channel spacing)

______

UPDATE del 2 Aprile 2020 (AIRAC A2/20, in vigore dal 26 Marzo 2020):

Si segnala l’istituzione della zona vietata LI P175 Domusnovas, posta a protezione delle attività tecnologiche della RWM Italia SpA.

La zona si trova Ovest dell’aeroporto militare di Decimomannu e a Nord Ovest dell’aeroporto di Cagliari Elmas, parzialmente entro lo spazio aereo della CTR di Cagliari.

Limiti verticali: SFC / 700m AGL

All’interno dell’area è vietato il sorvolo del traffico aereo non autorizzato. Sono esclusi gli aeromobili di Stato, in emergenza, del servizio antincendi, della Protezione Civile e per la salvaguardia della pubblica incolumità.

Le eventuali deroghe devono essere coordinate con:

RWM Italia S.p.A. Security Aziendale security-rwm-italia@rheinmetall.com; Chief Security Officer +39 0309043539;
Regional Security Manager +39 0781 7280309

_____

 

PARMA

AIRAC A9/17 (in vigore dal 12 Ottobre 2017)

Specificato il valore PCN della resistenza del piazzale 300: PCN 27/F/A/W/T.

—–

Modificata la larghezza della taxiway ‘A’, che passa a 11 metri, nonché la resistenza della stessa, valutata PCN 27 F/B/W/T.

Ridotta la larghezza della taxiway ‘D’, che passa a 10 metri.

______

AIRAC A11/18 (in vigore dal 6 Dicembre 2018):

Completamente eliminato l’anemometro posto a 1250 metri dalla soglia pista 20, mentre è stata modificata la posizione dell’unico anemometro rimasto: 482 metri dopo la soglia pista 20, 151 metri a destra dell’asse pista.

AIRAC A4/18 (in vigore dal 24 Maggio 2018):

Modificate le procedure locali VFR.

Si noti inoltre l’istituzione di due nuovi visual holding gates:

BARILLA (MPE1)

CAMPUS (MPSE2)

Nonché la trasformazione in visual holding gate del punto di riporto VFR PONTE TARO (MPW1).

AIRAC A11/18 (in vigore dal 6 Dicembre 2018):

Revisione del paragrafo riguardante l’ordinato movimento degli aeromobili sui piazzali

UPDATE del 21 Giugno 2020 (AIRAC A6/20, in vigore dal 16 Luglio 2020):

Lieve modifica alla regolamentazione del piazzale 100 relativamente al self manoeuvring: cancellata la limitazione ad un solo movimento alla volta nel piazzale.

______

 

– revisionato il paragrafo riguardante le procedure applicabili agli aeromobili in condizioni di visibilità ridotta

– lievi variazioni alla procedura applicabile in caso di avaria sull’area di manovra:

Ogni qualvolta un aeromobile che operi sull’area di manovra si trovi in una situazione di avaria radio dovrà comportarsi come segue:

Aeromobile in partenza:

continuerà sul percorso di rullaggio assegnato fino a raggiungere la posizione corrispondente alla sua clearance limit, dove rimarrà in attesa del follow-me per ritornare al parcheggio

Aeromobile in arrivo:

libererà la pista e rimarrà in attesa del follow-me per il parcheggio

– si evidenzia inoltre la pubblicazione della Hot Spot Map

e la rappresentazione grafica della Apron TWY ‘E’

_____

AIRAC A2/19 (in vigore dal 28 Marzo 2019):

– Nuove disposizioni per gli aeromobili dell’Aviazione Generale

A causa della mancanza di parcheggi, si accettano voli dell’aviazione generale solo con PPR da richiedere a So.Ge.A.P. con almeno 24 ore di preavviso con le seguenti modalità:
– e-mail: operativo@aeroportoparma.it
– tel: +39 0521 951512/544 – fax: +39 0521 951530
Per voli in arrivo senza PPR, parcheggio disponibile a discrezione di So.Ge.A.P. che valuterà in base alla programmazione giornaliera
l’effettiva disponibilità.
Traffico non soggetto a PPR: voli di linea, voli ospedale, voli emergenza e aeromobili di base con propria area parcheggio.

_____

AIRAC A11/19 (in vigore dal 5 Dicembre 2019):

1)  Istituita la nuova TWY ‘T’, larga 11 metri (PCN 27 F/B/W/T)

2)  La larghezza della strip delle RWY 02/20 viene ridotta a 280 metri.

3)  La lunghezza della RESA per RWY 20 passa da 90 a 177 metri.

4)  E’ stata rimossa la nota che avvisava di una riduzione a 220m della larghezza della RESA RWY 02 nei primi 280 metri di pista.

5)  Viene istituito lo Start point RWY 02, avente le seguenti distanze dichiarate:

TORA 2238m TODA 2298m ASDA 2238m LDA NIL

6)  Fra le informazioni relative agli impianti luminosi delle TWY, rimosse le luci di asse centrale per le TWY ‘A’, ‘B’ e ‘D’. La nuova TWY ‘T’ è dotata di luci di bordo.

7) La carta Precision Approach Terrain Chart RWY 20 è stata cancellata.

_____

UPDATE del 7 Gennaio 2020 (NOTAM B7727/19, in vigore dal 24 Dicembre 2019):

L’aeroporto di Parma viene rimosso dalla lista degli aeroporti dove il calcolo della RVR, per i riporti locali regolari e speciali degli aeroporti di seguito indicati, viene effettuato considerando sempre l’intensità delle luci pista per il valore massimo (100%).

_____

AIRAC A5/20 (in vigore dal 18 Giugno 2020):

1)  Istituita la nuova TWY ‘F’, larga 5 metri (PCN 18 F/B/W/T), dotata di luci di bordo:

2) Modificato il valore di resistenza della RWY 02/20: PCN 120 F/B/W/T;

3)  Il sistema luminoso di avvicinamento per RWY 20 deve essere considerato di CAT I anziché di CAT II;

4)  Le luci della Zona di Contatto (TDZ) per RWY 20 sono state eliminate.

5) Il servizio di ordinato movimento degli aeromobili sui piazzali viene assicurato in orario 0600/z-2200/z (0500/z-2100/z). Per il medesimo servizio, la vettura follow-me non è più disponibile su richiesta.

6) Movimentazione degli aeromobili sui piazzali:

– Piazzale 100
Self manoeuvring: L’ingresso nel piazzale 100 può avvenire esclusivamente dalle TWY B o C. L’uscita dall’Apron 100 avviene di norma dalla TWY C. All’interno del Piazzale è consentito un solo movimento alla volta.

– Piazzale 300
Self manoeuvring: all’interno del Piazzale è consentito un solo movimento alla volta. L’uscita dall’Apron 300 avviene di norma dalla TWY A

7) Area di Aviazione Generale

a) all’interno dell’Area è consentito un solo movimento per volta, gli aeromobili in arrivo hanno normalmente la priorità su quelli in partenza
b) i piloti degli aeromobili in partenza contatteranno Parma TWR sulla posizione di rilascio D1 D2 o F1.
c) i piloti degli aeromobili in arrivo chiuderanno di norma le comunicazioni con Parma TWR sulla posizione di rilascio D1 D2 o F1.
d) l’accensione e lo spegnimento dei motori deve avvenire sui punti di rilascio D1, D2 o F1

8) Norme per l’utilizzo delle vie di rullaggio

Viene cancellata la seguente norma:

Durante le operazioni di decollo e atterraggio non sono consentiti ACFT e veicoli sulle holding positions delle TWY A e B.

_____

UPDATE del 7 Luglio 2020 (NOTAM B3340/20, in vigore dal 26 Giugno 2020):

Il PAPI per RWY 20 (3°) è funzionante solo sulla barra sinistra

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *