Procedure strumentali di Rimini

L’aggiornamento della declinazione magnetica (3° E / Gennaio 2020) e l’istituzione del nuovo apparato DME ‘RMN’ sono alla base delle variazioni apportate alle procedure strumentali di Rimini con la variante AIRAC A10/19, in vigore dal 7 Novembre 2019.

STAR

 

STAR VORTAC RWY 13

Rotte e radiali aggiornate in accordo alla declinazione magnetica.

Le procedure, che terminano sullo IAF BAPIL, sono state ovviamente rinominate.

AMLON 2D

AMLON – Arco 18NM RIM TACAN – RDL 308 RIM VOR (TR 128°) – BAPIL

ANC 2D

ANC VOR/DME – RDL 302 ANC VOR (TR 302°) – RDL 121 RIM VOR (TR 301°) – RIM VORTAC – RDL 308 RIM VOR (TR 308°) – BAPIL

ASDOR 2D

ASDOR – RDL 281 ANC VOR (TR 281°) – Arco 18NM RIM TACAN – RDL 308 RIM VOR (TR 128°) – BAPIL

Nota: quando il poligono militare CARPEGNA è attivo, vale quanto segue:

MEL tra ASDOR e INT ARC 18NM RIM VORTAC/RDL 263 RIM VORTAC: FL100 anziché FL 90

BAGNO 2D

BAGNO – RDL 254 RIM VOR (TR 074°) – Arco 18NM RIM TACAN – RDL 308 RIM VOR (TR 128°) – BAPIL

 

Procedure strumentali di Rimini

Procedure strumentali di Rimini

 

STAR VORTAC RWY 31

Rotte e radiali aggiornate in accordo alla declinazione magnetica.

Le procedure, che terminano sullo IAF ROGAK, sono state ovviamente rinominate.

AMLON 2C

AMLON – Arco 18NM RIM TACAN – RDL 121 RIM VOR (TR 301°) – ROGAK

ANC 2C

ANC VOR/DME – RDL 302 ANC VOR (TR 302°) – RDL 121 RIM VOR (TR 301°) – ROGAK

ASDOR 2C

ASDOR – RDL 281 ANC VOR (TR 101°) – Arco 18NM RIM TACAN – RDL 121 RIM VOR (TR 301°) – ROGAK

BAGNO 2C

BAGNO – ASDOR – RDL 281 ANC VOR (TR 101°) – Arco 18NM RIM TACAN – RDL 121 RIM VOR (TR 301°) – ROGAK

Nota: quando il poligono militare CARPEGNA è attivo, vale quanto segue:

MEL tra ASDOR e INT RDL 166 RIM VORTAC: FL100 anziché FL 90

BAGNO 2A

BAGNO – RDL 254 RIM VOR (TR 074°) – RIM VORTAC – RDL 121 RIM VOR (TR 121°) – ROGAK

Procedure strumentali di Rimini

 

STAR VOR/NDB

Rotte e radiali aggiornate in accordo alla declinazione magnetica.

Le procedure, che terminano su RIM VORTAC o RIM NDB , sono state ovviamente rinominate.

Procedure usabili con VOR RIM operativo:

AMLON 3A

AMLON – RDL 027 RIM VOR (TR 207°) – RIM VORTAC

ANC 3A

ANC VOR/DME – RDL 302 ANC VOR (TR 302°) – RDL 121 RIM VOR (TR 301°) – RIM VORTAC

ASDOR 3A

ASDOR – RDL 211 RIM VOR (TR 031°) – RIM VORTAC

Nota: quando il poligono militare CARPEGNA è attivo, vale quanto segue:
MEL tra ASDOR e RDL 211/D11 RIM VORTAC: FL100 anziché FL80

 

Procedure usabili con VOR RIM non operativo:

AMLON 3B

AMLON – QDR 042° (TR 222°) – RIM NDB

ANC 3B

ANC VOR/DME – QDR 122° RIM NDB (TR 302°) – RIM NDB

ASDOR 3B

ASDOR – QDR 191° RIM NDB (TR 011°) – RIM NDB

Nota 1: nella descrizione della procedura, il MEL FL 80 su RIM NDB sembrerebbe errato.

Nota 2: quando il poligono militare CARPEGNA è attivo, vale quanto segue:

MEL tra ASDOR e RIM NDB: FL100 anziché FL 80.

Procedure strumentali di Rimini

 

Procedure strumentali di avvicinamento

ILS-Z RWY 31

Fa il suo ingresso il nuovo apparato DME ‘RMN’, operante sul canale 25X (108.80 MHz).

Doppie indicazioni DME sul segmento finale, quelle da RIM DME e da RMN DME, che sopperisce anche al mancato utilizzo dei Marker ILS (che sono stati dismessi, come stabilito dai NOTAM B6588/19 e B6589/19, emessi in una fase successiva alla pubblicazione della variante).

Anche qui, rotte e radiali sono state revisionate per l’aggiornamento della declinazione magnetica.

Ma veniamo alla procedura: Attesa sul VORTAC ‘RIM’ (inbound 119°/outbound 299°, +4000ft) Allontanamento su radiale 107 RIM VOR (TR 107°) per aeromobili di categoria C-D (RDL 117 – TR 117° per CAT A/B); virata a destra per intercettare il segmento finale su rotta 304° (nella relativa tabella della parte AD dell’AIP l’orientamento magnetico della pista 31 risulta ancora 306° ma credo verrà presto aggiornato).

IF a 11.9NM da RMN DME, FAP a 9.3NM da RMN DME, MAPt (GP INOP) a 0.7NM da RMN DME.

Mancato avvicinamento con circuito d’attesa su RUKOK

 

Nella vista in profilo segnalo la modifica di minima altitudine sull’ OM (sostituito dalla distanza 4.9NM RMN DME), modificata per leggere 1590ft anziché 1620ft

Procedure strumentali di Rimini

 

ILS-Y RWY 31

Valgono tutte le premesse fatte per la ILS-Z RWY 31.

La procedura, invece, si svolge partendo dal circuito d’attesa su ROGAK (inbound 301°/outbound 121°, +3000ft).

Da ROGAK, segmento su rotta 289° per intercettare il segmento finale su TR 304° e proseguire come per la ILS-Z, ad eccezione del mancato avvicinamento, che qui si svolge tornando su RIM VORTAC e seguendo la radiale 121 RIM fino al circuito d’attesa su ROGAK.

Nella vista in profilo segnalo la modifica di minima altitudine sull’ OM (sostituito dalla distanza 4.9NM RMN DME), modificata per leggere 1590ft anziché 1620ft

 

VOR-Z RWY 31 (A-B)

Rotte e radiali sono state revisionate per l’aggiornamento della declinazione magnetica.

Attesa sul VORTAC ‘RIM’ (inbound 119°/outbound 299°, +4000ft). Allontanamento su radiale 105 RIM VOR (TR105°). A 6NM da RIM DME virata a destra per intercettare RDL 121 RIM VOR (TR 301°).

FAF a 6NM RIM DME e segmento finale su 301° (disassato di circa 4° rispetto alla pista 31), MAPt a D1 RIM DME.

Mancato avvicinamento piuttosto articolato, con un allontanamento su radiale 291 RIM VOR fino ad attraversare 1500ft, quindi virata a sinistra per tornare su RIM VORTAC, da lasciare su radiale 153 RIM VOR; a 5 miglia da RIM DME nuova virata a sinistra per tornare su RIM VORTAC ed inserirsi nel circuito d’attesa (+4000ft).

Procedure strumentali di Rimini

Nota: Nella tabella distanze/minime altitudini segnalo che a D4 RIM TACAN viene riportata un’altitudine (1270ft) che non corrisponde a quella disegnata sulla vista in profilo (1100ft)

 

VOR-Z RWY 31 (C-D)

Differisce dalla VOR-Z RWY 31 per categorie A-B per il tratto in allontanamento da RIM VORTAC, che qui si svolge su radiale 092 RIM VOR (TR 092°). La virata a destra inizia a 8.5NM da RIM DME, per intercettare RDL 121 RIM VOR (TR 301°).

Mancato avvicinamento con allontanamento su radiale 291 RIM VOR fino ad attraversare 1500ft, quindi virata a sinistra per tornare su RIM VORTAC ed inserirsi nel circuito d’attesa (+4000ft).

Nota: Nella tabella distanze/minime altitudini segnalo che a D4 RIM TACAN viene riportata un’altitudine (1270ft) che non corrisponde a quella disegnata sulla vista in profilo (1100ft)

 

VORY RWY 31

IAF su ROGAK, dove è attestato il circuito d’attesa (inbound 301°/outbound 121°, +3000ft).

IF a 11NM RIM DME, FAF a 6NM RIM DME e segmento finale su TR 301°.

MAPt a D1 RIM DME, con mancato avvicinamento che qui si svolge intercettando la radiale 291 RIM VOR, tornando su RIM VORTAC e seguendo la radiale 121 RIM fino al circuito d’attesa su ROGAK (+3000ft).

Procedure strumentali di Rimini

Nota: Nella tabella distanze/minime altitudini segnalo che a D4 RIM TACAN viene riportata un’altitudine (1270ft) che non corrisponde a quella disegnata sulla vista in profilo (1100ft)

 

VOR-Z RWY 13 (A-B)

Rotte e radiali sono state revisionate per l’aggiornamento della declinazione magnetica.

Attesa sul VORTAC ‘RIM’ (inbound 309°/outbound 129°, +3000ft, IAS MAX 170kt). Allontanamento su radiale 317 RIM VOR (TR 317°). A 10NM da RIM DME virata a destra per intercettare RDL 308 RIM VOR (TR 128°).

IF a D10 RIM DME, FAF a 5NM RIM DME e segmento finale su 128° (disassato di circa 3° rispetto alla pista 13), MAPt a D1 RIM DME.

Mancato avvicinamento che prevede un allontanamento su radiale 139 RIM VOR fino ad attraversare 1500ft, quindi virata a sinistra per tornare su RIM VORTAC ed inserirsi nel circuito d’attesa (+3000ft).

 

VOR-Z RWY 13 (C-D)

Differisce dalla VOR-Z RWY 13 per categorie A-B per il circuito d’attesa, con MHA a 4000ft e il tratto in allontanamento da RIM VORTAC, che qui si svolge su radiale 331 RIM VOR (TR 331°, IAS MAX 230kt).

Per il mancato avvicinamento, la virata a snistra per tornare su RIM VORTAC attraversando 1500ft va eseguita rispettando il limite di velocità (IAS MAX 210kt)

 

VORY RWY 13

IAF su BAPIL, dove è attestato il circuito d’attesa (inbound 128°/outbound 308°, +3000ft, IAS MAX 265kt).

IF a 11NM RIM DME, FAF a 6NM RIM DME e segmento finale su TR 128°.

MAPt a D1 RIM DME, con mancato avvicinamento che si svolge intercettando la radiale 139 RIM VOR, attraversando 1300ft virata a sinistra /IAS MAX 210kt) tornando su RIM VORTAC e lasciarlo su Radiale 308 RIM fino a BAPIL, inserendosi nel circuito d’attesa (+3000ft)

Procedure strumentali di Rimini

 

NDB RWY 13 (A-B)

Rotte revisionate in accordo alla declinazione magnetica aggiornata.

Circuito d’attesa su RIM NDB (inbound 314°/outbound 134°, +4000ft). Allontanamento su rotta 322° (2’). quindi virata a sinistra su rotta 124° verso RIM NDB (FAF, +1640ft).

Segmento finale su rotta 124°.

Mancato avvicinamento che prevede un allontanamento su rotta 139° fino ad attraversare 1600ft, quindi virata a sinistra per tornare su RIM NDB ed inserirsi nel circuito d’attesa (+4000ft).

 

NDB RWY 13 (C-D)

Differisce dalla NDB RWY 13 per categorie A-B per il tratto in allontanamento da RIM NDB, che qui si svolge su rotta 343° (1’30”, IAS MAX 230kt). FAF su RIM NDB (+1690ft)

Per il mancato avvicinamento, la virata a sinistra per tornare su RIM NDB attraversando 1800ft va eseguita rispettando il limite di velocità (IAS MAX 230kt)

Procedure strumentali di Rimini

 

SID

 

Salita iniziale RWY 13/31 RIM VOR

Procedure rinominate per l’aggiornamento di rotte e radiali in accordo alla declinazione magnetica.

Decolli RWY 31:

Dopo il decollo, appena possibile, virata a sinistra su TR 291° e, a 6NM RIM TACAN, da attraversare a 1500 ft o al di sopra, se autorizzati via:

a) SID AMLON 7A: virare a destra per intercettare l’arco 8NM RIM TACAN, quindi procedere sulla SID assegnata;

b) SID ANC 7A: virare a destra (IAS MAX 210 kt) su TR 161° (RDL 341 RIM VOR) o TR 145° (RDL 325 RIM VOR) for aeromobili CAT A/B, verso RIM VORTAC, da attraversare a 4000 ft o di sopra; lasciare RIM VOR su RDL 121 e procedere sulla SID assegnata;

c) SID BOA 6V e EKTUK 6A: virare a sinistra (IAS MAX 180 kt) su TR 229° fino ad intecettare RDL 269 RIM VOR fino a 12NM RIM TACAN, da attraversare a 4500 ft o al di sopra, quindi procedere sulla SID assegnata.

Decolli RWY 13:

Dopo il decollo, appena possibile, virata a destra su TR 139°; a 5NM RIM TACAN, da attraversare a 1500 ft o al di sopra, se autorizzati via:

a) SID AMLON 7B: virare a destra fino ad intercettare l’arco 8NM RIM TACAN, quindi procedere sulla SID assegnata;

b) SID ANC 7B: virare a sinistra su TR 086° fino ad intercettare RDL 121 RIM VOR, quindi procedere sulla SID assegnata; ;

c) SID BOA 6Z e EKTUK 6B: virare a sinistra (IAS MAX 210 kt) su TR 262° (RDL 082 RIM VOR) o TR 281° (RDL 101 RIM VOR) per aeromobili CAT A/B verso RIM VORTAC, da attraversare a 4000 ft o al di sopra, quindi lasciare RIM VOR su RDL 269 fino al punto 12NM RIM TACAN, da attraversare a 4500 ft o al di sopra, quindi procedere sulla SID assegnata.

 

SID RWY 13/31 RIM VOR

Le procedure sono state rinominate.

RWY 13

AMLON 7B

Arco 8NM RIM TACAN – RDL 027 RIM VOR (TR 027°) verso AMLON (+FL85)

ANC 7B (ATC discretion)

RDL 121 RIM VOR (TR 121°) RDL 302 ANC VOR (TR 122°) verso ANC VOR/DME (+FL100)

BOA 6Z

RDL 269 RIM VOR (TR 269°) Arco 25NM RIM TACAN – RDL 293 RIM VOR (TR 293°) verso RIMED (+FL105) – RDL 118 BOA VOR (TR 298°) verso BOA VOR/DME

EKTUK 6B

RDL 269 RIM VOR (TR 269°) verso EKTUK (+FL110)

RWY 31

AMLON 7A

Arco 8NM RIM TACAN – RDL 027 RIM VOR (TR 027°) verso AMLON (+FL85)

ANC 7A (ATC discretion)

RDL 121 RIM VOR (TR 121°) RDL 302 ANC VOR (TR 122°) verso ANC VOR/DME (+FL100)

BOA 6V

RDL 269 RIM VOR (TR 269°) Arco 25NM RIM TACAN – RDL 293 RIM VOR (TR 293°) verso RIMED (+FL105) – RDL 118 BOA VOR (TR 298°) verso BOA VOR/DME

EKTUK 6A

RDL 269 RIM VOR (TR 269°) verso EKTUK (+FL110)

Procedure strumentali di Rimini

 

Salita iniziale RWY 13/31 RIM VOR inoperative

Procedure rinominate per l’aggiornamento di rotte e QDR in accordo alla declinazione magnetica.

Decolli RWY 31:

Dopo il decollo, appena possibile, virare a sinistra su TR 291° e, attraversando 1500 ft, se autorizzati via:

a) SID AMLON 7C: virare a destra (IAS MAX 210) su TR 078° fino ad intercettare QDR 042° RIM NDB, quindi procedere per la SID assegnata;

b) SID ANC 7C: virare a destra (IAS MAX 210 kt) su TR 163° fino ad intercettare QDR 122° RIM NDB, quindi procedere per la SID assegnata;

c) SID BOA 6J e OMAKU 6A: virare a destra su TR 308° fino ad intercettare QDR 290° RIM NDB (TR 290°) verso RIMED, quindi procedere per la SID assegnata.

 

SID RWY 13/31 RIM VOR inoperative

Le procedure sono state rinominate.

RWY 13

AMLON 7D

QDR 042° RIM NDB (TR 042°) verso AMLON (+FL85)

ANC 7D (ATC discretion)

QDR 122° RIM NDB o RDL 302 ANC VOR (TR 122°) verso ANC VOR/DME (+FL100)

BOA 6Y

RIMED (+FL105) – RDL 118 BOA VOR (TR 298°) verso BOA VOR/DME

OMAKU 6B

RIMED (+FL105)QDR 272° RIM NDB (TR 272°) verso OMAKU (+FL110)

 

RWY 31

AMLON 7C

QDR 042° RIM NDB (TR 042°) verso AMLON (+FL85)

ANC 7C (ATC discretion)

QDR 122° RIM NDB o RDL 302 ANC VOR (TR 122°) verso ANC VOR/DME (+FL100)

BOA 6J

RIMED (+FL105) – RDL 118 BOA VOR (TR 298°) verso BOA VOR/DME

OMAKU 6A

RIMED (+FL105)QDR 272° RIM NDB (TR 272°) verso OMAKU (+FL110)

Procedure strumentali di Rimini

_____

Tagged , , ,

2 thoughts on “Procedure strumentali di Rimini

  1. Buongiorno Fabio, Quindi con la nuova declinazione magnetica 304, rischiamo pista 12-30 a Rimini ?
    Poi una Curiosità : il 5 Dicembre Cambiano le frequenze UHF in mezza Europa, ti risulta che cambino anche da noi?
    Grazie

    Un Cordiale Saluto

    1. A dire la verità, Antonio, la Carta Ostacoli d’Aeroporto più recente riporta un orientamento magnetico di 125°/305° per le piste 13/31, che renderebbe ancora congrui i designatori di pista attuali.

      Sinceramente non ho seguito gli ultimi aggiornamenti MILAIP e quindi non ho notizie riguardanti le variazioni alle frequenze UHF.

      Grazie del commento…

      Fabio Patrassi

Join the Conversation

Will not be published.