Informazioni aeronautiche di Firenze e Bologna

Il mio post riguardante le informazioni aeronautiche di Firenze e Bologna aveva decisamente bisogno di una “rinfrescata”.

Propongo quindi un riepilogo delle più recenti variazioni che hanno coinvolto i due aeroporti.

FIRENZE Peretola

 

AIRAC A13/18 (in vigore dal 31 Gennaio 2019):

1) Codice di Riferimento EASA per infrastrutture di volo: 3C.

2) Caratteristiche delle nuove luci della zona di contatto per pista 05:

Simple Touch Down Lights: due coppie di luci bianche incassate ad alta intensità installate sulla pista a 472.8 m dalla THR RWY 05

3) Dismesso l’anemometro posto a 245 m dopo la soglia pista 05, 226 m sul lato sinistro dell’asse pista.

Dismesso un nefoipsometro presso la soglia pista 23.

4) Modifiche al paragrafo riguardante le restrizioni locali ai voli:

5) e a quello relativo alle informazioni aggiuntive:

6) Da ultime, le caratteristiche del nuovo sistema luminoso Simple TDZ Lights per pista 05 e della segnaletica riguardante la Zona di Contatto per pista 05.

_____

AIRAC A4/19 (in vigore dal 23 Maggio 2019):

Il PAPI per pista 23 è stato completamente eliminato.

Quale diretta conseguenza, la procedura di circuitazione per l’atterraggio su RWY 23, prevista su tutte le procedure strumentali di avvicinamento, è stata cancellata.

Riviste anche le modalità di utilizzo della pista 23, limitata ai voli VFR:

Informazioni aeronautiche di Firenze e Bologna

Pubblicata una nuova carta Ostacoli di aeroporto, con declinazione magnetica aggiornata al 2015.

Nessuna variazione di rilievo alle caratteristiche delle piste.

______

 

BOLOGNA Borgo Panigale

 

AIRAC A3/19 (in vigore dal 25 Aprile 2019)

E’ stata aggiornata la Carta Ostacoli d’Aeroporto, elaborata sulla base di una declinazione magnetica di 3°E (2017.0) con variazione annuale di 7’E.

_____

AIRAC A4/19 (in vigore dal 23 Maggio 2019)

Modificati gli orientamenti magnetici delle piste presenti nella specifica tabella in AD 2:

RWY 12 – 114°

RWY 30 – 294°

Il segmento finale delle procedure di avvicinamento di precisione in vigore rimane previsto a 115°.

Allineate, invece, le nuove procedure RNAV (GNSS) pubblicate.

Rilevo inoltre che l’aggiornamento degli orientamenti magnetici delle piste a 114°/294° dovrebbe determinare la variazione del numero identificativo delle piste in 11/29.

_____

AIRAC A6/19 (in vigore dal 18 Luglio 2019)

1) Il valore di resistenza della TWY G diventa: PCN 118 F/A/W/T

2) La barra “NO ENTRY” è presente sulle TWY C, D, E, F, G e H.

3) Cancellata la seguente nota riguardante l’uso preferenziale delle piste:

Regole speciali per aeromobili con codice ICAO D, E e F:
a) la RWY 12 verrà usata quale pista preferenziale per gli atterraggi. La TWY J verrà usata quale TWY di uscita preferenziale.
b) la RWY 30 verrà usata quale pista preferenziale per i decolli.

4) Nell’ambito delle Procedure applicabili agli aeromobili in condizioni di visibilità ridotta, modificato come segue il punto “Utilizzo delle piste”:

La RWY 12 è abilitata alle operazioni ILS CAT II/IIIA/IIIB ed a LVTO (LOW VIS TKOF – RVR inferiore a 400 m).
La RWY 30 è abilitata alle operazioni ILS CAT I e decolli con RVR maggiore di/uguale a 550 m.

_____

AIRAC A8/19 (in vigore dal 12 Settembe 2019):

Le barre d’arresto comandate sono presenti sulle TWY T1, B, T2, J, K.

_____

AIRAC A9/19 (in vigore dal 10 Ottobre 2019):

Variazioni al paragrafo riguardante le procedure per gli aeromobili in condizioni di visibilità ridotta:

Informazioni aeronautiche di Firenze e Bologna

Informazioni aeronautiche di Firenze e Bologna

Lievi variazioni al paragrafo relativo alle Operazioni consentite sull’ Apron 4 agli aeromobili in arrivo:

Informazioni aeronautiche di Firenze e Bologna

______

AIRAC A10/19 (in vigore dal 7 Novembre 2019):

Rivista la procedura di radio avaria per aeromobili IFR in arrivo:

 

Informazioni aeronautiche di Firenze e Bologna

____

Tagged ,

Join the Conversation

Will not be published.