TMA di Milano

Dal 28 Marzo 2019 i limiti laterali della TMA di Milano subiranno alcune modifiche.

Diciamo subito che non si tratta di un vero e proprio stravolgimento, ma di una lieve estensione della copertura nell’area a Nord Ovest dell’aeroporto di Milano Malpensa.

Vale la pena comunque prendere atto delle variazioni.

Per maggiore chiarezza, ripropongo la rappresentazione grafica dell’intera TMA e quindi anche delle zone non interessate dalle modifiche introdotte dalla variante AIRAC A2/19.

From March 28 2019 the lateral limits of Milano TMA will be subject to some changes.

Let’s say right away that this is not a real revolution, but a slight extension of the coverage in the north-west area of Milan Malpensa airport.

It is anyway worth noting the variations.

For greater clarity, I propose again the graphic representation of the entire TMA and therefore also of the areas not affected by the changes introduced by AIRAC A2/19 amendment.

 

MILANO TMA Zona 1 “Lombardia”

E’ la zona cardine della TMA ed è quella che sovrasta le aree aeroportuali di Milano Malpensa, Milano Linate e Bergamo Orio al Serio.

Davvero lieve il cambiamento dei limiti laterali, che si concentra principalmente nel suo settore Nord-occidentale, ai confini con la zona 2 ‘Oltrepo’.

Limiti verticali: 2000ft AMSL / FL95. Classificazione dello spazio aereo: “A”

It is the hub of the TMA and is the area overlooking the airport areas of Milan Malpensa, Milan Linate and Bergamo Orio al Serio.

The change in the lateral limits is really slight, mainly concentrated in its North-West sector, on the border with zone 2 ‘Oltrepo’.

Vertical limits: 2000ft AMSL / FL95. Classification of airspace: “A”.

TMA di Milano

Nota: lo spazio aereo della zona di lavoro aereo “Milano Bresso CIV” deve essere considerato escluso da quello della TMA.

Remark: The airspace of “Milano Bresso CIV” aerial work area must be considered as excluded from the TMA airspace.

 

MILANO TMA Zona 2 Oltrepo’

Circonda quasi completamente la Zona 1, fatta eccezione per il settore nord-orientale.

La variazione attuale riguarda una propaggine che si estende a Nord dell’aeroporto di Milano Malpensa.

Limiti verticali: 2500ft AMSL / FL95. Classificazione dello spazio aereo: “A”

It almost completely surrounds Zone 1, except for the northeastern sector.

The current variation concerns an offshoot extending to the north of Milan Malpensa airport.

Vertical limits: 2500ft AMSL / FL95. Classification of airspace: “A”.

TMA di Milano

MILANO TMA Zona 3 Viverone

Piccolo quadrilatero di spazio aereo incastonato in una porzione a Nord-ovest dei confini laterali della zona 2 “Oltrepo’ “.

Non è stata sottoposta a modifiche.

Limiti verticali: 4500ft AMSL / FL95. Classificazione dello spazio aereo: “A”

Small airspace quadrilateral set in the northwest portion of zone 2 “Oltrepo” boundaries.

It has not been modified.

Vertical limits: 4500ft AMSL / FL95. Classification of airspace: “A”.

Modifiche alla TMA di Milano

MILANO TMA Zona 4 Ivrea

Si distende sulla fascia prealpina biellese e insieme alle zone 2 e 3, costituisce il confine occidentale della TMA, coincidente con la CTR di Torino.

La variazione attuale consiste in un’estensione della sua porzione Nord.

Limiti verticali: 5500ft AMSL / FL95. Classificazione dello spazio aereo: “A”

It stretches on Biella prealpin zone and along with zones 2 and 3 forms the western boundary of the TMA, coinciding with Torino CTR.

The current variation consists of an extension of its northern portion.

Vertical limits: 5500ft AMSL / FL95. Classification of airspace: “A”.

TMA di Milano

MILANO TMA Zona 5 Varese

E’ la zona più settentrionale della TMA e i suoi limiti laterali seguono, in parte, quelli dei confini territoriali con la Svizzera.

Dal suo spazio aereo deve essere considerato escluso quello della CTR di Lugano.

Nella modifica attuale, perde una piccola porzione di spazio aereo a vantaggio della zona 2 Oltrepo’, nell’area posta a Nord dell’aeroporto di Milano Malpensa.

Limiti verticali: 5500ft AMSL / FL95. Classificazione dello spazio aereo: “A”

It is the northernmost area of the TMA and its lateral boundaries follow, in part, the territorial boundaries with Switzerland.

The airspace of Lugano CTR must be considered excluded from its lateral and vertical limits.

In the current modification, it loses a small portion of airspace to the advantage of zone 2 Oltrepo’, in the area to the north of Milan Malpensa airport.

Vertical limits: 5500ft AMSL / FL95. Classification of airspace: “A”.

TMA di Milano

MILANO TMA Zona 6 Brianza

Posta immediatamente a Sud della Zona 5, cede anch’essa un piccolo settore di spazio aereo alla zona 2 Oltrepo’, segnatamente quello posto a Nord dell’aeroporto di Milano Malpensa.

Limiti verticali: 3000ft AMSL / FL95. Classificazione dello spazio aereo: “A”

Immediately south of Zone 5, it also transfers a small sector of airspace to zone 2 Oltrepo’, in particular to the north of Milan Malpensa airport.

Vertical limits: 3000ft AMSL / FL95. Classification of airspace: “A”.

TMA di Milano

MILANO TMA Zona 7 Adda”

Rappresenta il limite meridionale della TMA di Milano.

Non è stata sottoposta a modifiche.

Limiti verticali: 4500ft AMSL / FL95. Classificazione dello spazio aereo: “A”

It represents the southern limit of Milano TMA.

It has not been modified.

Vertical limits: 4500ft AMSL / FL95. Classification of airspace: “A”.

Modifiche alla TMA di Milano

MILANO TMA Zona 8 Lecco”

E’ situata a Nord della parte orientale della Zona 6 “Brianza”, ma è davvero una sottile lingua di spazio aereo, visto che i suoi limiti verticali vanno da FL85 a FL95.

It is located to the north of the eastern part of Zone 6 “Brianza”, but it is really a thin strip of airspace, as its vertical limits range from FL85 to FL95.

Modifiche alla TMA di Milano

_____

Note:

1) I limiti laterali e verticali della TMA si intendono con l’esclusione delle zone P/R/D/TRA quando attive.

2) L’ente che fornisce i servizi del traffico aereo nella TMA è Milano ACC.

Remarks:

1) TMA lateral and vertical limits shall be considered with the exclusion of P/R/D/TRA areas when activated.

2) Unit providing air traffic services within Milano TMA is Milano ACC.

_____

Vanno inoltre citati gli “Swiss Sectors” della TMA, tutti classificati “C” e situati in territorio svizzero.

All’interno dei limiti laterali degli Swiss Sectors non sono consentiti i voli VFR dal loro limite verticale inferiore fino a FL660.

TMA di Milano

 

Tagged , ,

Join the Conversation

Will not be published.