Zone VDS di Tivoli e Sessa Aurunca

Eccoci ad un nuova puntata dedicata al volo da diporto sportivo, a seguito della pubblicazione delle zone VDS di Tivoli e Sessa Aurunca.

Nel primo caso si tratta di tre distinte aree situate ad est dell’aeroporto militare di Guidonia, che saranno attive dal 31 Gennaio 2019 (AIRAC A13/18).

Il corridoio VDS Sud-Ovest Sessa Aurunca (situato a nord-ovest dell’aeroporto militare di Grazzanise) è invece già utilizzabile, pubblicato in AIP con la variante AIRAC A12/18, in vigore dal 3 Gennaio 2019.

TIVOLI LUCRETILI

L’ area 1 e l’ area 1bis sono a Sud-est dell’aeroporto di Guidonia e saranno attive tutti i giorni, dalle 0900/z al tramonto (dalle 0800/z al tramonto durante il periodo in cui vige l’ora legale).

L’area 1bis ha un limite verticale superiore posto a 3500ft AMSL, mentre l’area 1 raggiunge i 4000ft AMSL.

L’area 2 si trova a Nord-est dell’aeroporto di Guidonia ed occupa, come vedremo più avanti, una porzione considerevole del settore 2 dell’ATZ di Guidonia.

Per l’area 2, limite verticale superiore a 4000ft AMSL.

L’attività nelle tre zone sarà soggetta a preventivo coordinamento e autorizzazione da parte di Guidonia TWR.

Zone VDS di Tivoli e Sessa Aurunca

Nella prossima immagine, è apprezzabile l’impatto della nuova zona VDS con l’ATZ di Guidonia.

Considerata la citata necessità della preventiva autorizzazione dell’ente ATS locale, devo segnalare che la Torre di controllo di Guidonia non è operativa durante i fine settimana ed i giorni festivi.

Queste le sue frequenze: 122.100MHz, 122.200 MHz e 142.350 MHz.

Ricordo inoltre che l’ATZ di Guidonia è un spazio aereo controllato, pur essendo classificato “G”.

Maggiori informazioni sono reperibili nel mio post Aerodrome Traffic Zones anomale.

Zone VDS di Tivoli e Sessa Aurunca

D’altronde, l’ATZ di Guidonia è già fin d’ora avvezza al traffico VDS, considerata la presenza della zona e del corridoio “Guidonia”, all’interno del settore 1.

Zone VDS di Tivoli e Sessa Aurunca

Gran parte dello spazio aereo della zona VDS “Guidonia” è contenuto nell’area aviolancistica Monte Compatri, attiva tutti i giorni, dall’alba al tramonto, previo coordinamento e approvazione di Roma ACC e Guidonia Torre.

Zone VDS di Tivoli e Sessa Aurunca

Per finire, una vista in pianta di tutto il settore esaminato.

UPDATE del 13 Febbraio 2019:

Il NOTAM A0827/19 ha modificato i limiti laterali della zona aviolancistica Monte Compatri, che assume ora il seguente aspetto:

  

Molto ridimensionata, ma tuttora presente, l’interferenza con la zona VDS Guidonia area.

UPDATE del 7 Febbraio 2019:

Segnalo l’istituzione della zona vietata LI P341 Oricola, posta ai confini del settore orientale della zona regolamentata LI R314 Sabina.

La zona, divenuta operativa il 31 Gennaio 2019 con l’AIRAC A13/18, è dedicata ad attività tecnologiche.

Al suo interno è vietato il sorvolo a tutto il traffico aereo ad eccezione degli elicotteri di Stato, dei voli ambulanza, di soccorso ed emergenza.

Data la vicinanza, evidenzio anche la zona di lavoro aereo Pereto SW, attiva dal Lunedì al Venerdì, dalle 0800 alle 1800 (ora locale), per attività di test APR.  

Questa area ha subito anche una lieve modifica ai limiti laterali con la variante AIRAC A1/19, in vigore dal 28 Febbraio 2019 (le immagini sono già aggiornate).

Corridoio SUD-OVEST SESSA AURUNCA

Quasi del tutto al di fuori degli spazi aerei controllati, ove si eccettui la piccola porzione orientale, inclusa nella zona 1 della CTR di Grazzanise.

Il corridoio è attivo tutti i giorni, dall’alba al tramonto, previo coordinamento con Grazzanise TWR/APP sulle frequenze 122.100 MHz, 135.250 MHz, 118.025 MHz e 140.400MHz.

Zone VDS di Tivoli e Sessa Aurunca

Uno sguardo a zone e punti di interesse poste nelle vicinanze, quali le due aree vietate LI P95 Garigliano e LI P295 Carinola, nonché il punto di riporto VFR TEANO.

Nella vista in pianta sono apprezzabili i confini laterali della zona 1 della CTR di Grazzanise.

Zone VDS di Tivoli e Sessa Aurunca

Tagged , , , ,

Join the Conversation

Will not be published.