Caratteristiche dell’aeroporto di Pisa

Un nuovo rilievo geotopografico delle caratteristiche dell’aeroporto di Pisa è alla base delle più importanti modifiche alle informazioni contenute in AIP (parte AD) dell’aeroporto.

Tuttavia, dato che la revisione è stata, in generale, piuttosto consistente, cerco di darne conto in un elenco ragionato anche se, necessariamente, non completo.

La pubblicazione di riferimento è l’AIRAC A3/18, in vigore dal 26 Aprile 2018.

FRUIBILITA’ DELL’ INFRASTRUTTURA

Il codice di riferimento ANNESSO 14 per le infrastrutture di volo è il 4E.

Il traffico del Volo da Diporto Sportivo avanzato non è autorizzato ad operare nell’aeroporto.

SERVIZI

Come noto, Pisa è un aeroporto militare aperto al traffico civile.

Gli orari dell’amministrazione aeroportuale, pertanto, riflettono questa particolarità:

Aeronautica Militare – H24

ENAC DA Toscana – Dal Lunedì al Venerdì 0700/z-1900/z (0600/z-1800/z nel periodo dell’ora legale)

Sottoposti a variazione anche gli orari dei seguenti servizi:

– Dogana e immigrazione 0500/z-2300/z (0400/z-2200/z durante il periodo estivo. Da qui in poi abbreviato con l’acronimo OE)

– Servizio sanitario 0330/z-2300/z (OE 0230/z-2200/z)

– Servizio di sicurezza 0300/z-2300/z (OE 0200/z-2200/z)

– Handling e de-icing 0400/z-2300/z (OE 0300/z-2200/z). In orario 2300/z-0400/z (OE 2200/z-0300/z) disponibili previo coordinamento con l’handler di riferimento.

Variati i mezzi per il soccorso antincendio.

caratteristiche dell’aeroporto di Pisa

La categoria di protezione antincendio. Di norma la ICAO 8, può essere elevata fino alla ICAO 9 solo per i voli di linea e con un preavviso di 24 ore.

UPDATE del 28 Settembre 2018:

La variante AIRAC A9/18, in vigore dall’ 11 Ottobre 2018, aggiorna i recapiti telefonici del COAMET di Poggio Renatico, responsabile della preparazione dei TAF per Pisa San Giusto:

Sala Previsioni Tel: +39 0532 828195, +39 0532 828248 Fax: +39 0532 828180

PULITURA PISTE

E’ stata espressa la priorità nella pulitura dell’area di movimento.

Quando attiva la pista 04R/22L:

RWY 04R/22L, APRON, TWY D, E, F, C, AA, RWY 04L/22R, TWY A, B.

Quando attiva la pista 04L/22R:

RWY 04L/22R, APRON, TWYs E, F, D, RWY 04R/22L, AA, A, B, C

PIAZZALI

Sottoposti a modifica i valori di resistenza di stand e piazzali.

RAMP 0, piazzale militare, può essere disponibile per gli aeromobili civili previo coordinamento con il comando della 46^ Brigata Aerea e con l’ausilio del follow-me militare per il parcheggio.

caratteristiche dell’aeroporto di Pisa

E’ stato introdotto un paragrafo riguardante l’ordinato movimento degli aeromobili sui piazzali

caratteristiche dell’aeroporto di Pisa

Segnalo anche la pubblicazione della nuova carta Aircraft Parking Docking Chart, riferita al piazzale per l’Aviazione Generale.

VIE DI RULLAGGIO

Sottoposti a modifica i valori di resistenza delle vie di rullaggio.

caratteristiche dell’aeroporto di Pisa

Revisionato il paragrafo relativo alle norme per l’utilizzo delle vie di rullaggio

caratteristiche dell’aeroporto di Pisa

OSTACOLI

Segnalati alcuni ostacoli aeroportuali di rilievo. Fra i quali quello rappresentato dell’antenna del Centro Radio Coltano.

Ostacolo che sembra raffigurato anche nella Visual Approach Chart, ma con un’elevazione leggermente differente.

caratteristiche dell’aeroporto di Pisa

DECLINAZIONE MAGNETICA E GEOIDE

Il valore di ondulazione del geoide aeroportuale è 152,6ft.

La declinazione magnetica attestata dalla nuova carta ostacoli di aeroporto è 2° E (aggiornamento: dicembre 2017), con una variazione annuale di 6’E.

Tuttavia, se si guarda all’orientamento magnetico delle piste pubblicato sulla stessa carta, risulta uno scarto di 3° con l’orientamento vero.

Dato che, peraltro, è confermato anche dalla relativa tabella riferita alle piste.

E’ ipotizzabile quindi un refuso.

caratteristiche dell’aeroporto di Pisa

PISTE

Come accennato poco sopra, l’orientamento magnetico delle piste 04R/22L e 04L/22R cambia come segue:

034°/214° anziché 035°/215°

Era ipotizzabile dunque anche la modifica dell’identificativo delle piste in 03R/21L e 03L/21R, ma ciò non è accaduto.

Ad ogni modo, questo l’elenco dei cambiamenti:

RWY 04L

Coordinate di fine pista 43°41’38.34”N 010°24’05.37”E

Ondulazione del geoide alla soglia 152.6ft

Elevazione della soglia 1.3ft

pendenza trasversale 1.05%

RWY 22R

Coordinate di fine pista 43°40’27.36”N 010°22’52.16”E

Ondulazione del geoide alla soglia 152.7ft

Elevazione della soglia 5.4ft

pendenza trasversale 1.05%

RWY 04R

Coordinate della soglia 43°40’26.84”N 010°23’03.50”E

Coordinate di fine pista 43°41’40.75”N 010°24’19.74”E

Ondulazione del geoide alla soglia 152.6ft

pendenza trasversale 1.40%

RWY 22L

Coordinate della soglia 43°41’34.07”N 010°24’12.86”E

Coordinate di fine pista 43°40’23.15”N 010°22’59.68”E

Ondulazione del geoide alla soglia 152.7ft

pendenza trasversale 1.40%

UPDATE del 28 Settembre 2018:

Con la variante AIRAC A9/18, in vigore dall’ 11 Ottobre 2018, vengono istituite le seguenti posizioni Intersection Take-Off:

RWY 04L

INT TKOF ‘A’

TORA 2455m TODA 2730m ASDA 2455m

RWY 04R

INT TKOF ‘A’

TORA 2704m TODA 3003m ASDA 2704m

RWY 22L

INT TKOF ‘D’

TORA 2705m TODA 2861m ASDA 2705m

Note di utilizzo:

– Gli Intersection take-off sono utilizzabili soltanto su richiesta del pilota o su richiesta della TWR previo benestare del pilota.

– Il decollo da INT TAKE-OFF A RWY 04R è utilizzabile solo in caso di TWY AA non disponibile, come previsto dall’ordinanza 07/2017 di ENAC DA Toscana.

– Le intere lunghezze pista, in caso di raccordi chiusi o da TWY D (suppongo si volesse dire: da INT TKOF ‘D’) per RWY 22L, sono disponibili su richiesta del pilota previa manovra di back-track.


Revisione del paragrafo riguardante l’uso preferenziale delle piste:

La RWY 04L/22R è normalmente utilizzata come percorso di rullaggio principale e può essere attivata solo se la RWY 04R/22L non è utilizzabile per le operazioni di volo, con le caratteristiche fisiche e di segnaletica riportate nella ADC e alle seguenti condizioni:

– visibilità al decollo maggiore o uguale a 400 m

– visibilità all’atterraggio maggiore o uguale a 1000 m

– fattore massimo di vento al traverso per ogni tipo di aeromobile ridotto del:

a) 15 per cento quando la pista è asciutta;

b) 20 per cento quando la pista è bagnata o contaminata.

Questa eventualità sarà comunicata con un NOTAM di chiusura della pista RWY 04R/22L, emesso almeno 1 ora prima.

Come regola generale, quando la RWY 04L/22R è operativa, la TWR istruirà gli aeromobili ad attendere nelle RWY Holding Position E o F.

IMPIANTI LUMINOSI

– Le luci di avvicinamento per pista 04R sono di categoria II/III.

– La lunghezza delle luci della zona di contatto è di 870m

– Le luci di identificazione soglia pista sono installate sulle piste 04R, 04L e 22L.

Revisione della posizione e delle caratteristiche dell’ABN, dell’IBN e degli anenometri.

caratteristiche dell’aeroporto di Pisa

ELICOTTERI

Le operazioni di atterraggio e decollo per gli elicotteri GAT sono consentite solo sulla pista attiva.

TRAFFICO LOCALE

Revisionato il paragrafo relativo alle restrizioni locali ai voli.

caratteristiche dell’aeroporto di Pisa

UPDATE del 13 Aprile 2019:

Revisionato con l’AIRAC A3/19, in vigore dal 25 Aprile 2019, il paragrafo riferito alle procedure applicabili agli aeromobili in condizioni di visibilità ridotta:

 

_____

Nonché quello riguardante l’avaria radio sull’area di manovra

PROCEDURE ANTIRUMORE

Lievi, ma significative variazioni:

caratteristiche dell’aeroporto di Pisa

UPDATE del 28 Settembre 2018:

Con la variante AIRAC A9/18, in vigore dall’ 11 Ottobre 2018, lieve modifica alle restrizioni notturne nel quadro delle procedure antirumore:

Durante la fascia oraria 2200/z-0500/z (2100/z-0400/z) RWY 22L/R obbligatoria per il decollo, RWY 04R/L obbligatoria per l’atterraggio.

PROCEDURE DI VOLO

Il circuito di traffico dell’Aeroporto di Pisa è non standard per le piste 04R/L e standard per le piste 22L/R.

Pisa TWR potrà assegnare circuiti di traffico diversi da quelli specificati, in relazione al traffico in atto e alla situazione meteo del momento.

Procedure per la messa in moto

I piloti devono chiedere autorizzazione alla messa in moto 5 minuti prima di essere pronti per l’accensione, una volta completate le operazioni di handling.

La richiesta di messa in moto viene coordinata telefonicamente con l’ACC di competenza, per cui i piloti vengono lasciati in attesa per il tempo strettamente necessario per i coordinamenti.

UPDATE del 28 Settembre 2018:

Con la variante AIRAC A9/18, in vigore dall’ 11 Ottobre 2018, i seguenti punti relativi alle procedure per i voli IFR vengono variati:

– Arrivi

Le procedure STAR NDB verranno assegnate solo in caso di VOR inefficiente.

Le procedure STAR RNAV verranno assegnate su richiesta dei piloti.

La procedura strumnentale di avvicinamento RNAV GNSS RWY 22L è disponibile su richiesta in accordo all’attività della zona regolamentata LI-R18.

Partenze:

Informazioni generali

Quando la RWY 04R/L è in uso, i piloti dovrebbero astenersi dal richiedere la RWY 22L/R per la partenza, in modo da evitare la congestione di comunicazioni in frequenza.

Con lo scopo di accelerare il traffico in partenza potrà essere suggerita una pista differente da quella in uso sulla base della situazione di traffico in avvicinamento e dell’attività di volo nell’aeroporto.

Se, per ragioni di sicurezza, la pista per il decollo è differente da quella in uso, i piloti dovrebbero avvisare Pisa TWR quando pronti alla messa in moto.

Arrivi VFR

Gli aeromobili ricevono da Pisa TWR l’autorizzazione ad entrare in circuito di traffico aeroportuale o a sorvolare il campo sui punti:

MARINA DI PISA (RPW1); SUD DI LIVORNO (RPS2); COLLESALVETTI (RPSE2); CASCINA (RPE2); A11/A12 PISA NORD (RPN1)   

Quando necessario, tali punti possono essere usati come punti di attesa VFR (Visual Holding Gates).

(Informazioni aggiornate alla variante AIRAC A2/19)

_____

UPDATE del 10 Agosto 2018:

La variante AIRAC A7/18, in vigore dal 16 Agosto 2018, modifica lo stato operativo della frequenza di Avvicinamento 126.075 MHz, rendendola disponibile a discrezione dell’ente ATC.

UPDATE del 28 Settembre 2018:

Con la variante AIRAC A9/18, in vigore dall’ 11 Ottobre 2018, il paragrafo dedicato alle informazioni aggiuntive viene così emendato:

______

UPDATE del 13 Aprile 2019:

Alcune novità di rilievo vengono introdotte dalla variante AIRAC A3/19, in vigore dal 25 Aprile 2019: 

1.

La posizione del Middle Marker dell’ILS per pista 04R viene aggiornata. Di seguito le nuove coordinate:

43°40’03.5″N 010°22’39.2″E

2.

La segnaletica delle Runway Holding Position è compresa fra la pista 04R/22L e la pista 04L/22R; essa è ravvicinata e doppia, per consentire l’utilizzo alternato delle due piste.

3.

Pubblicate, per la prima volta, le Hot Spot Map per le piste 04R/22L e 04L/22R e la Low Visibility Procedures Chart:

______

 

 

Tagged ,

Join the Conversation

Will not be published.