Informazioni aeronautiche di Bologna e Firenze

La variante AIRAC A11/17 ha apportato modifiche alle informazioni aeronautiche di Bologna e Firenze.

Approfitto per proporre un riepilogo delle più recenti variazioni riguardanti i due aeroporti.

BOLOGNA Borgo Panigale

La citata AIRAC A11/17, in vigore dal 7 Dicembre 2017, introduce il grosso delle modifiche.

Questo l’elenco dei principali cambiamenti:

– la temperatura di riferimento aeroportuale passa da 29.7 °C a 31.2 °C;

– Resistenza Piazzali (dato PCN)

Apron 1 diventa PCN 119 R/B/W/T

Apron 2 diventa PCN 121 R/B/W/T

Apron 3 diventa PCN 140 R/BW/T

Apron 4 diventa PCN 54 R/D/W/T (era PCN 63 R/B/X/T);

– Taxiways (dato PCN)

TWY A diventa PCN 120 F/A/W/T

TWY B diventa PCN 120 F/A/W/T

TWY C diventa PCN 85 F/A/W/T

TWY D diventa PCN 76 F/B/W/T

TWY E diventa PCN 75 F/B/W/T

TWY F diventa PCN 89 F/B/W/T

TWY G diventa PCN 118 F/A/W/T (informazione aggiornata alla variante AIRAC A6/19, in vigore dal 18 Luglio 2019)  

TWY H diventa PCN 74 F/B/W/T

TWY J diventa PCN 115 F/A/W/T

TWY K diventa PCN 79 F/A/W/T

TWY T diventa PCN 79 F/A/W/T

TWY TN diventa PCN 120 F/A/W/T

TWY TP diventa PCN 91 F/B/X/T (AIRAC A4/19)

TWY TU diventa PCN 91 F/B/X/T (AIRAC A4/19)

– Taxiways (larghezza)

TWY TL diventa 23m (era 45m)

TWY TM diventa 23m (era 38m)

TWY TN diventa 23m (era 41m)

TWY TP diventa 38m (AIRAC A4/19)

TWY TQ diventa 23m (era 38m)

TWY TR diventa 23m (era 38m)

TWY TS diventa 25m (era 75m)

TWY TU diventa 52m (AIRAC A4/19)

TWY TV diventa 10m (era 19m)

TWY TW diventa 23m (era 44m);

– Altimeter check location situato sulla testata pista 12, con un’ elevazione di 119ft;

– Dato PCN delle piste 12/30 diventa 107 F/A/W/T (era PCN 71 F/A/X/T)

– lievissima modifica (1/100 di secondo) delle coordinate fine pista 30: 44°32’28.52”N 011°16’21.01”E;

– la soglia pista 30 è ora spostata di 362m, anziché 361m;

– conseguente variazione della LDA per pista 30 che diventa 2441m anziché 2442m;

– viene pubblicata la nuova carta “Aerodrome Ground Movement Chart: ICAO CODE E ACFT and ANTONOV 124”

– la holding position “H2” è stata completamente eliminata (come da NOTAM A0801/17);

Informazioni aeronautiche di Bologna e Firenze

– “Aircraft Parking Docking Chart” revisionata come da NOTAM A5038/17:

Informazioni aeronautiche di Bologna e Firenze

UPDATE del 19 febbraio 2018:

L’AIRAC A1/18, in vigore dal 1 Marzo 2018, introduce variazioni al paragrafo riguardante l’ordinato movimento degli aeromobili sui piazzali:

UPDATE del 13 Novembre 2018:

La variante AIRAC A10/18 modifica l’orario di operatività della frequenza Bologna Ground 121.925 MHz per leggere: 0600/z-2100/z (0500/z-2000/z).

______

 

 

Lievi variazioni al paragrafo relativo alle Operazioni consentite sull’ Apron 4 agli aeromobili in arrivo:


UPDATE del 30 Settembre 2018:

La variante AIRAC A9/18, in vigore dall’11 Ottobre 2018, ha apportato le seguenti variazioni:

1. L’apparato NDB ‘BOA’ è stato dismesso.

2. Il paragrafo Procedure antirumore è stato modificato nel punto di apertura, dedicato alle ‘Generalità’:

 

3. Nel paragrafo ‘Procedure per i voli IFR’, cancellata la frase:

Con BOA NDB inoperativo la radioassistenza designata è BOA VOR.

Arrivi – Procedure di entrata

cancellata la frase:

Le STAR NDB verranno assegnate solo in alternativa a quelle VOR.

Procedure di radio-avaria

La frase

In caso di radioavaria la radioassistenza designata su cui iniziare la discesa per l’atterraggio è BOA NDB.

Viene sostituita dalla seguente:

In caso di radioavaria la radioassistenza designata su cui iniziare la discesa per l’atterraggio è BOA VOR.

____

UPDATE del 4 Febbraio 2019:

All’interno della sezione “Procedure Antirumore”, lievi modifiche, con la variante AIRAC A13/18, alle modalità di effettuazione delle prove motori.

La frase:

Posizione per le prove motori (aeromobile con prua a Est con la prua allineata con l’ RHP K2) localizzata nell’area di manovra e accessibile via TWY J-TWY K.   

viene ora letta come segue:

Posizione per le prove motori (aeromobile con prua a Ovest con la prua allineata con l’ RHP K2) localizzata nell’area di manovra e accessibile via TWY J-TWY K.

_____

UPDATE del 16 Marzo 2019:

La variante AIRAC A13/18 ha cancellato l’aeroporto di Bologna dalla lista degli aeroporti in cui, in assenza di sensori idonei a
rilevare la visibilità verticale con la dovuta accuratezza, ove ne ricorrano le condizioni nei riporti locali regolari e speciali e nei METAR e SPECI si riporta il simbolo “///” in sostituzione del valore numerico, ad indicare l’indisponibilità del dato.

_____

UPDATE del 10 Aprile 2019:

Il NOTAM A6211/18, successivamente incorporato in AIP con la variante AIRAC A1/19, aggiorna la declinazione magnetica aeroportuale, portandola a 3°E (2017.o) – variazione annuale: 7′ E .

Con la variante AIRAC A3/19, in vigore dal 25 Aprile 2019, è stata aggiornata anche la Carta Ostacoli d’Aeroporto, elaborata sulla base di una declinazione magnetica di 3°E.

La specifica tabella in AD 2, riguardante gli orientamenti magnetici delle piste, è stata variata con l’AIRAC A4/19, modificandoli in 114°/294°. Segnalo che il segmento finale delle procedure di avvicinamento di precisione in vigore rimane previsto a 115°. 

Allineate, invece, le nuove procedure RNAV (GNSS) pubblicate. 

Rilevo inoltre che l’aggiornamento degli orientamenti magnetici delle piste a 114°/294° dovrebbe determinare la variazione del numero identificativo delle piste in 11/29.

_____

UPDATE del 14 Maggio 2019:

Apportate alcune modifiche al paragrafo riguardante le norme per l’utilizzo delle vie di rullaggio, con la variante AIRAC A4/19, in vigore dal 23 Maggio 2019.

Variata anche una nota in AIP riguardante le esercitazioni di emergenza aeroportuale, che verranno effettuate periodicamente nel corso dell’anno. Ritardi nelle partenze e negli arrivi possono verificarsi in concomitanza di questi eventi.

_____

UPDATE del 2 Luglio 2019 (AIRAC A6/19, in vigore dal 18 Luglio 2019):

– Le barre d’arresto comandate sono presenti sulle TWY A, B, T2, J e K. 

– La barra “NO ENTRY” è presente sulle TWY C, D, E, F, G e H.

– Cancellata la seguente nota riguardante l’uso preferenziale delle piste:

Regole speciali per aeromobili con codice ICAO D, E e F:
a) la RWY 12 verrà usata quale pista preferenziale per gli atterraggi. La TWY J verrà usata quale TWY di uscita preferenziale.
b) la RWY 30 verrà usata quale pista preferenziale per i decolli.

– Nell’ambito delle Procedure applicabili agli aeromobili in condizioni di visibilità ridotta, modificato come segue il punto “Utilizzo delle piste”:

La RWY 12 è abilitata alle operazioni ILS CAT II/IIIA/IIIB ed a LVTO (LOW VIS TKOF – RVR inferiore a 400 m).
La RWY 30 è abilitata alle operazioni ILS CAT I e decolli con RVR maggiore di/uguale a 550 m.

_____

FIRENZE Peretola

Inizio accennando ad una modifica non troppo recente, introdotta con la variante AIRAC A7/17.

Si tratta di lievi modifiche alle procedure VFR finalizzate all’ingresso nella zona 1 della CTR di Firenze.

Informazioni aeronautiche di Bologna e Firenze

Torniamo all’AIRAC 11/17, in vigore dal 7 Dicembre 2017, per le variazioni riguardanti l’ordinato movimento degli aeromobili sui piazzali:

Informazioni aeronautiche di Bologna e Firenze

e per le Procedure applicabili agli aeromobili in condizioni di visibilità ridotta (AWO)”:

Informazioni aeronautiche di Bologna e Firenze

UPDATE del 28 Aprile 2018:

L’AIRAC A3/18, in vigore dal 26 Aprile 2018, introduce le seguenti variazioni:

1.

Il servizio de-icing è ora disponibile dalle 0500/z alle 2259/z (0400/z-2159/z durante il periodo dell’ora legale). Negli altri orari, rimane disponibile previo accordo con l’handler di riferimento.

2.

Modifica della larghezza e del valore di resistenza per la gran parte delle vie di circolazione.

Informazioni aeronautiche di Bologna e Firenze

3.

Il valore di resistenza delle piste 05/23 è ora stabilito come PCN 84 F/A/W/T

4.

La dimensioni della RESA per le piste 05 e 23 variano in 90m x 150m (dai precedenti 90m x 60m)

RESA RWY 23 parzialmente pavimentata, negli ultimi 6 m larghezza variabile da 150m a 60m.

RESA RWY 05 parzialmente pavimentata, gli ultimi 23 m larghezza variabile da 150m a 60m.

Informazioni aeronautiche di Bologna e Firenze

5.

Il decollo e la salita iniziale da RWY 05 dovranno avvenire di giorno, in VMC.

Le minime meteorologiche applicabili sono (come da bollettino locale):

visibilità: 5 km / ceiling: 3000 ft


UPDATE del 22 Ottobre 2018:

La variante AIRAC A8/18 ha introdotto le seguenti modifiche alle informazioni meteorologiche aeroportuali:

Firenze Peretola è stato cancellato dalla lista degli aeroporti per i quali Il calcolo della RVR, per i riporti locali regolari e speciali degli aeroporti di seguito indicati, viene effettuato considerando sempre l’intensità delle luci pista per il valore massimo (100%).

Cancellato anche dalla lista degli aeroporti dove, in assenza di sensori idonei a rilevare la visibilità verticale con la dovuta accuratezza, ove ne ricorrano le condizioni nei riporti locali regolari e speciali e nei METAR e SPECI si riporta il simbolo “///” in sostituzione del valore numerico, ad indicare l’indisponibilità del dato.

UPDATE del 27 Ottobre 2018:

La variante AIRAC A9/18 ha revisionato i valori di resistenza degli stands nei piazzali.

_____

UPDATE del 25 Gennaio 2019:

Interessanti le modifiche introdotte dalla variante AIRAC A13/18, in vigore dal 31 Gennaio 2019:

1)

Cominciamo dal Codice di Riferimento EASA per infrastrutture di volo: 3C.

2)

Caratteristiche delle nuove luci della zona di contatto per pista 05:

Simple Touch Down Lights: due coppie di luci bianche incassate ad alta intensità installate sulla pista a 472.8 m dalla THR RWY 05

3)

Dismesso l’anemometro posto a 245 m dopo la soglia pista 05, 226 m sul lato sinistro dell’asse pista.

Dismesso un nefoipsometro presso la soglia pista 23.

4)

Modifiche al paragrafo riguardante le restrizioni locali ai voli:

5)

e a quello relativo alle informazioni aggiuntive:

6)

Da ultime, le caratteristiche del nuovo sistema luminoso Simple TDZ Lights per pista 05 e della segnaletica riguardante la Zona di Contatto per pista 05.

_____

UPDATE del 15 Maggio 2019 (AIRAC A4/19, in vigore dal 23 Maggio 2019):

Il PAPI per pista 23 è stato completamente eliminato.

Quale diretta conseguenza, la procedura di circuitazione per l’atterraggio su RWY 23, prevista su tutte le procedure strumentali di avvicinamento, è stata cancellata.

Riviste anche le modalità di utilizzo della pista 23, limitata ai voli VFR:

Pubblicata una nuova carta Ostacoli di aeroporto, con declinazione magnetica aggiornata al 2015.

Nessuna variazione di rilievo alle caratteristiche delle piste.

______

Tagged , , , ,

Join the Conversation

Will not be published.