Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

Contestualmente alla introduzione delle nuove STAR RNAV 1, che avverrà il 25 Maggio 2017 (AIRAC A4/17), sono state sottoposte a modifica le procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino.

Per alcune di esse, l’unica variazione consiste nella cancellazione del tratto di avvicinamento dallo IAF su ROM VOR/DME. Per la precisione:

Along with the new STAR RNAV 1, effective from May 25, 2017 (AIRAC A4 / 17), the instrument approach procedures for Rome Fiumicino airport will be modified.

For some of them, the only variation is the deletion of the approach segment from IAF over ROM VOR/DME. To be precise:

L RWY 16L

VOR or NDB RWY 16R (vedi anche update a fondo pagina)

VOR RWY 07

L RWY 07

D’altronde, il tratto di avvicinamento dallo IAF su ROM VOR/DME è stato cancellato su tutte le procedure dove appariva in precedenza. Pertanto non lo citerò più nel singolo dettaglio delle carte.

Dettaglio con il quale tenterò di sintetizzare le variazioni di un certo rilievo occorse su ogni procedura.

On the other hand, the approach segment from the IAF over ROM VOR / DME has been deleted on all the procedures where it appeared previously. So I will not mention it detailing the cards.

I will try to summarize the variations of a certain importance occurred on each procedure.

ILS or LOC X RWY 16L

1. La procedura è ora effettuabile a discrezione ATC.

2. L’ IF adesso è sul punto OXERU, in una posizione leggermente diversa rispetto al precedente MIKSO.

3. Il punto GOLPO, che era posto in una posizione intermedia fra lo IAF TAQ VOR/DME e l’ IF non è più utilizzato.

4. Il segmento di avvicinamento dallo IAF CMP VOR/DME si svolge ora su rotta 231°, anziché 234°.

5. Il segmento di avvicinamento dallo IAF EXAMA (transizione RNAV 1 all’ILS) passa per il punto intermedio IRBES, attraversabile stabilizzati a 3000 piedi.

6. Il segmento di avvicinamento dallo IAF SUVOK (transizione RNAV 1 all’ILS) passa per il punto intermedio MAVEN, attraversabile stabilizzati a 3000 piedi.

1. The procedure is now available at ATC discretion.

2. The IF is now over OXERU point, in a slightly different position than the previous IF MIKSO.

3. GOLPO point, which was placed in an intermediate position between the IAF TAQ VOR / DME and the IF, is no longer used.

4. The approach segment from IAF CMP VOR / DME can be performed on TR 231 °, instead of TR 234 °.

5. The approach segment from IAF EXAMA (transition RNAV 1 to ILS) passes through the intermediate point IRBES, which can be crossed at 3000 feet, steady.

6. The approach segment from IAF SUVOK (transition RNAV 1 to ILS) passes through the MAVEN intermediate point, which can be crossed at 3000 feet, steady.

UPDATE del 22 Febbraio 2018:

Quantunque già segnalato graficamente, la variante AIRAC A1/18 ribadisce, con una specifica nota, che il vincolo di altitudine (3000ft steady) sul punto IRBES per gli aeromobili autorizzati all’avvicinamento dall IAF EXAMA deve essere osservato scrupolosamente, in considerazione del fatto che potrebbero essere in corso avvicinamenti paralleli.

Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

UPDATE del 14 Febbraio 2019:

Con la variante AIRAC A1/19, viene aggiunta ancora una nota riguardante gli avvicinamenti paralleli:

le procedure dallo IAF SUVOK devono attenersi scrupolosamente al vincolo di altitudine previsto sul punto MAVEN (3000ft stabilizzati).

Proprio a causa del possibile svolgimento di avvicinamenti paralleli. 

Tale eventualità viene anche ribadita, sulla carta, da un nuovo avviso.  

ILS or LOC W RWY 16L

Non è una procedura a discrezione ATC.

Per il resto, le variazioni sono identiche a quelle della ILS or LOC X RWY 16L.

This is not a procedure at ATC discretion.

For the rest, the variations are identical to those made for ILS or LOC X RWY 16L.

UPDATE del 22 Febbraio 2018:

Quantunque già segnalato graficamente, la variante AIRAC A1/18 ribadisce, con una specifica nota, che il vincolo di altitudine (3000ft steady) sul punto IRBES per gli aeromobili autorizzati all’avvicinamento dall IAF EXAMA deve essere osservato scrupolosamente, in considerazione del fatto che potrebbero essere in corso avvicinamenti paralleli.

UPDATE del 14 Febbraio 2019:

Con la variante AIRAC A1/19, viene aggiunta ancora una nota riguardante gli avvicinamenti paralleli:

le procedure dallo IAF SUVOK devono attenersi scrupolosamente al vincolo di altitudine previsto sul punto MAVEN (3000ft stabilizzati).

Proprio a causa del possibile svolgimento di avvicinamenti paralleli. 

RNAV GNSS RWY 16L

1. L’ IF adesso è sul punto OXERU, in una posizione leggermente diversa rispetto al precedente MIKSO.

2. Il punto GOLPO, che era posto in una posizione intermedia fra lo IAF TAQ VOR/DME e l’ IF è stato sostituito dallo waypoint RF 747.

3. Il segmento di avvicinamento dallo IAF CMP VOR/DME si svolge ora su rotta 231°, anziché 234°. Inoltre, lungo il suo percorso, lo waypoint RF 744 è stato sostituito dallo waypoint RF 748.

4. Il segmento di avvicinamento dallo IAF EXAMA passa per il punto intermedio IRBES, attraversabile stabilizzati a 3000 piedi. La variante AIRAC A5/18 ha modificato la distanza fra IRBES e OXERU per leggere 3.3NM invece di 6NM.

5. Il segmento di avvicinamento dallo IAF SUVOK passa per il punto intermedio MAVEN, attraversabile stabilizzati a 3000 piedi.

6. La holding di mancato avvicinamento sul punto RF 743 è utilizzabile secondo le specifiche RNAV 1.

1. IF is now over OXERU point, in a slightly different position than the previous IF MIKSO.

2. GOLPO point, which was placed in an intermediate position between IAF TAQ VOR/DME and IF, has been replaced by waypoint RF 747.

3. The approach segment from IAF CMP VOR/DME can be performed on TR 231 °, instead of TR 234 °. Also, along its path, waypoint RF 744 has been replaced by waypoint RF 748.

4. The approach segment from IAF EXAMA passes through IRBES intermediate point, which can be crossed at 3000 feet. NOTAM A2866 / 17 changed the distance between IRBES and OXERU to read 3.3NM instead of 6NM.

5. The approach segment from IAF SUVOK passes through MAVEN intermediate point, which can be crossed at 3000 feet.

6. The missed approach holding on RF 743 can be used according to RNAV 1 specifications.

Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

ILS or LOC Z RWY 16R

1. La procedura è ora effettuabile a discrezione ATC.

2. Il segmento di avvicinamento dallo IAF TAQ VOR/DME si svolge ora su rotta 116°, anziché 118°.

3. L’ IF adesso è sul punto MAVEN, in una posizione leggermente diversa rispetto al precedente GOLPO.

4. I segmenti di avvicinamento dagli IAF SUVOK ed EXAMA (transizione RNAV 1 all’ILS)

convergono sull’IF MAVEN.

5. Il segmento di avvicinamento dallo IAF CMP VOR/DME si svolge ora su rotta 231°, anziché 234°. Inoltre, l’inizio della virata per allinearsi al tratto finale avviene sul punto OXERU anziché MIKSO.

1. This procedure is now available at ATC discretion only.

2. The approach segment from IAF TAQ VOR/DME can be performed on TR 116°, instead of TR 118°.

3. IF is now over MAVEN point, in a slightly different position than the previous IF GOLPO.

4. Approach segments from IAF SUVOK and EXAMA (transition RNAV 1 to ILS) converge on IF MAVEN.

5. The approach segment from IAF CMP VOR / DME can be performed on TR 231°, instead of TR 234°. The beginning of the turn to intercept the final course takes place over OXERU point instead of MIKSO.

Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

UPDATE del 14 Febbraio 2019:

Con la variante AIRAC A1/19, viene aggiunto un avviso che avverte i naviganti del possibile svolgimento di avvicinamenti indipendenti paralleli.

ILS or LOC Y RWY 16R

1. La minima altitudine d’attesa nella holding di mancato avvicinamento passa da 2000ft a 3000ft.

2. La procedura non è più a discrezione ATC.

3. Le ulteriori variazioni sono identiche alla ILS or LOC Z RWY 16R.

1. Missed approach holding MHA changes from 2000ft to 3000ft.

2. The procedure is no longer at ATC discretion.

3. Further variations are identical to ILS or LOC Z RWY 16R.

RNAV GNSS RWY 16R

1. Il segmento di avvicinamento dallo IAF TAQ VOR/DME si svolge ora su rotta 116°, anziché 118°.

2. Lo waypoint GOLPO viene sostituito dal punto MAVEN (che ha posizione leggermente diversa).

3. I segmenti di avvicinamento dagli IAF SUVOK ed EXAMA convergono sullo waypoint MAVEN.

4. La holding di mancato avvicinamento sul punto RF 754 è utilizzabile secondo le specifiche RNAV 1.

1. The approach segment from IAF TAQ VOR/DME can be performed on track 116° instead of 118°.

2. Waypoint GOLPO waypoint is replaced by MAVEN (which has a slightly different position).

3. Approach segments from IAF SUVOK and EXAMA converge on MAVEN waypoint.

4. The missed approach holding on point RF 754 can be used according to RNAV 1 specifications.

Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

ILS or LOC RWY 34L

1. I segmenti di avvicinamento dagli IAF NEVUX ed EDULA convergono sullo waypoint NIPSA (RNAV 1 trasition to ILS).

2. L’ IF rimane nella stessa posizione, ma ora non può essere attraversato al di sotto di 2500ft (nella versione precedente non poteva essere attraversato al di sotto di 3000ft).

3. Il FAP si sposta a 6.7NM dal DME IFSW (dalle precedenti 8.1NM) ma ora non può essere attraversato al di sotto di 2500ft (nella versione precedente non poteva essere attraversato al di sotto di 3000ft).

4. Sono state conseguentemente aggiornate le tabelle FAF/MAPt e IFSW DME/ALT.

5. La minima altitudine d’attesa nella holding di mancato avvicinamento passa da 2000ft a 3000ft.

1. Approach segments from IAF NEVUX and EDULA converge on NIPSA waypoint (RNAV 1 trasition to ILS).

2. The IF remains in the same position but can not be crossed below 2500ft (in the previous version it could not be crossed below 3000ft).

3. The FAP moves to 6.7NM from IFSW DME (previous distance was 8.1NM) but now it can not be crossed below 2500ft (in the previous version it could not be crossed below 3000ft).

4. FAF/MAPt and IFSW DME/ALT tables have been updated accordingly.

5. Missed approach holding MHA changes from 2000ft to 3000ft..

Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

UPDATE del 14 Febbraio 2019:

Con la variante AIRAC A1/19, viene aggiunto un avviso che avverte i naviganti del possibile svolgimento di avvicinamenti indipendenti paralleli.

RNAV GNSS RWY 34L

1. I segmenti di avvicinamento dagli IAF NEVUX ed EDULA convergono sull’IF OKUBU.

2. Correggendo un piccolo refuso della carta precedente, il simbolo di “flyover waypoint” appare adesso sul MAPt.

3. La minima altitudine d’attesa nella holding di mancato avvicinamento passa da 2000ft a 3000ft.

4. La holding di mancato avvicinamento sul punto RF 727 è utilizzabile secondo le specifiche RNAV 1.

1. Approach segments from IAF NEVUX and EDULA converge on IF OKUBU.

2. Correcting a misprint of the previous version, the symbol of “flyover waypoint” appears now over MAPt.

3. Missed approach holding MHA changes from 2000ft to 3000ft.

4. The missed approach holding over RF 727 point can be used according to RNAV 1 specifications.

Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

UPDATE del 14 Febbraio 2019:

Viene cancellato, con la variante AIRAC A1/19, il cartiglio “OST VOR/DME REQUIRED”. Inoltre, la distanza FRA OKUBU ed il waypoint RF762 viene aggiornata a 5NM (anziché 4NM).    

VOR or NDB RWY 34L

1. La minima altitudine d’attesa nella holding di mancato avvicinamento passa da 2000ft a 3000ft.

1. Missed approach holding MHA changes from 2000ft to 3000ft.

UPDATE del 14 Febbraio 2019:

La variante AIRAC A1/19 modifica la tabella Tempo/Distanza dal MAPt:

    

ILS or LOC RWY 34R

1. L’IF è ora in una posizione molto più arretrata, sul punto IDABU, a 14NM da FSS DME (precedentemente era 10NM FSS). Da non attraversare al di sotto di 3500 piedi.

2. Transito su punto intermedio ENEXU (12M FSS) livellati a 3500 piedi, prima della discesa al FAF.

3. I segmenti di avvicinamento dagli IAF NEVUX ed EDULA convergono sull’IF IDABU (RNAV 1 trasition to ILS).

1. The IF is now in a much backward position, over IDABU, at 14NM from FSS DME (previous distance was 10NM FSS). Not to be crossed below 3500 feet.

2. Pass over ENEXU point (12M FSS) at 3500 feet, before the descent toward the FAF.

3. Approach segments from IAF NEVUX and EDULA converge on IF IDABU (RNAV 1 trasition to ILS).

Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

UPDATE del 14 Febbraio 2019:

Con la variante AIRAC A1/19, viene aggiunto un avviso che avverte i naviganti del possibile svolgimento di avvicinamenti indipendenti paralleli.

RNAV GNSS RWY 34R

1. I segmenti di avvicinamento dagli IAF NEVUX ed EDULA convergono sull’IF ENEXU.

2. La holding di mancato avvicinamento su CMP VOR/DME è utilizzabile secondo le specifiche RNAV 1.

1. Approach segments from IAF NEVUX and EDULA converge on IF ENEXU.

2. The missed approach holding over CMP VOR/DME can be used according to RNAV 1 specifications.

ILS or LOC RWY 25

1. La minima altitudine d’attesa nella holding di mancato avvicinamento passa da 2000ft a 3000ft.

1. Missed approach holding MHA changes from 2000ft to 3000ft.

UPDATE del 31 Gennaio 2018:

Il NOTAM A0654/19 cambia le minime straight in approach CAT I della procedura ILS or LOC RWY 25 come segue:

OCA (OCH)

CAT A 223ft (218ft), CAT B 233ft (228ft), CAT C 243ft (238ft), CAT D
248ft (243ft)

VOR RWY 25

1. La minima altitudine d’attesa nella holding di mancato avvicinamento passa da 2000ft a 3000ft.

1. Missed approach holding MHA changes from 2000ft to 3000ft.

UPDATE del 14 Febbraio 2019:

La variante AIRAC A1/19 modifica la tabella Tempo/Distanza dal MAPt:

ILS or LOC RWY 16C

1. L’ IF adesso è sul punto OXERU, in una posizione leggermente diversa rispetto al precedente MIKSO e con una MCA di 3000ft contro i precedenti 2500ft.

2. Il punto GOLPO, che era posto in una posizione intermedia fra lo IAF TAQ VOR/DME e l’ IF non è più utilizzato.

3. Il segmento di avvicinamento dallo IAF CMP VOR/DME si svolge ora su rotta 231°, anziché 234°.

4. I segmenti di avvicinamento dagli IAF EXAMA e SUVOK (transizione RNAV 1 all’ILS) convergono sull’IF OXERU.

1. The IF is now over OXERU point, in a slightly different position than the previous IF MIKSO. It can not be crossed below 3000ft (in the previous version it could not be crossed below 2500ft).

2. GOLPO point, which was placed in an intermediate position between the IAF TAQ VOR/DME and the IF, is no longer used.

3. The approach segment from the IAF CMP VOR / DME can be performed on TR 231°, instead of TR 234°.

4. Approach segments from IAF EXAMA and SUVOK (transition RNAV 1 to ILS) converge on IF OXERU.

Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

RNAV GNSS RWY 16C

1. Il punto GOLPO, che era posto in una posizione intermedia fra lo IAF TAQ VOR/DME e l’ IF viene sostituito dallo waypoint RF 746.

2. I segmenti di avvicinamento dagli IAF EXAMA e SUVOK convergono sull’IF RF 771.

3. La holding di mancato avvicinamento sul punto RF743 è utilizzabile secondo le specifiche RNAV 1.

1. GOLPO point, which was placed in an intermediate position between the IAF TAQ VOR/DME and the IF, is replaced by RF 746 waypoint.

2. Approach segments from IAF EXAMA and SUVOK converge on IF RF 771.

3. The missed approach holding on RF743 point can be used according to RNAV 1 specifications.

Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

ILS or LOC RWY 34C

1. I segmenti di avvicinamento dagli IAF NEVUX ed ODULA convergono su punto posto sulla rotta finale 341°, intersezione del QDR 197° URB (RNAV 1 trasition to ILS)

1. The approach segments from IAF NEVUX and ODULA converge on a point placed on final course 341°, intersection of QDR 197° URB NDB (RNAV 1 trasition to ILS)

Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

RNAV GNSS RWY 34C

1. I segmenti di avvicinamento dagli IAF NEVUX ed ODULA convergono su punto RF 776 (IF).

1. Approach segments from IAF NEVUX and ODULA converge on waypoint RF 776 (IF).

Procedure strumentali di avvicinamento a Roma Fiumicino

UPDATE (June 11, 2018):

La variante AIRAC A5/18 corregge le informazioni relative al Minimum Sector Altitude dei seguenti riferimenti:

–  VOR e NDB di Ostia ‘OST’: nel settore 220°/310° devono essere lette come 5800ft anziché 5200ft.   

AIRAC A5/18 amendment corrects the Minimum Sector Altitude information of the following references:

–  VOR and NDB of Ostia’ OST’: in the 220°/310° sector they must be read as 5800ft instead of 5200ft. 

–  ARP di Roma Fiumicino: nel settore 220°/310° devono essere lette come 5800ft anziché 5600ft.

–  Roma Fiumicino ARP: in the 220°/310° sector they must be read as 5800ft instead of 5600ft.

–  Locator ‘FN’: nel settore 220°/318° devono essere lette come 5800ft aziché 5700ft.

–  Locator ‘FN’: in the 220°/318° sector they must be read as 5800ft istead of 5700ft. 


UPDATE del 21 Ottobre 2018:

La variante AIRAC A10/18, in vigore dall’8 Novembre 2018, ha introdotto un paragrafo riguardante le “Norme particolari per gli aeromobili in arrivo all’aeroporto di Roma/Fiumicino:

I piloti degli aeromobili in arrivo , se non diversamente istruiti dall’Ente ATC, dovranno ridurre la velocità in accordo agli speed limit points pubblicati sulle carte relative alle STAR.

piloti dovranno comunque ridurre la velocità a:

– 210 kt IAS, iniziando la virata per intercettare il LOC, o l’appropriata radiale VOR o rilevamento NDB (in caso di avvicinamenti con finale VOR o NDB) oppure ad una distanza di 12 NM dalla soglia pista in caso di avvicinamento diretto;

– 180 kt IAS al completamento della virata per l’intercettazione, o ad una distanza di 8 NM dalla soglia pista in caso di avvicinamento diretto;

– 160 kt IAS ad una distanza di 4 NM dalla soglia pista.

Inoltre ROMA ACC potrà richiedere ai piloti:

– di regolare in modo specifico la velocità durante l’avvicinamento intermedio;

– di apportare correzioni di velocità dell’ordine massimo di più o meno 20 kt fino ad una distanza di 4 NM dalla soglia pista.

UPDATE (October 21, 2018):

AIRAC A10/18, in force from November 8, 2018, has added a new section concerning “Special rules for aircraft arriving at  Rome/Fiumicino airport:

Pilots of arriving aircraft, if not otherwise instructed by ATC Unit, shall reduce speed according to speed limit points published on pertinent STAR Charts.

However pilots shall reduce speed to:

– 210 kt IAS, starting the turn to intercept the LOC or the appropriate VOR radial or the NDB reading (in case of VOR or NDB final approaches); or at a distance of 12 NM from RWY threshold in case of straight in approach;

– 180 kt IAS completing the intercepting turn or at a distance of 8 NM from the RWY THR in case of straight-in approach;

– 160 kt IAS at a distance of 4 NM from RWY THR.

Furthermore ROMA ACC may request pilots:

– to adjust speed in a specific manner during the intermediate approach;

– speed adjustment of not more than plus or minus 20 kt until a minimum distance of 4 NM from the RWY THR.

_____

UPDATE (January 23, 2019):

Il NOTAM A9538/18 (successivamente incorporato in AIP con la variante AIRAC A2/19), riduce a FL130 il limite superiore della zona aviolancistica “AR.MA NETTUNO” quando sono in corso avvicinamenti per pista 34 a Roma Fiumicino.

NOTAM A9538/18 (later incorporated in AIP with AIRAC A2/19), lowers to FL130 the upper limit of parachuting area “AR.MA NETTUNO” when instrument approaches for RWY 34 at Roma Fiumicino are in progress.

_____

UPDATE del 14 Febbraio 2019:

VOR or NDB RWY 16R

Con la variante AIRAC A1/19, viene modificata una nota che riporta la distanza alla quale viene intercettata la linea di centro pista: si deve ora leggere 2240m anziché 2030m.

_____

Tagged , , , , , ,

Join the Conversation

Will not be published.